Sarà un Atletico Città di Cerea sorprendente, non solo una matricola!

Questo, in sintesi, il pensiero del presidente, l’avvocato Luca Bronzato, ceretano doc.

1833

L’Atletico Città di Cerea si è presentato giovedì sera 25 luglio presso il “Rumbling”, noto pub di Cerea. Grande la partecipazione dei membri della Giunta del Comune ceretano, dal Presidente del Consiglio, Marco Modenese, all’Assessore ai Lavori Pubblici Bruno Fanton, all’Assessore al Patrimonio Stefano Brendaglia, al Consigliere con delega allo Sport, Enrico Zandonà, assenza giustificata dalle ferie per il primo cittadino Marco Franzoni: questo, a dimostrare l’attaccamento alla realtà-calcistica territoriale delle locali autorità politiche. “Il frutto di due anni di cura del nostro sempre più florido vivaio” ha ricordato Bronzato “è testimoniato da alcuni giovani promossi alla “rosa” della Prima squadra, vedi Bressan, centrocampista del 2001, l’avanti 2002 Facchin, il 2000 Rossini, e i due 2002, Limoni e Silvestroni”.

Tra i nuovi arrivati, bomber Stefano Coraini dal Vigasio, classe 1995, dai trascorsi giovanili in molti club professionistici (Sampdoria, Chievo, Padova ed Hellas Verona), operazione condotta dall’avvocato ceretano assieme a Zeno Montagnoli, poi, il giovane avanti 2001 Riccardo Scarpa (dalla Berretti virtussina, lui che abita a San Pietro di Morubio), due portieri nuovi, Bertolazzi, classe  1999 dal Castel d’Ario (Mn) e Rossignoli (2001, dal Legnago Salus), il difensore 1999 Borìn (dal Legnago Salus), coetaneo e collega del pacchetto centrale Vicentini, Carlo Alberto Calvetti (dal Povegliano), Zocco (2000 dal Legnago Salus), il centrocampista 2001 Perotti dall’A.C. Pozzo”.

Per quanto riguarda l’obiettivo, il presidente Bronzato ha detto: “Il gruppo vuol ripartire alla grande anche dal prossimo Torneo di Promozione; il quale ci dovrà vedere, mi auguro, non nella semplice e modesta veste di matricola, ma alla ricerca, dopo aver raggiunto la salvezza tranquilla, di qualche soddisfazione di classifica e di gioco. La nostra Giunta partecipa anche fattivamente: infatti, è nei programmi la ristrutturazione della “Cittadella dello Sport” che è l’area comprendente lo stadio “Pelaloca””.

In sede di pronostici, il massimo dirigente bianco-granata vede favoriti il Mozzecane, l’Aurora Cavalponica dell’ex ceretano calciatore ed oggi nuovo mister, Nicola Lonzar (1982): “Ma, speriamo che l’Albaronco venga ripescato, altrimenti sarà la candidata numero uno alla corsa al titolo, visto la corazzata che ha allestito quest’estate”. Netta riconferma per il raldonate e pluri-vittorioso (26  successi!) coach Simone Marocchio: “Ha l’esperienza giusta della categoria poi gli piace molto lavorare con i giovani”.

STAFF DIRIGENZIALE ATLETICO CITTÀ DI CEREA 2019-20:

Presidente Luca Bronzato, vice-presidenti Diego Piva e Doriano Franzoni, diggì Carlo Fadini, diesse Gianni Vicentini, collaboratore del Settore Tecnico Zeno Montagnoli, Segretario Generale Luca Muraro, Responsabile Settore Giovanile Fabio Modenese, social e foto Bissoli Laura.

 

QUESTA LA “ROSA” DELL’ATLETICO CITTA’ DI CEREA 2019-20:

PORTIERI: Michele Pozzani (81), Bertolazzi (99, dal Casteldario Mn), Rossignoli (2001, dal Legnago Salus).

DIFENSORI: Andrea Boscaro (96), Matteo Ghisi (96), Eugenio Tieni (87), Felipe Rossato (2001), Borin (99, dal Legnago Salus).

CENTROCAMPISTI: Alessandro Boscaro (96), Mirko De Berti (92), Mattia Vicentini (94), Mattia Visentini (92), Carlo Alberto Calvetti (94, dal Povegliano), Zocco (2000, dal Legnago Salus), Perotti (2001, dall’A.C. Pozzo), Bressan (2001, vivaio ceretano).

ATTACCANTI: Marvin Favalli (86), Filippini, Stefano Coraini (95, dal Vigasio), Riccardo Scala (2001, dalla Berretti virtussina), Facchìn (2002, dal vivaio).

AGGREGATI ALLA “ROSA” DELLA PROMOZIONE: Rossini (2000, vivaio), Dusi (2001, dal SanguinettoVenera), Limoni (2002, dal vivaio) e Silvestroni (2002, dal vivaio).

Allenatore Simone Marocchio, preparatore dei portieri Matteo Gianello.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata