24.5 C
Verona
venerdì, 20 Maggio 2022

Marzio Menegotti (Montebaldina Consolini): “Partenza a rilento ma poi ci siamo ripresi bene”

Mancano solo due partite alla fine della stagione 2021-22 per la Montebaldina Consolini di mister Marzio Menegotti, squadra che occupa il 4° posto del girone “A” di Prima categoria. Abbiamo chiesto a mister Marzio Menegotti se è soddisfatto del cammino fatto finora in campionato dai suoi ragazzi. Mister, anche quest’anno, dopo un avvio complicato, è riuscito con la sua squadra a risalire la china. In passato con Pgs Concordia e Parona le rimonte sono valse in entrambi i casi la promozione alla categoria superiore, questa volta ci è solo andato vicino.. “Si, anche in questa stagione, come è successo in altre occasioni, dopo un periodo iniziale in cui tutto girava per il verso sbagliato, siamo riusciti a risollevarci nel girone di ritorno trovando gioco, mentalità e continuità di risultati. Siamo riusciti soprattutto a trovare il giusto equilibrio. Il calcio è fatto di uomini e di equilibri, dentro e fuori dal campo”. Facciamo un bilancio della stagione, è soddisfatto dei risultati finora ottenuti? “Attualmente occupiamo la quarta posizione in classifica e considerando che alla fine del girone di andata eravamo in quart’ultima posizione, dovesse finire così, possiamo ritenerci soddisfatti. I ragazzi sono stati superlativi, specie nei momenti di difficoltà che vi assicuro non sono certo mancati quest’anno. Ora mancano due partite alla fine della stagione e ci teniamo molto a chiudere al meglio per onorare gli impegni presi e la maglia”.

Non molto tempo fa sembrava addirittura che la Montebaldina del Presidente Davide Coltri avesse le possibilità di agganciare le prime due posizioni ma poi qualcosa è andato storto, a qualche rammarico? “Nel nostro migliore momento abbiamo perso costruzione e interdizione del gioco perché sono mancati i nostri due centrocampisti centrali, Alessandro Vecchione e Lorenzo De Rossi, due giocatori fondamentali per la nostra squadra. Alessandro ha deciso di riavvicinarsi a casa giocando l’ultima parte della stagione con il Cadidavid. Lorenzo, invece, ha subito un fastidioso infortunio che l’ha reso indisponibile per quasi tre mesi. È rientrato domenica scorsa negli ultimi 25 minuti, contro l’Arbizzano. In poco tempo, quindi, abbiamo dovuto reinventarci. Siamo corsi ai ripari adattando giocatori a ruoli differenti per cercare di trovare nuovo equilibrio. Ancora una volta i ragazzi sono stati fantastici ma ci sono costate alcune sconfitte. Mi sarebbe piaciuto avere la squadra al completo negli scontri decisivi, questo è l’unico rammarico”. La lotta per il titolo si è ridotta a due squadre, il Pedemonte a 50 e il San Peretto a 49 punti, chi vincerà il campionato? “La risposta è semplice, vincerà chi sbaglierà di meno”.

Le squadre che ha allenato hanno sempre dimostrato grande affiatamento e compattezza. Qual è il suo segreto? “Nessun segreto. Nella gestione di un gruppo oltre a chiarire poche ma fondamentali regole, amo anteporre i rapporti umani ad ogni altra cosa, cercando di essere coerente e meritocratico, dando a tutti la possibilità di guadagnarsi la maglia da titolare. Con me non esiste una squadra titolare a prescindere, e nell’arco di una stagione ogni giocatore trova spazio per giocare. Se di segreti vogliamo parlare, ecco, forse l’unico segreto è proprio questo, dare a tutti i giocatori la possibilità di giocare, di esprimersi e di guadagnarsi il posto in squadra. Se un giocatore è considerato una “riserva” e viene utilizzato solo quando il “titolare” non è disponibile, allora è difficile che possa fare prestazioni sopra le righe. La fiducia va data prima della necessità, in questo modo si avranno 20 titolari”. I suoi programmi per la prossima stagione? “Non ho ancora valutato cosa farò. Ad oggi ho già ricevuto una proposta ma ho chiesto di poterla valutare al momento opportuno, ad ora sono ancora l’allenatore della Montebaldina e desidero finire al meglio la stagione. In ogni caso, prima di prendere qualsiasi decisione, parlerò prima con il mio Presidente Davide Coltri, con il quale ho un ottimo rapporto. Solo dopo avrò modo di capire anche quali siano i suoi programmi per la prossima stagione”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.5 ° C
26.4 °
23.9 °
35 %
2.1kmh
0 %
Ven
28 °
Sab
28 °
Dom
29 °
Lun
28 °
Mar
28 °