Stefano Michelazzi: “il Legnago Salus e’ piu’ vivo che mai!”

661

E’ stato sicuramente uno dei bomber, assieme al polesano Zanaga, più forti dei “biancazzurri del Bussè” degli anni ’80-90, sodalizio animato dal vulcanico presidente, l’avvocato France Salvatore. Parliamo di Stefano Michelazzi, un affermato commercialista trasferitosi con i suoi collaboratori a Verona, ma con ancora nel cuore il suo “Legnago”: “Non ci spaventa la retrocessione”, commenta l’amministratore delegato del Legnago Salus “maturata nella drammatica gara dei play out perduta contro il Villafranca. Onore e merito ai vincitori, ma va rivisto qualcosa a livello di regolamento in quanto noi ci siamo presentati alla sfida con i “castellani” con ben 7 punti in più di vantaggio. Ora, dopo continue riunioni serali del cda, confidiamo nel ripescaggio, visto che tutte le nostre compagini giovanili – Under 19 in primis – hanno ottenuto, a dir poco, ottimi piazzamenti”.

Ed ancora: “Non va gettato via nulla di quanto abbiamo vissuto quest’anno, che segna per noi l’amara retrocessione, dopo una decina di anni di permanenza nel campionato di serie D, forse, qualcosina cambierà nei quadri dirigenziali. Ma, nessuna aria di smobilitazione: ripartiremo più compatti e forti di prima!” Parola di bomber, parola di Stefano Michelazzi, uno che i conti, da buon commercialista, è sempre costretto a farli tornare!

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it