Rosario Leonardi presenta le novità dell’Alba Borgo Roma del nuovo mister Devis Padovani

1522

Da più di qualche lustro dietro le quinte, ora Rosario Leonardi viene alla luce in tutta la sua esperienza di calcio; e scalda i motori raffreddati da un’incredibile retrocessione – patita dopo 15 anni consecutivi di Promozione – , ma pronti a riaccendersi già in sede di mercato. “Abbiamo preso il centrocampista di classe, Leandro Parrella, classe 1987, dall’Isola 1966, il compagno di pacchetto centrale Leonardo Tavella, dall’Atletico Città di Cerea – altro club balzato quest’anno in Pomozione assieme agli isolarizzani -, mentre dall’A.C. Pozzo ecco Giulio Personi, accompagnato sempre dai rosso e blu pozzani dall’esterno classe 1997 Filippo Ceriani. Poi, dal Bovolone, il laterale 1999 isolarizzano Alessandro Olivieri, poi, altre due pedine del Casteldazzano, ovvero il centrocampista classe 1995 Salvatore Bartolomeo (trattasi di un ritorno!) e il centrale difensivo, datato 1996, Leonardo Malagò (anche lui è un cavallo di ritorno all’Alba Borgo Roma). Senza dimenticare l’attaccante classe 1990 Gianmarco Ravelli, ex Zevio arrivato dalla Pro Sambo e il giovane Cornel Banut, classe 2000 giunto dall’Oppeano”.

Il nuovo mister dei giallorossi rionali, orfani quest’anno del diesse storico Mauro Annechini, passato alla Virtus Verona, è Devis Padovani da Isola della Scala, che quest’anno è stato alla guida del Bovolone, per poi essere stato rimpiazzato, nel finale di stagione, dal decano dei nostri trainer, il dr Claudio Sganzerla: “Inutile giocare a nascondino” taglia corto l’imprenditore ortofrutticolo Rosario Leonardi “vogliamo subito risalire la china, disputando non un campionato interlocutorio ma d’avanguardia!” Ricordiamo che l’Alba Borgo Roma, dopo aver chiuso al quart’ultimo posto con 34 punti, è stato battuta dall’Oppeano ai play-out per 5 a 2 all’andata e per 3 a 2 nel ritorno all’Avanzi di Borgo Roma.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata