27.9 C
Verona
giovedì, 11 Agosto 2022

La Polisportiva Virtus di mister Andrea Annechini non si ferma più

Sono ben 21 i punti raccolti dai rossoblù nelle ultime 7 gare di campionato

Con equilibrio e grande corsa in campo, la Polisportiva Virtus vuole ritagliarsi il suo spazio nel girone “A” di Promozione. La compagine rossoblù è giunta alla sua settima vittoria consecutiva in campionato e continua la sua risalita in classifica. Domenica scorsa, la truppa guidata da mister Andrea Annechini, si è tolta la soddisfazione di andare a vincere in casa del San Giovanni Lupatoto di mister Simone Marrocchio. Nello 0 a 1 finale decisiva la rete segnata da Paolo Forgia all’11° minuto del secondo tempo. “Abbiamo fatto una bella prestazione contro una squadra che ha fatto di tutto per metterci i bastoni tra le ruote – dice mister Annechini -. Conosco bene mister Marrocchio e sapevo che le sue squadre sono difficili da battere ma alla fine siamo riusciti a portare a casa altri tre punti importanti”.

In classifica, dopo 18 partite giocate, la Virtus è ora al 2° posto con 37 punti in coabitazione con il Castelnuovo del Garda di mister Gianni Canovo e ad un solo punto dalla capolista Atletico Città di Cerea di mister Claudio Berlini. “C’è l’imbarazzo della scelta per pronosticare chi vincerà il nostro girone – aggiunge Annechini -. Difficile dire chi salirà in Eccellenza quest’anno, sappiamo bene che il girone di ritorno di qualsiasi campionato è sempre diverso dall’andata. Scattano nuove motivazioni e la concentrazione e la forza fisica che si mette in campo è diversa. Cerea, Virtus, Castelnuovo e Oppeano vogliono recitare un ruolo da protagonisti, ma anche Isola RizzaRoverchiara, Cadidavid e Albaronco sono buone squadre. Da qui alla fine sarà durissima per tutti, compreso per la mia squadra. Non si può sbagliare più nulla, nelle prossime gare bisogna giocare con qualità e grande personalità”.

L’Asd Polisportiva Virtus ha sempre dimostrato di saper valorizzare i giovani del territorio formati dal florido settore giovanile rossoblù. Da cinque anni mister Andrea Annechini è inserito nell’ambiente virtussino: “La società Virtus B.Venezia è sempre stata ben organizzata. Ho la fortuna di poter allenare ragazzi che vogliono crescere settimana dopo settimana e che hanno tanta passione nella testa e nelle gambe. Mi trovo molto bene qui dove gli obiettivi stagionali ogni anno non mancano mai”. Annechini stende poi parole di elogio per la competenza e laboriosità del suo staff tecnico: “Sono soddisfatto di come sta lavorando il mio gruppo di lavoro che segue la prima squadra di promozione. I miei collaboratori sono Antonio Ardolino e Nicolò De Paolis (vice allenatori), il preparatore dei portieri Matteo Lucchese, il fisioterapista e massaggiatore Michele Meneghini. Il diesse è mio padre Mauro, dirigenti accompagnatori Michael Carlotto e Orazio Vetrone”.

Tifoso accanito dell’Hellas Verona, Andrea ama il calcio semplice ed appagante messo in luce in tanti anni di carriera da mister Massimiliano Allegri che quest’anno è tornato alla guida della Juventus. “Il calcio non è una scienza esatta, ci sono tante componenti che entrano in gioco e possono cambiare tutto. A mio parere però non bisogna mai perdere il proprio credo, bisogna avere idee chiare e concetti semplici, proporre buone trame di gioco giocando palla a terra e in velocità”. Domenica la Pol. Virtus ospiterà l’Albaronco e il mister rossoblù raccomanda determinazione e lucidità per cercare di far propria la partita: “Viaggiamo spediti e siamo a +9 rispetto all’Albaronco ma sono certo che questa differenza di punti domenica non si vedrà in campo. La gara che ci aspetta è terribilmente tosta. Dobbiamo cercare di fare benissimo in campo le cose che proviamo durante la settimana. Che vinca il migliore!”

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
27.9 ° C
29.5 °
27 °
32 %
3.6kmh
40 %
Gio
31 °
Ven
29 °
Sab
30 °
Dom
34 °
Lun
34 °