10.8 C
Verona
mercoledì, 12 Maggio 2021

Pesanti ammende a Cavaion e Baldo Junior Team

«I ragazzi prima di tutto!». La risposta della società calcistica Baldo Junior Team non si è fatta attendere rispetto alle decisioni del giudice sportivo che ha inflitto ammende a Cavaion e Baldo Junior Team e squalifica di alcuni dirigenti «in violazione dell’articolo 4 del Codice di Giustizia Sportiva e dell’articolo 7, comma 9, dello Statuto Figc, con aggravante ex articolo 14) del codice di Giustizia Sportiva, «per aver concordato una gestione sportiva ed economica in comune di ben quattro società calcistiche (Montebaldina Consolini, Cavaion, Bardolino 1946 prima e Baldo Junior Team poi)». Il Baldo Junior Team, rappresentato dai presidente Marino Gaiardoni col segretario Nicola Quintarelli, il responsabile del settore giovanile Moreno Battisti, in accordo con il presidente del A.C. Cavaion Giuseppe Polinari e con il suo vice Michele Ruzzenenti, insieme ai soci della Montebaldina Salvatore Scolaro e Alberto Brognara, in merito alla “violazione articolo 4 della giustizia sportiva”, evidenziano a chiare lettere: «Abbiamo concordato con la Procura Federale della Figc» spiegano i dirigenti del Baldo Junior Team «il “patteggiamento” delle possibili sanzioni che ci sarebbero potute essere comminate per una sola ragione. Per noi era preferibile chiudere in fretta questa vicenda che ci ha coinvolti, per mera ignoranza di alcune formalità burocratiche, e consentendoci di continuare a perseguire il fine sociale del progetto».

In sintesi: garantire e fare crescere il settore giovanile nell’area. Quanto scelto dal Baldo Junior Team, in questi anni, «è frutto di un grande impegno, dedizione e risorse» continuano i dirigenti «da sempre a conoscenza delle amministrazioni locali, dei genitori dei nostri ragazzi e degli sponsor. Abbiamo svariate volte pubblicizzato le nostre attività sportive sui giornali locali e televisioni. Abbiamo messo alla luce del sole tutte le nostre idee, senza fini di lucro e purtroppo inconsapevoli, per alcuni aspetti formali, di aver commesso alcune violazioni per le norme sportive. Ora faremo tutto il possibile per tutelarci, collaborando con gli organi preposti affinché venga fatta chiarezza su diversi aspetti che, a nostro avviso, appaiono ancora in modo confuso in seguito alle sanzioni pubblicate, al momento, unicamente nei nostri confronti». I dirigenti del Baldo Junior Team concludono così: «Alcuni anni fa abbiamo avviato un ambizioso percorso, in assoluta buona fede e nell’interesse del territorio e dei ragazzi. Siamo sereni ma consapevoli di dovere porre maggiore attenzione in futuro in modo che la nostra buona volontà e spirito sociale venga premiata anziché condannata. Evitando così di essere avvicinati da profili che nulla hanno a che fare, a diverso titolo, con la nostra realtà».

comunicato stampa della società Baldo Junior Team

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
10.8 ° C
15 °
3.3 °
82 %
2.6kmh
75 %
Mer
18 °
Gio
17 °
Ven
17 °
Sab
18 °
Dom
20 °