28.6 C
Verona
sabato, 4 Luglio 2020
More

    Iniziano i giochi. Ecco le prime “bombe” di calcio mercato

    Cominciamo a segnalare le prime “bombe” di uno dei mercati più strani degli ultimi anni. E, seguendo la logica sia del buon senso che quella della prudenza, riportiamo le prime mosse, le quali riguardano – per ogni club – la nomina o la riconferma del mister. Strano calcio mercato, perché parlare di calcio-mercato quando i giocatori, i mister e i tesserati appartengono al club in cui hanno militato nella “dannata” stagione 2019-20 fino al 30 giugno, ha un che di fuorilegge, di sovversivo. E, soprattutto, risulta altrettanto strano riportare trattative quando non si sa ancora se, quando e in che maniera ripartirà la stagione 2020-21: sarà a settembre, a novembre, a gennaio? – come hanno già deciso nella regione più colpita dal coronavirus, la Lombardia -. Ricordiamo che, onde evitare fraintesi, noi adoperiamo in questo registro di contrattazioni il condizionale, che per noi è due volte d’obbligo: sia perché il giocatore resta ancora ufficialmente tesserato al “vecchio” club fino al 30 giugno 2020 sia perché non conosciamo ad oggi ancora la data certa – contestuale all’andamento della curva del Covid-19 – della ripartenza del nostro carrozzone.

    SSD NOGARA CALCIO: si scongiura l’ipotesi della retrocessione, la quale farebbe andare su tutte le furie la dirigenza dei “cosacchi bianco-rossi del Tartaro”: di ufficiale, fino ad ora, ci sono la riconferma di mister nonché diesse Walter Bampa e del mantovano – di San Benedetto Po – il forte centrale difensivo Andrea Magistrelli. Dimezzato il budget: questa la parola d’ordine del commercialista e dirigente nogarese, il governolese Gianni Frignani.
    A.C. D. OPPEANO: già dai tempi del lock down era stato nominato nuovo diesse Roberto Visentini, l’odontotecnico di Isola Rizza, ma originario di Tombazosana di Ronco all’Adige. Sì, lo stesso paese che ha dato i natali a quell’Emanuele Pennacchioni, nuovo mister dei “bianco-rossi del Piganzo” del presidente ed immobiliarista Luca Agnolin, giunto dall’Albaronco assieme al forte portiere “Ibra” Abderrahim Afyf.
    ATLETICO CITTA’ DI CEREA: il presidente del “Piccolo Toro”, l’avvocato Luca Bronzato ufficializza il “divorzio” dal raldonate trainer Simone Marocchio, che tanto bene aveva fatto con i granata della Bassa. In arrivo il dr Claudio Berlini, notaio legnaghese e fresco patentato Uefa B nel corso tenutosi in autunno a Rovigo. Un mister molto preparato e desideroso di mettere a frutto tutta la sua grande conoscenza calcistica. Due anni fa, il dr Berlini era stato vice-presidente del Legnago Salus.
    A.C. ZEVIO: avanti ancora con mister Antonio Sorgente: il tecnico di origini campane ex Tregnago ha dimostrato di guadagnarsi tutta la fiducia del sodalizio bianco-nero.
    SAN GIOVANNI ILARIONE: riconferma in panca anche per trainer Fabio Gonella. La notizia viene ufficializzata dal dinamico diesse biancazzurro sangiovanneo Omar Rosetto. Piovono le richieste per il bomber albanese Stiven Sinaj; anche da una Promozione del Vicentino, terra e provincia dove il giocatore abita.
    ANDREA LUNARDI: Il giovane mister che l’anno scorso ha portato in 2^ categoria il Borgo Trento ha deciso di lasciare la guida del Boys Buttapedra con la quale quest’anno ha chiuso al 13° posto del girone B di 2^ categoria con 19 punti, alla pari del Verona International, dopo le 22 gare giocate. “Ci siamo trovati ed abbiamo parlato con la dirigenza – io e il mio secondo Guerrino Zanella – ma purtroppo è emerso che avevamo idee diverse nella programmazione della prossima stagione. Lascio una bella e sana società dove mi sono trovato davvero bene e ringrazio tutti per la bella annata vissuta assieme. Ora sono in attesa di una nuova chiamata per la prossima stagione che spero riparta regolarmente a settembre. Spero di trovare una società ambiziosa che sia in linea col mio modo di fare calcio”.
    U.S. CADORE: la società nero-verde di Ponte Crencano presieduta da Giacomo Caserta saluta mister Massimo La Rosa e contatta Massimo Zito, scuola virtussina ex Saval e Montorio.
    A.C. GARDA: terminata l’èra di un tecnico che faceva giocare molto bene i rosso-blu gardesani, quali il mantovano Paolo Corghi: al suo posto, è stato già reso noto il nome del successore, Davide Zomer, ex preparatore dei portieri rossoblu, che vuole mettersi in luce anche nel club gardesano guidato dal più alto scranno da Vittorino Zampini, forte del suo buon curriculum di ex professionista.
    MARCHESINI ENRICO: laterale basso ed alto, il giocatore “settepolmoni”, classe 1990, ha fiato da vendere e l’ha sempre dimostrato giocando anche in Eccellenza nell’F.C. Valgatara. L’anno scorso è salito ad Arco di Trento (in Promozione), ma per motivi di lavoro vorrebbe riaccasarsi un una società della sua amata Verona.
    SONA CALCIO: terminato l’idillio con il trainer pastrenghese Beppe Brentegani, si affronta il nodo del nuovo successore: in pole position, per ora, a livello di rumors, gode il vantaggio Marco “Ricciolino” Tommasoni, ex Team S.Lucia Golosine ex Sona stesso e fino a quando si è potuto giocare quest’anno alla guida dei basso-padovani del CastelbaldoMasi, in Eccellenza.
    AURORA CAVALPONICA: il presidente Stefano Bressan conferma mister Alessandro Sgrigna: è questa la prima pietra solida degli ambiziosi “cavalponici”.
    ILLASI: riconferma a pieno titolo anche per mister Cristian Cordioli, l’ex professionista che in passato ha guidato la Nuova Cometa e i Boys Buttapedra.
    U.S. ALBARONCO: nuovo mister è il belfiorese impiegato di banca, Marco Burato, classe 1963, che tanto bene ha sempre fatto (trionfi in Prima sia a Montorio che a San Giovanni Lupatoto, ultimo suo club in cui ha operato). E’ la prima grande mossa effettuata dal nuovo diesse, il sanmartinese Pippo Baltieri; che aveva già collaborato con Burato al trionfo in Prima categoria dei montoriesi. Con il nuovo coach, i bianco-verde-granata albaronchesani del diggì Alessandro Romio vogliono inaugurare l’anno zero. L’ex bomber di Villafontana, Luca Moretto, è stato riconfermato stretto collaboratore del nuovo mister, così come lo è stato in precedenza per i mister Emanuele Pennacchioni e Antimo Iunco, quando i trainer sedevano sulla panca del club con sede ed impianto principale – l'”Erasmo Zamperlini” – a Ronco all’Adige e campo di allenamento anche ad Albaro.
    BOVOLONE 1918: nuovo il presidente: è il brillante mobiliere di Villafontana Marco Gonzato, subentrato all’imprenditore agricolo di Aselogna di Cerea, Paolo Zago. Il quale resta nel Consiglio di Dirigenza, in cui diesse è Vanni Moretto, grande scopritore di talenti e noto esperto del nostro calcio.
    BO.CA. JUNIOR: per i giallo-blu pluristellati del presidente ed imprenditore nel ramo tessile Alessandro Giusti si parla di una possibile fusione con il Giovane Santo Stefano: Il parco-giocatori potrebbe arricchirsi di nuova linfa, quella apportata dai “giallo e blu dell’asparago”. Contattato bomber “Varenne” Gianni Lorenzi, ex SSD Valdalpone. Il diesse, ex Giovane S.Stefano, Antonio Viscolani potrebbe affiancare nella cabina di diesse il già consacrato pari grado bonaldese Nicola Brutto. Sulla questione sia Viscolani che Giusti smentiscono che ci sia qualcosa di vero: “Sono solo voci e non c’è niente di ufficiale – dice Giusti – quando ci sarà qualcosa di vero lo comunicheremo noi con un comunicato ufficiale”.
    U.S. CROZ ZAI: circolano, insistenti, da alcune settimane, le voci circa la ripartenza dei giallo-blu crozzini non più dalla Prima categoria, bensì dalla Terza categoria. In tale ipotesi, il navigato diesse Germano Pistori e mister Doriano “Ghepardo” Pigatto opterebbero per un’altro sodalizio.

    Ricordiamo che se volete comunicarci trasferimenti o inviare notizie della tua società o di te stesso lo puoi fare inviando una mail a direzione@pianeta-calcio.it o un sms o scrivendo su whatsapp al 392 9947352.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.673.497
    visitatori online
    122

    Ultimi articoli

    Altre pillole di calcio mercato. L’Arbizzano fa sul serio!

    E' pronto per una nuova avventura calcistica il forte difensore classe 1989 Nicolò Dalla Pellegrina, quest'anno in forza al Garda di mister...

    Caldiero e Borgo Soave si uniscono. Filippo Berti: “Il progetto è solido e aumenterà l’attività giovanile del nostro territorio”

    Mercoledì 1 luglio è comincia ufficialmente la nuova avventura dell’ASD Calcio Caldiero Terme nel comune di Soave. La società termale è subentrata...

    Andrea D’Alessandro è il nuovo Responsabile Sanitario gialloblù

    L'A.C. ChievoVerona comunica che Andrea D'Alessandro è il nuovo Responsabile Sanitario della Prima squadra gialloblù. Il Dott. D'Alessandro, laureato in Medicina e...

    E’ di nuovo Seconda categoria per il Lessinia 2018!

    Altra squadra promossa in Seconda categoria è il Lessinia 2018 del presidente Matteo Guglielmini, imprenditore agricolo ed agente immobiliare classe 1977. Per...

    Michele Sberveglieri (BNC Noi): “Con mister Andrea Crema possiamo crescere e migliorarci”

    E' molto attaccato alla maglia giallo-verde del BNC Noi del presidente Sergio Sgulmar, che milita nel girone A di Terza categoria, il...

    I Nostri Social