Archivio: PRIMA PAGINA

10/2/16
IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI SERIE D (GIR. C e D) – 26^ GIORNATA

VIRTUS VECOMP ANCORA FERMA AI BOX, VILLAFRANCA SCONFITTO DAL LEGNAGO E DALLA SFORTUNA

Nel Girone C, il Campodarsego di mister Antonio Andreucci si mantiene in vetta con 63 punti a +3 sul Venezia, liquidando il Monfalcone con un sofferto 2 a 1 e dopo essere passati in svantaggio al 3' di gioco per effetto del gol del friulano Dukic. I padovani pareggiano al 13' con Cacurio su rigore e azionano la freccia al 53' con Kabine. Il Venezia, che vince in casa della Liventina, si porta a 60 punti mentre l'Este occupa la terza piazza con 65 punti, dopo che i ragazzi di mister Pagan hanno ottenuto il 18° risultato utile positivo vincendo 0 a 2 a Montebelluna con la doppia di Mastroianni. Buon pari del Dro di mister Cristian Soave a Tamai. Calvi Noale-Virtus Vecomp è stata posticipata a Mercoledì 17 Febbraio ore 14.30 mentre Ital Lenti Belluno-Unione Triestina si giocherà Sabato 12 Marzo alla stessa ora. Da non perdere domenica prossima Virtus Vecomp-Campodarsego, con i rossoblù di mister Gigi Fresco opposti alla capo

    a.

    Nel Girone D, la capo

      a Parma, dopo due pareggi deludenti, torna a vincere contro la Clodiense per 4 a 0. I gialloblù di mister Luigi Apolloni calano il poker con Melandri, Musetti, bomber Baraye (16° sigillo) e Longobardi. L'atteso big match tra le sue prime inseguitrici, Forlì e Altovicentino, si è chiuso sul 2 a 2, il Forlì resta secondo con 55 punti e l'Altovicentino terzo a 53, i gialloblù di Apolloni comandano con 64 punti. L'atteso derby tutto veronese Legnago Salus-Villafranca, si è chiuso sull'1 a 0 per i ragazzi di mister Andrea Orecchia che s'impone grazie ad un provvidenziale  colpo...di vento dopo soli 5 minuti di gioco: infatti, il traversone dalla sinistra di Luca Zanimacchia, complice una folata di vento, inganna il portiere del Villafranca Fabio Baciga, il quale vede il pallone cambiare traiettoria e infilarsi diritto nel sette. Il derby d'andata di sabato 10 ottobre a Villafranca si era invece concluso con un 2 a 2 che aveva soddisfatto pienamente il mister di allora Sauro Frutti, mentre il Legnago, per bocca di mister Orecchia, si era lamentato di due errori difensivi dei suoi che avevano vanificato l'ottima prestazione.

      Finisce quindi 1 a 0 quello che non è stato certo un bel derby sotto il profilo tecnico e dove il giovane Villafranca è stato domato da un Legnago non proprio in giornata di grazia e aiutato anche da un po' di fortuna. A fine gara i complimenti di mister Andrea Orecchia al team di mister Giacomo Lorenzini che però non fa punti e ora il Villafranca si trova invischiato in zona play out, mentre il Legnago con 40 punti, e in serie positiva da cinque turni con quattro vittorie e un pareggio ed è settimo in classifica. I biancazzurri possono quindi dormire sonni stranquilli alla vigilia della trasferta di domenica prossima a Budrio ospite del Mezzolara, ora quint 'ultimo con 25 punti. Il Legnago con questi tre punti si porta a -4 dalla zona play-off mentre i blaugrana di mister Giacomo Lorenzini sono ora quart'ultimi con 24 punti scavalcati anche dal Romagna centro che ha battuto il Fortis Juventus. Domenica il Villafranca ospita il San Marino, 4^ forza del girone, cercando la vittoria e sperando che il Legnago batta il Mezzolara che lo precede di un punto.

      La redazione di www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1994