2.7 C
Verona
martedì, 24 Novembre 2020

Presentato il San Giovanni Ilarione 2020-21. I biancoblu prenotano un tranquillo posto al sole.

C’è tanta voglia di tornare a giocare e di dare quattro calci al pallone. Venerdì sera, presso il “San Giovanni Bosco” di San Giovanni Ilarione, lo si è avvertito forte e chiaro, soprattutto a fine presentazione nelle urla a squarcia gola dei giocatori durante l’appendice del karaoke, in cui il presidente Luca Boschetto, classe 1967, brillante e riuscito imprenditore che si è fatto da sé nel ramo delle pelli e della loro lavorazione, ha recitato la parte del leone esibendo alcuni dei più noti brani dei cantautori italiani degli anni 70-80. Un’ugola, quella del massimo dirigente sangiovanneo, da vero baritono per i “biancazzurri della Lessinia orientale”, che, certo, pur mai manifestandolo pubblicamente, tuttavia in cuor loro, la parte di tenori o di primattori del girone “B” di Prima categoria vorrebbero interpretarlo nel prossimo campionato 2020-2021.

Riconfermato per il secondo anno consecutivo il trainer valdagnese Fabio Gonella, classe 1972, tecnico commerciale di un’azienda che tratta applicazione e produzione di resina, e con un ottimo back ground di curriculum calcistico (di ben 21 anni). Il quale Gonella ha dichiarato di essere pronto per trascinare a buoni traguardi una squadra molto eterogenea, infarcita di ben 14 elementi dell’U.S. San Giovanni Ilarione, ai quali fanno da preziose “chiocce” atleti di un buon bagaglio di esperienza. “L’allenatore” ha detto Gonella “deve lavorare in campo, deve fare parlare il campo di gioco, non perdersi in sterili chiacchiere. L’obiettivo? Visto il sensibile ridimensionamento della “rosa”, dobbiamo confermare la categoria, cercando di valorizzare i giovani del vivaio locale. Ma, importante è dare un’idea di gioco, basata su uno-due tocchi, alla squadra, e l’anno scorso, finché si è potuto giocare, non c’è stato un avversario che a fine gara non ci abbia fatto i complimenti”.

E, sempre Gonella ha aggiunto: ” A me le sfide, come dovrebbe mi auguro essere per voi, mi esaltano, non mi spaventa la giovane età media del gruppo, credo molto sul lavoro svolto sul campo soprattutto dopo 5 mesi di stop e sono convinto che ci sarà molto da correre, pochissimo da parlare”. Per il primo cittadino Luciano Marcazzan è fondamentale che i ragazzi onorino con l’impegno i sacrifici che l’Amministrazione, soprattutto nella cura dell’impianto sportivo (in sintetico) e la società fanno a favore del calcio: “Dopo anni di cura” ha aggiunto “il vivaio comincia a dare i suoi copiosi frutti e questo è motivo di fierezza per la nostra comunità”. Gli fa eco, poco dopo, l’Assessore allo Sport, Simone Burato, il quale ha posto l’accento sulla particolarità dell’anno 2020 che tutti stiamo vivendo in maniera sacrificata: “E’ un anno di cui certamente nessuno di noi e del mondo si dimenticherà tanto facilmente. Vi chiedo di profondere il massimo dell’impegno, del sacrificio, la miglior risposta a una società, la vostra, che sta compiendo grandi sforzi per assicurare la categoria al paese”.

Il diesse Omar Rossetto, in biancazzurro da ben 28 anni consecutivi, prevede un campionato tosto, in cui ci sarà da soffrire, ma tutte le sfide vanno accolte perché comportano, nel vincerle, un buon tasso di positiva adrenalina. Sempre Rossetto ha presentato ad uno a uno i componenti della stagione 2020-21, partendo apposta dai due “senior” che lui chiama “capitani”, ovvero Andrea Pozza e Dario Damini, per poi passare in rassegna il giovane e futuro “matematico” Gabriele Baldo (centrocampista del ’99), il capitano e prossimo ingegnere gestionale (a Vicenza) Mattia Mracazzan (1996), il “filosofico” Andrea Grigoli (1989, dal Tregnago giunto assieme al difensore 1991 Tommaso Baccaro), l’enologo “Michael Bublè” Enrico Pimazzoni (1992, giunto dal Lavagno, ed ex Valtramigna Cazzano), il superfisicato bomber, l’infermiere Andrea Antonelli, classe 1990, la vivace punta Dragan Kalanj, classe 1991, giunto da Lavagno, altri ancora che riporteremo qui sotto, nella griglia.

“Abbiamo stravolto la rosa dello scorso anno” ha aggiunto il massimo dirigente biancazzurro Luca Boschetto “aggiungendo nuovi innesti e rinnovando la colonna vertebrale della squadra. Quest’anno” ha chiosato “ci sarà molto da correre, ma vi chiedo di non abbassare mai la guardia sotto il profilo dell’impegno e dell’entusiasmo per onorare la casacca che indossate. Chiedo il rispetto tra voi giocatori e il sacrificio per l’impegno preso da me e dai miei più stretti collaboratori, tra cui il vice-presidente uscente ed ora elevato al grado di presidente onorario Carlo Gromeneda, che è stato rimpiazzato da Sergio Confente, da 34 anni nostro dirigente e guardalinee ufficiale”.

QUESTA LA “ROSA” DELL’U.S. SAN GIOVANNI ILARIONE 2020-21:
PORTIERI: Camponogara Thomas (2004, Juniores), Paganin Yuri (1989, dal Bo.Ca. Junior).
DIFENSORI: Carbonero Emanuele (Juniores, 2001), Pimazzoni Enrico (dal Lavagno, 1992), Ciman Samuele (riconfermato), Baccaro Tommaso (1991, dal Tregnago), Trevisan Lorenzo (2000, riconfermato), Groppo Andrea (1995, riconfermato), Pozza Andrea (1990, riconfermato), Strapparava Marco (1999, dal S. Martino-Speme).
CENTROCAMPISTI: Cengia Vittorio (1995, riconfermato), Galiotto Luca (2000, riconfermato), Salgaro Thomas (2001, riconfermato), Baldo Gabriele (1999, riconfermato), Marcazzan Mattia (1996, riconfermato), Pozza Gabriele (2002, Juniores), Damini Dario (1988, riconfermato), Prestifilippo Mattia (2000, Juniores), Grigoli Andrea (1989, dal Tregnago), Melotti Filippo (2000, dal Chiampo).
ATTACCANTI: Bruni Francesco (1998, riconfermato), Mainente Alberto (2002, Juniores), Dragan Kalanj (1991, dal Lavagno), Antonelli Andrea (1990, riconfermato) e Goffredo Andrea (1994, dal Santo Stefano).

STAFF TECNICO DELL’U.S. SAN GIOVANNI ILARIONE 2020-21:
ALLENATORE Gonella Fabio
VICE-ALLENATORE Simone Gecchele
PREPARATORE DEI PORTIERI Valentino Mazzon.
QUADRI DIRIGENZIALI DELL’U.S. SAN GIOVANNI ILARIONE 2020-21:
PRESIDENTE: Boschetto Luca
VICE-PRESIDENTE ONORARIO Carlo Gromeneda
VICE-PRESIDENTE Sergio Confente
DIRETTORE SPORTIVO Omar Rossetto.
CURATRICE DELL’IMMAGINE SOCIETARIA: Isabelle Calì.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Maicon al Sona? Si potrebbe fare!

Anche se il circo dei dilettanti è stoppato dalla sospensione a causa dell’imperversare del Covid-19, le trattative di calcio mercato non si...

Il punto sulla 12^ giornata del girone B di Serie C

Il Mantova trova un punto prezioso al "Gavagnin Nocini" sfruttando una limpida palla gol con Ganz che al 34° della ripresa devia...

Mister Berlini (Atletico Cerea): “E’ un campionato di Promozione di alta qualità!”

E' tornato ai suoi rogiti, all'apertura ed alla stesura di testamenti, da buon notaio. E, perché no, anche alla sua amata famiglia....

Tutti i risultati e i marcatori dei recuperi di serie D che interessano alle nostre tre veronesi

Si sono giocati regolarmente i 7 recuperi in programma oggi alle ore 14.30 nei gironi che vedono in lizza le nostre tre...

L’Ambrosiana perde 2 a 0 a Manzano

Ieri, nel recupero dell’ottava giornata del girone C di serie D giocato al “Giuseppe Morigi” di Manzano (Ud) è arrivata la quinta...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
2.7 ° C
4.4 °
1.7 °
80 %
1.5kmh
27 %
Mar
12 °
Mer
10 °
Gio
10 °
Ven
10 °
Sab
9 °