3.1 C
Verona
giovedì, 9 Dicembre 2021

Per Stefano Garzon, 40 primavere, nuova vita nella Nuova Cometa!

L’ex centrocampista dell’Hellas Verona, Stefano Garzon, classe 1981 (il 23 dicembre festeggerà le sue 40 primavere!) ha deciso di rimettersi gli scarpini e di tornare a giocare a calcio nella Nuova Cometa, nel girone “C” di Seconda categoria. Compagine allenata per il 4° anno consecutivo da quel mister Ivan Benìn che l’aveva già guidata tempo prima per 3 stagioni di seguito. Lo annuncia con grande gioia la società di Santa Maria di Zevio guidata dal giovane presidente Davide Falavigna: “Stefano (Garzon) è venuto ad abitare a Santa Maria di Zevio, lo conosco da molto tempo e si è gradualmente avvicinato a noi, recandosi a vedere i nostri Juniores. Ci ha espresso la sua voglia di ritornare a giocare a calcio e il nostro diesse Daniele Bendazzoli (nella foto con Garzon e l’altro d.s. Stefano Conti) non ci ha pensato su due volte per tesserarlo. Credo che potrà essere utilizzato dal nostro mister Ivan Benin tra una quindicina di giorni appena ritroverà la giusta forma”. Professionista serio e preparato, originario di Asparetto di Cerea, una volta sceso dal palcoscenico dei professionisti, Garzon ha militato nel Cerea dell’allora presidente Doriano Fazion, mettendosi poi a disposizione dell’Ambrosiana come secondo di mister Tommaso Chiecchi.

Conseguita presso l’Ateneo scaligero l’alloro in Scienze Motorie, Stefano ha assunto il ruolo di dirigente scolastico: “Sarà” aggiunge il presidente dei “cometini” “la guida dei nostri ragazzi, insegnerà ai nostri atleti come si vive il calcio. La sua umiltà è subito emersa quando, dopo averlo ringraziato davanti al gruppo dei calciatori, lui ha risposto che è “anzi lui a ringraziare la Nuova Cometa per l’opportunità datagli di ritornare a giocare a calcio”. La Nuova Cometa Santa Maria occupa dopo 8 tappe una posizione di centro classifica, avendo collezionato 10 punti e situandosi, al momento, sopra sei concorrenti: “La squadra” spiega il presidente Falavigna “ha subito una serie di infortuni che hanno condizionato in alcune gare il rendimento, ma, dopo 8 giornate, ci siamo accorti che abbiamo le carte in regola per poter rimontare la posizione che attualmente occupiamo. Tranne Aurora Marchesino e Venera, abbiamo ancora da sostenere gli scontri diretti con il Gips Salizzole e il BorgoPrimomaggio. Domenica scorsa abbiamo perduto contro il Noi La Sorgente una gara in cui la palla, dopo pali, traverse, 22 calci d’angolo e una quindicina di occasioni da rete sbagliate, non voleva proprio saperne di entrare!”

Stefano Garzon verrà facilmente impiegato davanti alla difesa o in mezzo al campo, viste le sue caratteristiche tecniche molto elevate: “Di sicuro farà girare la squadra, sarà il nostro metronomo!” assicura Falavigna, felice di averlo accolto nel nome e per conto dei dirigenti “cometini” prematuramente scomparsi Roberto Castagnaro e Paolo Falavigna, fratello dell’attuale presidente Davide. Domani la Nuova Cometa ospiterà il Gips Salizzole di mister Andrea Greggio, terza forza del girone con 16 punti alla pari dell’Intrepida di mister Antonio Donatiello, squadra che incontrerà la domenica successiva in trasferta.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
3.1 ° C
5.7 °
0.9 °
93 %
3.6kmh
75 %
Gio
5 °
Ven
5 °
Sab
7 °
Dom
7 °
Lun
3 °