21.2 C
Verona
giovedì, 18 Agosto 2022

Edoardo Pavan (Sona): “Possiamo e dobbiamo fare meglio!”

I rossoblù di mister Damini non vincono da 6 gare (tre pareggi e altrettante sconfitte) ed oggi vogliono i tre punti con l'Olginatese

Edoardo Pavan, difensore classe 1998 di esperienza, è arrivato questa estate al Sona Calcio per puntellare la difesa rossoblù. Il suo rapporto con il mister della prima squadra Filippo Damini è ottimo, come quello con il presidente Paolo Pradella e la dirigenza. Lorenzo è cresciuto nelle giovanili dell’Hellas Verona e la stagione scorsa era rimasto fermo per diverbi con il suo procuratore. In classifica i rossoblù veronesi, al loro secondo anno nel girone B di Serie D, stanno facendo bene e sono in linea per portare a casa un’altra tranquilla salvezza. Dopo 16 giornate giocate, Pavan e compagni, occupano l’undicesimo posto con 21 punti, frutto di 5 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte. “In fatto di prestazioni, a livello di squadra, non sono del tutto soddisfatto. Troppi alti e bassi in campionato, ma è un periodo che ci gira così. Per come stiamo lavorando in allenamento e per la qualità dei singoli giocatori possiamo senza dubbio fare meglio. A volte buttiamo via punti per strada e facciamo errori banali. Bisogna alzare l’asticella dell’attenzione e della motivazione”. Domenica scorsa pareggio positivo in terra bresciana a Breno per 1 a 1. Oggi il Sona ospiterà il l’Olginatese, un avversario alla portata dei rossoblù, come sottolinea il giocatore: “E’ un avversario ostico, come del resto tutte le rivali del nostro girone. Verrà a trovarci con il dente avvelenato visto che hanno perso domenica scorsa in casa loro per 4 a 2 contro il Giussano. Non mi aspetto una gara facile, loro faranno le barricate per non farci fare gol, quindi starà a noi fare la differenza in campo per portare a casa tre punti importanti”.

Il suo sogno è tornare presto tra i professionisti. Ringrazia la sua famiglia perché gli ha permesso di fare calcio fin da bambino e la fidanzata Giulia che lo segue sempre. Tra gli allenatori che ricorda con piacere ci sono mister Andrea Vitale, avuto nelle giovanili dell’Hellas Verona, e Massimo Pavanel, che lo allenava ai tempi della Primavera gialloblù e che oggi è il tecnico dell’ambizioso Padova di Serie C che ha pareggiato ieri 0 a 0 al “Gavagnin-Nocini” contro la Virtus Verona di mister Gigi Fresco. Il San Giuliano City Nova è per ora al comando con 33 punti e Pavan dice: “Il nostro girone, a mio parere, è molto equilibrato. Nello spazio di pochi punti sono racchiuse molte squadre che si avvicendano al comando, San Giuliano (33), Casatese (32), Desenzano (31) e Arconatese a 30 punti, sono tutte squadre ben attrezzate per provare a fare il salto in serie C. Ma si deciderà tutto all’ultima giornata di ritorno. Ognuna di loro mette in campo giocatori tecnicamente bravi e molto affiatati. Staremo a vedere ci la spunterà!”

E’ il tuo Sona dove può arrivare? “Possiamo sicuramente fare bene, con le giuste contromosse possiamo tornare ad essere quelli di qualche settimana fa che eravamo a ridosso della testa della classifica. dobbiamo scendere in campo ben assestati, con i movimenti giusti in difesa, con un centrocampo solido e pronti a scoccare la scintilla giusta in attacco. la serie D è una categoria dove nessuno ti perdona nulla. Noi dobbiamo essere cinici come non mai e cercare di portare a casa punti, magari sporchi, ma vitali per la nostra salvezza”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
21.2 ° C
21.2 °
21.2 °
88 %
7.2kmh
40 %
Gio
28 °
Ven
22 °
Sab
29 °
Dom
29 °
Lun
29 °