10.8 C
Verona
mercoledì, 12 Maggio 2021

Mister Alberto Pizzini ringrazia il Pescantina ed è pronto per una nuova avventura calcistica

 Grande passione e conoscenza del calcio, per il tecnico di Pescantina Alberto Pizzini, che è alla finestra pronto ad una nuova avventura su una panchina delle nostre società dilettantistiche dopo l’ultima esperienza nelle giovanili del PescantinaSettimo. “Ringrazio la società rossoblù che ha di nuovo creduto nel sottoscritto, anche in questi ultimi mesi, resi complicati dall’arrivo del Corona Virus, affidandomi la pimpante formazione della Juniores Elite rossoblù, una “banda” di ragazzi, forti ed intraprendenti, con i quali ho legato fin da subito. Mi sono divertito e ci siamo divertiti, ma purtroppo la pandemia ha spezzato i nostri sogni. Adesso sono pronto a percorrere nuove strade nel nostro amato pianeta dei dilettanti veronesi. Aspetto nei prossimi mesi chiamate per nuovi progetti e nuovi obiettivi da raggiungere”.

Classe 1975, Alberto in precedenza ha allenato la Carianese in Terza categoria, il Negrar e il PescantinaSettimo in Seconda categoria e il Caselle e il Calmasino in Prima categoria, praticando il suo credo e mettendo la sua esperienza al servizio dei giovani di buone prospettive, patrimonio importante nei nostri settori giovanili. E’ autore, assieme ad un gruppo di amici, di “Contatti Calcio”, un App che vuole mettere in comunicazione tutti gli addetti ai lavori del mondo dei dilettanti veneto e non solo. “Contatti Calcio mi sta dando ottime soddisfazioni e sta crescendo anno dopo anno, anche se la ripartenza con i dilettanti, duramente colpita dal Covid-19, ha dato una forte mazzata a tutti noi. Tuttavia le persone che amano questo sport sono sempre tantissime. L’App è nata come punto di contatto tra figure, come dirigenti, allenatori e giocatori, ed altre figure che operano in questo mondo con fortissimo entusiasmo. Una vetrina importante che facilità la comunicazione. Posso annunciare intanto che nei prossimi mesi ci saranno novità importanti su questa App e sui social annessi”.

Suo padre, Roberto Pizzini, ha compiuto da poco 79 anni d’età (è nato nel 1942), e festeggia quest’anno 72 anni consecutivi nel mondo del calcio dilettantistico veronese. Anima di quel Pescantina del patron Natale Pasquali che militò nel campionato Interregionale raccogliendo numerose soddisfazioni sfiorando anche l’approdo in serie C arrivando secondo in classifica ad un solo punto dal Rovigo. Mai dimenticati gli scontri nel derby nella medesima categoria contro il Chievo della famiglia Campedelli e dell’allora presidente ex Hellas Verona Saverio Garonzi.

“Sinceramente – aggiunge Pizzini junior – quest’anno ho vissuto un brutto anno con il calcio. Lavorare, con l’incubo del virus, non è stato per nulla facile. Siamo andati avanti in totale sicurezza, in pieno accordo con la società del PescantinaSettimo, osservando alla lettera i protocolli. Ma non è questo il vero calcio che più amo. Stessa sensazione provata anche l’anno scorso dove non abbiamo potuto finire il nostro campionato che è stato sospeso dall’arrivo del Covid-19. Penso che l’amarezza e il dispiacere regnino sovrani ogni giorno in tutti noi che amiamo il calcio. Speriamo che con le vaccinazioni la situazione migliori nei prossimi mesi. Io vedo la luce in fondo al tunnel. Mi dispiace per le squadre dalla Promozione in giù e anche per i settori giovanili che non hanno potuto riprendere, vedere i nostri ragazzi fermi è davvero bruttissimo”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
10.8 ° C
15 °
3.3 °
82 %
2.6kmh
75 %
Mer
18 °
Gio
17 °
Ven
17 °
Sab
18 °
Dom
20 °