28.6 C
Verona
sabato, 4 Luglio 2020
More

    Marco Tommasoni è il nuovo tecnico del Sona

    La notizia era nell’aria, il Sona calcio del presidente Paolo Pradella, prossimo a calcare nella prossima stagione i campi della serie D (manca solo l’ufficialità da parte della Figc veneta) comunica che Marco Tommasoni sarà il nuovo tecnico rossoblu neela stagione 2020-2021. Per lui si tratta di un ritorno visto che in passato aveva già allenato il Sona in Eccellenza nella stagione 2018-19. Nella stagione appena chiusa dalla Figc, che era stata interrotta dall’arrivo del Corona Virus dopo la 22^ giornata, stava lottando per entrare nella griglia dei play-off alla guida del Castelbaldo Masi del presidente Michele Ottoboni ed ha chiuso al 3° posto a -8 dal Sona e a -4 dal Montecchio Maggiore. Raggiante, il tecnico veronese ci dice: “Arrivo in un ambiente, quello di Sona, che conosco già bene e dove sono stimato. Sono pronto a rimboccarmi le maniche ed accetto con entusiasmo la sfida di giocare nella prossima stagione in serie D. Una serie che, come allenatore, non ho mai fatto. Sono molto carico ed orgoglioso di essere stato scelto. Io e la società rossoblu siamo ambiziosi e vogliamo provare a lasciare il segno, con umiltà, nella nuova avventura in serie D”.

    Classe 1984, Tommasoni è un allenatore della nuova generazione da tenere d’occhio. Cura i minimi dettagli, fuori e dentro il rettangolo di gioco, ed ama un calcio intenso e propositivo. Nei nostri dilettanti ha guidato le formazioni del Castelbaldo Masi, Sona, Team Santa Lucia in Eccellenza e Olimpia Ponte Crencano in Seconda categoria. “Sono molto contento di questo stimolo che è la serie D. Una vetrina importante e molto bella. Sono molto positivo e fiducioso, così come lo è la società del Sona calcio. L’entusiasmo e la voglia di fare bene saranno le nostre armi per ben figurare in serie D. Arriviamo da un anno complicato, vista la pandemia causata dal Corona Virus, e speriamo che tutto torni alla normalità. Ora affronteremo la serie D con un gruppo di ragazzi entusiasti e che hanno voglia di affermare i colori del Sona. Un premio al grande lavoro fatto l’anno scorso da mister Giuseppe Brentegani. Non vedo l’ora di cominciare, credetemi. Sono molto carico e pronto a regalare a tutto l’ambiente rossoblu i risultati e le soddisfazioni che meritano. Questo con un duro lavoro sul campo e tanta umiltà”.

    Tommasoni poi si sofferma sul Castelbaldo Masi, dove è stato quest’anno, e sull’amicizia che lo lega al presidente Michele Ottoboni: “Il patron Ottoboni vive per il calcio e per la sua creatura, il Castelbaldo Masi. Con lui, quando allenavo là, ci sentivamo in pratica tutti i giorni e siamo fondamentalmente due innamorati del calcio a tutti i livelli. Direi che è stato un amore breve ma molto intenso. Chi vive un atmosfera così carica, come si vive a Castelbaldo, non la dimentica mai. Gente generosa e genuina che ama i suoi giocatori e i colori della loro maglia. La dirigenza, i tifosi ed i giocatori, mi hanno dato davvero molto. Mi è dispiaciuto salutarli all’improvviso, ma fa parte del gioco del calcio. Non abbiamo potuto finire la stagione sul campo per colpa del virus e questo è stato un forte dispiacere. Rimane l’amaro in bocca di non aver potuto giocare le restanti otto gare che mancavano alla fine del campionato con diversi scontri diretti che per noi potevano ancora fare la differenza”.

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.673.256
    visitatori online
    167

    Ultimi articoli

    Altre pillole di calcio mercato. L’Arbizzano fa sul serio!

    E' pronto per una nuova avventura calcistica il forte difensore classe 1989 Nicolò Dalla Pellegrina, quest'anno in forza al Garda di mister...

    Caldiero e Borgo Soave si uniscono. Filippo Berti: “Il progetto è solido e aumenterà l’attività giovanile del nostro territorio”

    Mercoledì 1 luglio è comincia ufficialmente la nuova avventura dell’ASD Calcio Caldiero Terme nel comune di Soave. La società termale è subentrata...

    Andrea D’Alessandro è il nuovo Responsabile Sanitario gialloblù

    L'A.C. ChievoVerona comunica che Andrea D'Alessandro è il nuovo Responsabile Sanitario della Prima squadra gialloblù. Il Dott. D'Alessandro, laureato in Medicina e...

    E’ di nuovo Seconda categoria per il Lessinia 2018!

    Altra squadra promossa in Seconda categoria è il Lessinia 2018 del presidente Matteo Guglielmini, imprenditore agricolo ed agente immobiliare classe 1977. Per...

    Michele Sberveglieri (BNC Noi): “Con mister Andrea Crema possiamo crescere e migliorarci”

    E' molto attaccato alla maglia giallo-verde del BNC Noi del presidente Sergio Sgulmar, che milita nel girone A di Terza categoria, il...

    I Nostri Social

    Verona
    poche nuvole
    28.6 ° C
    28.9 °
    28 °
    48 %
    2.6kmh
    20 %
    Sab
    27 °
    Dom
    30 °
    Lun
    31 °
    Mar
    24 °
    Mer
    26 °