Archivio: PRIMA PAGINA

17/4/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI 3^ CATEGORIA (GIR. B) – 25^ GIORNATA

LA NUOVA COMETA ASPETTA BUONE NUOVE DALL’AURORA MARCHESINO, ULTIMO OSTACOLO DELL’EDERA VERONETTA. PRIMAVERA SGAMBETTATA IN CASA DALL’ATLAS, AURORA BATTUTA A PORTO S.PANCRAZIO, LESSINIA MEZZO STOP A BADIA, INTREPIDA A FATICA SUL VESTENANOVA
 
Ora che la capo

    a Nuova Cometa ha sparato, ha finito tutte le cartucce che aveva nella fondina, da buona capo
      a del girone "B” a quota 45 punti, ossia a +3 dall’Edera Veronetta – che ieri ha battuto per 7 a 3 i fuori classifica pozzani (tris di Andrei Platon, doppia di Endrit Pallani (anche su rigore), Marsel Mbrati (su rigore), Vasile Ciprian Moruzi per gli ederini bianco-verdi di mister Gentjan Cani; Furlani e Bertasini, invece, per i pozzani “B”).

      Ebbene, i cometini – costretti al riposo - andranno tutti a tifare Aurora Marchesino, ultima tappa, ultimo ostacolo per i nero-verdi di mister Cani e del diesse Alban Saraci. I quali, in caso di vittoria e solo di questo unico risultato, potranno, agganciando i cometini, giocarsi lo spareggio tra pari classificate fissato per domenica 1° maggio.
       
      Nuova Cometa di mister Cristian Cordioli, la quale vince, non facile (1 a 2) a Quinto, contro una squadra, il cui portiere, il farmacista Luca Grinati, non potendo farlo lui di persona, affida al giovane, 1996, Niccolò Tutti, l’incombenza di difendere il record di imbattibilità della squadra; che era salito a oltre 450 minuti. E’ una doppietta dello zeviano Salvatore Curia a far crollare, a polverizzare il record dei quintini, mentre il buon Fabio Adami, classe 1991, cerca di metterci, come si dice, una pezza per i rossoblù di mister Francesco Cristofoli.
       
      Buon per l’Edera Veronetta e le altre due concorrenti play off, la Primavera e il Lessinia, che l’Aurora Marchesino di mister Paolo Vesentini sia caduta a Porto San Pancrazio per 2 a 0, sotto i colpi inferti dai viola di mister Simone Calzolari inferti da Omar “Sivori” Lai e da Ismaijli.
       
      Un’Atlas Vr 1983, in versione rompi-uova-nel paniere, va a vincere, 0 a 2, in rione Sacra Famiglia, casa di una Primavera di mister Andrea Lunardi cui piace andare sulle montagne russe. Marcatori per gli atlassini di mister Giancarlo Castagna sono Andrea Tomba, classe 1990, su rigore, e il centrocampista 1994 Simone Ferreri.
       
      Non va a gonfie vele nemmeno per il Lessinia del presidente Matteo Guglielmini, incapace di far sua la gara disputata ieri pomeriggio a Badia, in casa dello Sporting di mister Luca Corradini: finisce con uno 0 a 0, che danneggia certamente molto di più i ragazzi della famiglia Bonomi.
       
      L’Intrepida di mister Massimo Palombi batte 1 a 0 il Vestenanova di mister Ivan Cerato, e rinnova la licenza di Cacciatori. Già, Mirko, classe 1996. Il quale si regala la festa del compleanno con un giorno di ritardo insaccando il suo 11° sigillo con la maglia rossonera. Ha riposato il RoncàMontecchia di Crosara di mister Mirko Danese, domenica prossima ultimo riposo è per la già citata Nuova Cometa.

      Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1998