23.1 C
Verona
lunedì, 21 Giugno 2021

Per Riccardo Montefameglio la speranza per il suo Mozzecane di salire in Eccellenza è tanta

Tra le possibili “promosse” al campionato di Eccellenza 2021-22, oltre al Montorio e al Team Santa Lucia Golosine, c’è anche il Mozzecane del riconfermato mister Andrea Matteoni. E, se il direttore sportivo montoriese Stefano Menini non ci vuole rilasciare alcuna dichiarazione in merito (“Ci eravamo illusi la scorsa estate, ora, in mancanza di certezze, preferiamo il silenzio ed aspettare il nero sul bianco”), il giovane presidente dei “rosso-blu del bocciodromo”, Riccardo Montefameglio, classe 1978, va con i piedi di piombo: “Fino ad oggi 10 giugno, di ufficiale non c’è ancora niente; quindi, le speranze nostre per ora sono minime. Ci sono giunte voci sulle possibili impostazioni dei prossimi gironi di Eccellenza, ma tutto vaga sul presunto, tutto naviga ancora nell’incertezza assoluta”.

E, intanto, i giocatori sono alla ricerca, chiedono certezze: “Siamo arrivati al 5° posto nella classifica di merito e dei ripescaggi, non solo; ma, eravamo anche semifinalisti del Trofeo Regione Veneto di Promozione 2020-2021, prima che il Covid-19 bloccasse tutto. Noi avremmo voglia di salire e stiamo orientando, monitorando il mercato verso un profilo di Eccellenza. Ma, fino ad ora – ripeto – è tutto fermo. Comprendo le difficoltà di dover gestire la macchina del calcio da parte della Figc”. Cosa vi serve in registro di mercato per perfezionare la vostra prima squadra? “Un puntello per ogni reparto: siamo già un bel gruppo affiatato, non servirebbe molto, a dire la verità. I giovani? Siamo a buon punto perché contiamo sul 2001 Marco Merci, dal Villafranca abbiamo rilevato il 2002 Lorenzo Giardino, puntiamo molto su Ricky Scattolon (2002) e su Andrea Dolci – un promettente giovane del 2000 che ha già parecchia esperienza in categoria – , abbiamo inoltre riscattato il forte portiere classe 2000 Pietro Leso”.

“Per chiudere il cerchio – aggiunge il presidente rossoblù -, dobbiamo capire solo che categoria – mi riferisco alla possibile Eccellenza – potremmo affrontare. In attacco, non siamo messi male, viste le presenze dei nostri esperti bomber, il classe 1993 Giacomo Boseggia e il classe 1985 Cesar Pereira, e poi appunto del promettente giovane Lorenzo Giardino: sì, mancherebbe un’altra punta per completare il quadro offensivo. Dal Pescantina Settimo, è arrivato il difensore classe 1996 Nicola Savoia, mentre abbiamo ottenuto anche le riconferme dei difensori Nicolò Dalla Pellegrina (1989) e del 1996 Andrea Moretto”.

Cosa ne pensi della decisione di formare gironi a 14 squadre.. “Per me, sono una prerogativa coerente con la situazione che potremmo vivere nella prossima stagione 2021-2022: aleggia ancora, purtroppo, molta incertezza sul Covid-19, e la composizione di gironi a 14 squadre sarebbe a mio parere la scelta ideale, decisione che io avrei già condiviso l’avessero inaugurata l’anno scorso”. Non arrivasse la fumata bianca dal comignolo dell’Eccellenza cosa fareste nel campionato di Promozione? “Ambiremmo ad un ruolo di vertice per prenderci la categoria sul campo. Se fossimo ammessi a disputare il Torneo di Eccellenza, la pole sarebbe del Vigasio e della Belfiorese. In Eccellenza, punteremmo subito al traguardo della salvezza, questo è poco ma sicuro”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
23.1 ° C
26.1 °
20.6 °
83 %
0.5kmh
0 %
Lun
31 °
Mar
31 °
Mer
31 °
Gio
32 °
Ven
27 °