3.1 C
Verona
giovedì, 21 Gennaio 2021

Virtus Verona fermata sull’1 a 1 dalla Fermana

 Giusto pareggio tra due squadre che si sono battute con ardore ma che oltre alle due marcature della partita sono state poco pungenti ed opache in attacco. Recita il mea culpa la Virtus Verona che nella ripresa non prova con convinzione a infliggere il colpo del K.o. ai gialloblu marchigiani, che si sono difesi con ordine ma che di fatto hanno tirato con astuzia una sola volta, in occasione del pari ad una manciata di minuti dal termine con Demirovic. I primi trenta minuti del primo tempo dicono poco o nulla con le due squadre che si sovrastano a centrocampo. Al 32° sale in cattedra la squadra di Fresco, su veloce discesa in contropiede Pittarello offre capitan Danti un assist sopraffino e il n.10 rossoblù con un colpo di testa in tuffo fulmina il portiere della Fermana Ginestra. La Fermana subito il gol e paralizzata e non riesce a mettere i brividi alla difesa rossoblù chiudendo di fatto il primo tempo sul 1 a 0 per i locali.

Il secondo tempo è avaro di emozioni. La Virtus gioca al piccolo trotto non affondando il coltello nel burro di una Fermana poco lucida e reattiva. Ma mister Cornacchini indovina la sostituzione di uno spento Iotti con lo sloveno Demirovic. Con il passare dei minuti Cognini e compagni ritrovano vitalità e al 37° raddrizzano la partita con lo stesso Demirovic che su respinta corta della difesa rossoblu da azione di calcio d’angolo trafigge con una rasoiata al veleno il portiere virtussino Sibi. La Virtus ora paga dazio e non c’è più tempo per spaccare di nuovo la gara. La Fermana controlla addormentando il gioco e trovando un pari importantissimo in chiave salvezza. Pittarello e compagni si devono accontentare di un risultato che lascia molto amaro in bocca con i tre punti svaniti ancora una volta in zona “Cesarini”. Le prossime due trasferte di Modena e Cesena, prima del nuovo ritorno in casa al “Gavagnin-Nocini” contro l’Imolese, diranno la voglia di riscatto della Virtus Verona in cerca di un posto al sole nell’olimpo dell’alta classifica.

Negli spogliatoi l’argentino della Virtus Verona Santiago Visentin dice: “C’è molto rammarico per non aver portata a casa i tre punti. E’ arrivato il pareggio della Fermana quando non ce l’aspettavamo. Dobbiamo continuare a lavorare molto per preparare la prossima partita in casa del Modena, un avversario davvero difficile. Ma andremo in campo vogliosi e pronti a giocare una partita a viso aperto”. Gli fa eco Marco Amadio: “A mio parere abbiamo fatto un ottima partita di carattere e di intensità. Ma è arrivato il loro gol a pochi minuti dal termine che ci ha spezzato le ali quando eravamo convinti di aver portato a casa una bella vittoria”.

Mister Luigi Fresco dice: “Un pareggio che ci fa rimanere male, contro una squadra avversaria che in pratica non ha mai tirato in porta. Abbiamo subito un loro gol fortuito con un tiro al volo di Demirovic. Una partita sporca dove raccogliamo un solo punto. Ora andiamo a Modena dove vorrei concludere il girone di andata con un pareggio, se arrivasse la vittoria ancora meglio”. Chiude il capitano della Virtus Verona Domenico Danti: “Sono contento per il mio gol, il 2021 è iniziato bene per me ma noi oggi contro la Fermana meritavamo qualcosa di più. Alla fine è uscito un pareggio che sa di amaro in bocca. Il pareggio non ci demoralizza per il proseguo di campionato e andremo avanti per la nostra strada. Siamo coscienti dei nostri mezzi e di essere una squadra che può mettere in difficoltà chiunque. Sapevamo che oggi la Fermana l’avrebbe messa sul piano agonistico e che è una formazione rognosa. Nel Secondo tempo loro hanno fatto un solo tiro in porta, quello del gol. Ci accontentiamo di un punto, anche se con una vittoria potevamo essere molto più contenti”.

Virtus Verona: Sibi, Daffara, Visentin, Pellacani, Amadio Cazzola, Bentivoglio (42st Delcarro), Lonardi, Danti(29 st Danieli), Arma, Pittarello. All. Fresco
Fermana: Ginestra, Rossoni, De Pascalis (35 st Cremona), Scrosta, Mondini, Iotti (11 st Demirovic), Urbinati, Grossi (26 st Palmieri), Neglia, Cognini, Boateng (1 st Raffini). All. Cornacchini
Arbitro: Zucchetti di Foligno
Reti: 33 pt Danti, 37 st Demirovic

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
3.1 ° C
5.6 °
-0.6 °
87 %
0.5kmh
75 %
Gio
7 °
Ven
9 °
Sab
8 °
Dom
7 °
Lun
7 °