Archivio: PRIMA PAGINA

21/2/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA (GIR. B) – 22^ GIORNATA

L’11 PORTA BENE SOLO AL “MOZZE”, NON ALL'ARBIZZANO. COLPACCIO DELLA JUVENTINA IN CASA DELL’ALPO CLUB ’98 E SORPASSO! RIAPERTO “EL PONTE”, ALTRI 3 PUNTI D'ORO PER IL “BORGO”

Il calcio è fatto di liturgie scaramantiche ed anche, perché no, di numeri. L’11, per esempio, porta male all'ancora capo

    a Arbizzano, benissimo, invece, a chi ieri l’ha atterrata, ossia l’A.C. Mozzecane del coach mozzecanese doc Nicola Santelli. Il quale inanella l’11mo risultato utile consecutivo, mentre i giallo e blu valpolicellesi guidati da Ivo Castellani cadono dopo 10 vittorie consecutive. Ora quarti, a 39 punti, i “rosso e blu della Postumia”, frutto anche dello 0 a 2 ottenuto ad Arbizzano, grazie al rigore trasformato dal calabrese Sebastiano Morano, e della rete siglata da Giovanni Aquino, classe 1993.
     
    Arbizzano, sempre al comando, nonostante la battuta d’arresto di ieri (la 2^ stagionale), a quota 52, seconda a 47 la Juventina Valpantena, ieri capace di andare a fare la voce grossa, 2 a 3, in casa dei temibili rosso-neri di mister Stefano Ferro. Alpo Club ’98 battuto ed anche scavalcato (rosso-neri ora terzi a 46 punti) dai bianconeri di mister Andrea Scardoni. Ancora un colpo di Giacomo Pitondo, anzi “Pi-doppio” – la riscossa bianco-nera sembra essere stata scoccata dai suoi scarpini; che ieri hanno cacciato in fondo al sacco ben due palloni davvero d’oro! -, l’acuto valpantenate emesso dall’ex Real Vigasio (“compagno di viaggio dal Tartaro al progno Valpantena) Riccardo Olivieri, mentre per i rosso-neri alpesi del presidente Carlo Parolin esultano l’ingegner Federico Briani e Giuseppe Finazzo. Entrambi ex Polisportiva Quaderni.
     
    A.C. Mozzecane quarto a 39, quinto a 38 il Montorio di mister Antonio Ferronato, incapace di fare sua la trasferta – 0 a 0 – consumata in casa dell’A.C. Illasi di mister Massimo Burato e del capitano Daniele Scolari. Se è per quello, nemmeno la Scaligera Lavagno di mister Ivan Benin riesce ad andare oltre il nulla di fatto (0-0) sulle colline di Avesa HSM contro i rosso e azzurri di mister Luca Bortoletto. E i punti dei lavagnesi raggiungono quota 35.
     
    Si spezza la collana delle 4 vittorie consecutive raggranellate dal Real San Massimo, ma si aggiunge la mezza perla del pareggio e dell’imbattibilità che si protrae da 5 feste. Ieri, a San Massimo, 1 a 1 dei neroverdi di mister Nereo Gazzani dirimpetto all’U.S. Cadore, quint’ultimo a quota 22. Batte…Giglia e ciglia – o sopracciglia - il Diego datato 1994 ex Avesa, risponde Ronca per i nero-verdi cadorini del presidente Francesco Bonturi.
     
    L’Ares Calcio Vr di mister Doriano Pigatto, al 30 e lode ieri in graduatoria, alla pari dell’A.C. Illasi, va a prendersi il punto nell’1 a 1 rimediato a borgo Milano, casa dei “leoni della San Marco” di mister Emanuele Battocchio. E’ il conte – di sangue nobile – Francesco Pellegrini a dover rincorrere col laccio da cow boy i leoncini rosso-verdi, in fuga dopo il gol ad inizio di gara segnato dal 1995 Luca Bellorio.
     
    Un estro di Pietro “Sheva” Bellè – tornato “Pelè” - decide il verdetto a favore dell’Olimpia Ponte Crencano di mister Maurizio Testi in quel di Corbiolo. E gialloblù, che costringono gli “scoiattolini bianco-granata” di mister Antonio Vanti a rindossare la maglia “nera” del girone "B” di Seconda categoria lasciati a -1 dal San Marco Borgo Milano.
     
    Al “Monterotondo”, i “draghi rossi” di mister Simone Mirandola, detto “El Pano”, superano per 3 a 2 l’Alpo Lepanto di mister Stefano Sella, e lo lascia terz’ultimo a 15, un punto in meno dell’Avesa HSM di mister Luca Bortoletto. Filippo Visioli, Pietro Tanaglia e il classe 1991 Simone Rocchi segnano per i borgotari del diesse Enrico Sgreva, il George Clooney dei dilettanti; per i giallo-verdi di Alpo, invece, hanno esultato l’ex Do.Ri.Al Gionata Sorrentino (1984) e il “Geco” Luca Baroni.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2001