24.3 C
Verona
giovedì, 6 Agosto 2020
More

    Mister Peter Taccardi non vede l’ora di ripartire alla guida del GSD Torri Bertesina

    Chiamato dal presidente Tonetto, il mister veronese allenerà la formazione vicentina di Prima categoria che ha presentato la domanda di ripescaggio in Promozione

    Il 45 enne bancario ed allenatore Peter Taccardi è nato in svizzera, a Viganello, ma vive a Lazise. Ha sempre dimostrato tanta passione e metodo nel guidare i giovani nelle nostre categorie dilettanti ed è sempre stato sul pezzo, in questi anni di onorata carriera, dapprima come giocatore e poi come valido e vincente allenatore. Ora scalpita e non vede l’ora di ripartire, dopo i mesi forzati di lockdown dovuti al Corona Virus. Ha alle spalle una lunga carriera da stimato tecnico iniziata nella stagione 2004-2005 nei giovanissimi provinciali della Gabetti Valeggio e poi proseguita nella Sambonifacese per due anni (dove ha guidato sia gli allievi B sperimentali e che gli allievi A regionali), poi nel Gazzolo, allenando gli Juniores regionali e facendo anche il secondo allenatore nella prima squadra di Promozione. poi è passato alla Belfiorese (allievi regionali), al Caldiero Terme (Juniores regionali), Provese (Juniores regionali), ancora Belfiorese (Juniores regionali e poi allenatore della prima squadra in Promozione). In seguito ha guidato le prime squadre della Juventina Valpantena in Seconda categoria e negli anni successivi nella medesima categoria l’Almisano e il Valdalpone, ma anche la Pro San Bonifacio in Promozione, poi Trissino in Prima categoria, Croz Zai in Promozione ed infine negli ultimi due anni il Sitland Rivereel, sempre in Promozione.

     “Non posso dire che l’arrivo del virus non ci ha cambiato la visione della vita. Adesso siamo più attenti anche alle piccole cose, e cerchiamo di assaporare ogni istante. Tuttavia non bisogna mai fermarsi e bisogna guardare sempre avanti cercando il lato positivo delle cose – afferma Taccardi -. Non potevo stare senza calcio, avevo voglia di tornare nel giro e mettermi a disposizione di una nuova società calcistica dopo che ho allenato negli ultimi due anni il Rivereel con buoni risultati”. Gli sono arrivate in questi mesi varie proposte, ma Peter ha deciso di accettare la chiamata della squadra vicentina del Torri Bertesina che quest’anno ha chiuso il campionato di Prima categoria al 2° posto e che è quindi di diritto è tra le prime a sperare di poter essere ripescate nel prossimo campionato in Promozione. “Mi è subito piaciuto il progetto che mi hanno proposto il presidente Massimo Tonetto, il direttore sportivo Maurizio Battaglion e l’altro d.s. Antonio Bonazzi. Una società che è ambiziosa, come il sottoscritto, e che vuole giocarsi tutte le sue carte nel prossimo campionato, speriamo di Promozione, visto che ci sono ottime possibilità di essere ripescati. Intanto stiamo ultimando la campagna acquisti e stiamo formando una squadra giovane, solida, molto ben attrezzata e di qualità”.

    Grande entusiasmo alla presentazione della prima squadra di mister Taccardi che come secondo allenatore si avvarrà della collaborazione di Mattia Cherubin. Confermati come team manager Stefano Bonaldo, come allenatore dei portieri e massaggiatore Mario Carta. Dice il d.s. Battaglion: “Ci aspetta una stagione impegnativa sotto ogni punto di vista. Ci aspettiamo impegno e voglia di riscatto dopo questi lunghi mesi passati lontani dai campi di calcio”. Gli fa eco il presidente Tonetto che dice: “Voglio ringraziare i ragazzi della rosa della prima squadra confermati per essere stati disponibili a venire incontro alle esigenze della società in questo periodo così difficile causa l’emergenza dovuta al Covid-19”.

    Intanto sono arrivati al Bertesina nuovi giocatori validi, come il francese di origini senegalesi Malick Niang, attaccante classe 1977. Un ritorno il suo visto che aveva già indossato la divisa del Bertesina nella stagione 2017-18 segnando ben 16 reti. Confermato il portiere Nicolò Miolato del 2001, i difensori Marco Carrassi, Gianluca Salvatore, Gianmarco Pegoraro, Klausio Zamir, i centrocampisti Mattia Turetta, Enrico Lotto, Andrea Mariotto, Alessandro Cavaggion, Tommaso Rosa, Marco Zanotto e gli attaccanti Alessandro Dal Lago, Ogor Monye, Gianluca Fasolo e Cesare Bressan. Ed ancora sul fronte nuovi arrivati; dal Longare sono giunti i difensori Andrea Cestaro e Riccardo Milanello mentre il centrocampista Giacomo Ghiotto arriva dal Montecchio Maggiore. Taccardi salutandoci ci dice: “Non sappiamo come riprenderemo, il virus purtroppo è ancora con noi e non ci molla del tutto. A mio parere quest’anno sarà un anno zero per il calcio, e non solo per quello dilettantistico”.

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.961.844
    visitatori online
    246

    Ultimi articoli

    L’A.C. Povegliano 2020-21 insiste sul calcio giovanile e nostrano

    La settecentesca Villa Balladoro è diventata oramai lo sfondo ideale e una sorta di talismano porta fortuna per le rituali presentazioni dell'A.C....

    Personi e Tedesco blindano la difesa dell’ambizioso Pozzo del presidente Praga

    Saranno compagni di avventure Gianmarco Personi, difensore classe 1990 e Mauro Tedesco, portiere classe 1993. Entrambi infatti nella prossima stagione sportiva giocheranno...

    Comincia a muovere i primi passi il Soave Ssd del presidente Silvio Dal Prà

    Nasce sotto la costellazione del Calcio Caldiero Terme il Soave SSD arl: è una emanazione, una costola dei "termali" giallo-verdi guidati dal...

    Come Cyrano di Bergerac, il Nogara calcio di mister Bampa affila la spada per la Promozione

    Al bar "Cyrano 2.0" di Nogara - locale vicino alla sede comunale ben gestito da Luca e dalle sue preziose collaboratrici -...

    Presentato il neo promosso Pastrengo 2006 del presidente Umberto Segattini

    Continua il connubio tra il presidente Umberto Segattini e l’allenatore della prima squadra giallo e verde Paolo Brentegani. Anche per la prossima...

    I Nostri Social

    Verona
    nubi sparse