28.4 C
Verona
mercoledì, 27 Settembre 2023

1° turno del Trofeo Veneto di Prima categoria: il punto sulla 2^ giornata

Valpolicella ubriacante, Locara stucchevole!

Girone 1: La matricola Calmasino 2003 di mister Peter Taccardi sembra aver già ben oliati i suoi meccanismi, visto che va chiassosamente ad imporsi – 1 a 6 – in casa della Montebaldina allenata da mister Emanuele Bertoncelli, in rete con l’appena entrato Gjini e su rigore. Per i “bianco-verdi del club della frazione di Bardolino”, vanno a bersaglio Francesco Camparsi (classe 1997 autore di una fantastica tripletta), l’ex Peschiera Alberto Ronconi, il classe 1999 Simone Benati e il difensore Manuel Astro. All'”Adolfo Consolini” di Costermano, si riscatta il Malcesine di mister Stefano Marchiori da Riva del Garda: vittoria per 0 a 1, a spese della Pol. Consolini di mister Luca Bozzini, e per gli alto-gardesani bianco-granata fa la differenza il gol del classe 1991 Federico Battistoni. La classifica vede il Calmasino a 4, Malcesine e Montebaldina United Sona a 3, Consolini 1.
Girone 2: Pareggio incolore – 0 a 0 – ottenuto contro il tosto Peschiera dello skipper, l’osteopata Pier Giorgio Troccoli, per il Bussolengo di mister Nicola Martini che in settimana si è visto rifilare la sconfitta a tavolino contro il Lugagnano che ora guida il Girone 2 con i suoi 6 punti. A Lazise, in casa dei lacisiensi guidati dal prof. Andrea Urbenti, trionfa – 1 a 3 – il Lugagnano dell’ex promessa del Milan, mister Vasco Guerra. Agli azulgrana del lago, non basta, infatti, il gol del neo entrato, il classe 1991 Omar Quaranta: per “el Luga” vanno a bersaglio Ciserani, il classe 1994 Michele Perozzi (direttamente dal dischetto) e il suo coetaneo Davide Zanoni. La classifica dice Lugagnano a 6, Lazise a 3, Peschiera e Bussolengo a 1.
Girone 3: A Lugo di Valpantena, vittoria esterna e sorpasso in classifica da parte del Valpolicella di mister “Trap” Matteo Meneghetti. Eppure erano andati in vantaggio i “lupi nero-arancio” di mister Luca Tosi grazie alla precisa mira sfoderata dal classe 2001 Andrea Bellamoli, pareggio ospite di Riccardo Gasparato sorpasso di Leonardo Tavella e tris firmato ancora dalla punta Riccardo Gasparato. Del classe 2003 Marco Veronesi il tentativo di rimonta dei locali ma il punteggio si ferma sul 2 a 3. Al “Manuel Fiorito”, in borgo Milano, il PGS Concordia di mister Daniele Lo Presti viene cinturato sul 3 a 3 dalla matricola Borgo San Pancrazio di mister Manuel Pignatelli. Incredibile crollo verticale dei bianco-viola borgo-milanesi, se è vero che i ragazzi del presidente Marco Giavoni si sono portati addirittura a 3 reti di vantaggio (Fabio Nicolis, classe 2000, Simone Garofalo e Alessandro Menghini). I 3 graffi bianco-viola (stessi i colori sociali delle due avversarie!) dei “gatti” del diggì Fabio Dal Dosso sono stati sferrati da Carmelo Moio (doppietta) e dall’avanti classe 1994 Luca Riva. La classifica vede il Valpolicella a 6 punti già qualificato, Real GrezzanaLugo a 3, PGS Concordia e Borgo San Pancrazio 1.
Girone 4: raggruppamento, questo, molto equilibrato, con in testa per ora la Pol. Quaderni di mister Marco Aroldi. I “nero-verdi della Postumia” ieri hanno sminuzzato – 4 a 1 – la Dorial di mister Isacco Marostica (al pieno bersaglio con il neo entrato Kuri). Per i quadernesi del presidente Nicolò Turrini hanno gioito l’ex poli-virtussino e Castelnuovo del Garda Gilbert Cadete (1989, e doppietta per lui), Forante e Mattia Franchini, classe 1999. Finisce invece 2 a 2 tra Alpo Lepanto ed Olimpica Dossobuono: in vantaggio i padroni di casa e matricola giallo-verde con Zeno Montolli, i ragazzi di mister Massimiliano Signoretto si vedevano prima raggiunti dai giallorossi di mister Giordano Rossi dal difensore 2001 Andres Burgos e poi superare da Manuel Bonvicini. Il pari definitivo dei ragazzi del presidente Andrea Pozzerle era opera di Mourad Bouakou, bomber alpese classe 1999. La classifica dice Pol. Quaderni a 4, Alpo Lepanto e Olimpica Dossobuono a 2, Dorial a 1 già fuori dai giochi.
Girone 5: Ancora, e con una certa amara sorpresa, a zero punti l’A.C. Zevio, matricola riassegnata a mister Ivan Benin. Ieri pomeriggio, i bianconeri del presidente Giorgio Scandola hanno perduto per 2 a 1 al “Nicola Pasetto”, casa dell’A.C. Pozzo di mister Walter Bampa. Comunque, lo avevano provato il sorpasso gli zeviani: grazie all’illusorio vantaggio con cui Manuel Varano, classe 1994, aveva impallinato l’estremo pozzano Mauro Tedesco. Per i rosso-blu del presidente Federico Passaia ci pensavano, a rovesciare il verdetto a loro favore, Lorenzo Giardino e bomber Antonio Corbo. A Isola della Scala, la spunta – 0 a 1 – il neo retrocesso A.C. Cadidavid di mister Stefano Ghirardello: ad ingannare i giallo-rossi isolani di mister Michele Barone è un gol all’incontrario del numero 5 locale Megna. La classifica vede Pozzo e Cadidavid a 4, Scaligera a 3, A.C. Zevio a 0 punti già fuori dai giochi.
Girone 6: All'”Orvile Venturato” di Bonavigo – contro l’undici allenato quest’anno da Silvio Donadello -, passa – 0 a 2 – il Bovolone 1918 di mister, l’ostigliese Stefano Gardona. Per i “mobilieri” rosso-neri del presidente Marco Gonzato e del nuovo diesse, l’ing. Tiziano Bonfanti, gloria per Lorenzo Bezzetto e per Amine Ettoris. Al “Remo Soave” di Nogara, manita (5 a 1) dei “cosacchi del Tartaro” del presidente Gianni Frignani a spese della neo retrocessa Isola Rizza Roverchiara di mister Lucio Merlìn (in rete soltanto con il difensore Andrea Isolani, classe 1994). Per i bianco-rossi di mister Marco Goldoni e del diesse Celestino Poli, doppietta di Ikponmwosa Omoregie, classe 1991, ed acuti del “Talebano” Andrea Badalotti (1990), del classe 2002 Luca Ceolini e dello statuario classe 1999 Imasuen Junior. La classifica vede Nogara e Bovolone appaiate a 4 punti, Bonavigo e Isola Rizza Roverchiara a 1.

Girone 7: Vendemmiata in stagione – 2 a 6 – della Pro Sambonifacese di mister Antonio Sorgente al “Venturi” di Illasi. Il derby tra i due mister (entrambi sono stati sulla panchina dell’A.C. Tregnago) ha visto spuntarla nettamente la neo retrocessa Pro Sambonifacese, in rete grazie al 2002 Sebastiano Gazzo (doppietta per lui), al 2003 Alessandro Soave, al 1998 Tommaso Zanaga, a Masetto e a Giovanni “Varenne” Lorenzi. Ama, invece, e Bertini per i biancazzurri illasiani. All'”Antonio Perlato”, sfreccia – 1 a 3 – l’SSD Valdalpone Monteforte del diesse Nicola Bergamasco e del nuovo coach Francesco Boron. Per i padroni di casa, salva l’onore delle armi l’appena entrato in campo Colombari; nel tabellino dei marcatori risalta la fantastica tripletta messa a segno dal monscledense Filippo Gecchele, classe 1999. La classifica vede Pro Sambonifacese e SSD Valdalone Monteforte a 4; Tregnago e Illasi a 1.
Girone 8: A punteggio pieno anche la scatenata matricola del Locara di mister Carlo Danieli. Ieri, a Tezze, colpaccio – 1 a 3 – a firma di capitan, la “bandiera” Antonio Marchese (1994), Ettore Zonin (98) e dell’ex Caldiero, il classe 1999 Riccardo Zarantonello. Per il Tezze in gol il solo Filippo Bevilacqua. A Brendola, nel Vicentino, successo esterno dei giallo-rossi delle Alte Ceccato di mister De Form: 0 a 2 in gol grazie ad una doppietta di Stiven Sinaj. La classifica vede il Locara a 6 punti, Alte Ceccato e Brendola appaiate a 3, Tezze 0.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
cielo sereno
28.4 ° C
29.3 °
27.8 °
32 %
5.7kmh
0 %
Mer
28 °
Gio
28 °
Ven
27 °
Sab
28 °
Dom
28 °

I nostri social