7 C
Verona
martedì, 13 Aprile 2021

Primavera 3: Per mister Alessandro Montorio una vittoria che carica il Legnago Salus

Diversamente da come stanno andando, ahinoi!, le cose per la Prima squadra guidata da mister Massimo Bagatti, l’aria che si respira nella seconda squadra – quella del Legnago Salus partecipante al campionato Primavera 3 – è di tutt’altro umore. I boys di mister Alessandro Montorio – incessante motivatore dalla panca – festeggiano la prima vittoria storica delle giovanili professionistiche biancazzurre, avendo battuto, 2 a 1, sabato scorso al “Bertoldi”, la più prestigiosa Triestina. “Sono 3 punti” spiega il trainer, ex centrocampista di Scaligera, Sona, Foroni, Valeggio 2002, Povegliano ed Olimpica Dossobuono, classe 1978 – e da un anno e mezzo in sella allo scudiero legnaghese, “che dedichiamo con il cuore alla mamma del nostro presidente Davide Venturato, scomparsa a causa del Covid-19 qualche settimana fa. E, siccome, tutto ritorna ad essere uguale davanti alla morte, la dedica la estendiamo anche al fratello del nostro massaggiatore Michele Bianchini, anche lui scomparso a causa del terribile e invisibile Coronavirus”. La gioia per questa compagine legnaghese è doppia se si pensa che è stata ammessa a partecipare a questo girone a 8 concorrenti, quasi all’ultimo momento, in seguito – come sappiamo – alla rinuncia a disputare il campionato di serie C da parte dei padovani del Campodarsego: “Ci è mancato il tempo di poter operare delle scelte” ricorda mister Montorio “ma, nonostante questo, siamo riusciti a formare un gruppo di ragazzi molto motivati, con soli due giovani del 2002, e che provengono da un raggio di distanza di 50-60 km. Davvero un bel mix, composto da ragazzi che avevano fatto poco minutaggio l’anno scorso nelle categorie regionali, o che hanno provenienza di club professionistici (in primis; Cittadella) e da atleti che provengono da esperienze di campionati provinciali”.

Un girone breve, cioè con poche concorrenti, ma tosto, ci riferiamo ai nomi… “Sì, e sarà una bella palestra confrontarci con club rinomati quali il Padova, il FeralpiSalò, la Triestina, il SudTirol, la Pergolettese, la Virtus Verona e l’Albinoleffe. E, i nostri ragazzi sanno che hanno l’opportunità di mettersi nuovamente in gioco, di rivalutarsi e di collocarsi in vetrina”. Cosa comporta il vostro campionato? “Prevede 14 gare fra andata e ritorno, chi vince sale, solo lui, nella categoria Primavera 2. Il riacutizzarsi del Covid-19 ha cambiato il format, e non esistono più ora i play off e i play out. Ma, assumono adesso grande importanza le posizioni finale di classifica e la differenza reti”. Un Torneo Primavera 3, che potrebbe costituire un prezioso trampolino di lancio per qualcuno, o no? “Mi piacerebbe che qualcuno possa essere pronto per il prossimo campionato che svolgerà la Prima squadra del Legnago Salus. Propenso come sono alla costruzione dei giovani, mi piacerebbe che prima della conclusione della stagione qualcuno assimilasse ancor di più i linguaggi, i percorsi tecnico-tattici del mister attuale, Massimo Bagatti”. Nella covata curata dall’entusiasta, dal loquace coach Alessandro Montorio c’è anche l’albanese Previs Melaca, punta datata 2002, l’ex Bovolone ed ex lupatotino Boris Vukovic (i genitori sono sloveni), classe 2003, e il portiere Robert Maimihai, nato nel 2004, rumeno ed ex Chievo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
7 ° C
7.2 °
6.7 °
93 %
1.5kmh
90 %
Mar
8 °
Mer
12 °
Gio
10 °
Ven
13 °
Sab
14 °