9.5 C
Verona
venerdì, 28 Gennaio 2022

Luca Scarabello, l’asso nella manica del Cherubine per il girone di ritorno

Il bomber vuole aiutare i biancoverdi a risalire la classifica del girone C di 3^ categoria

L’attaccante classe 1985 Luca Scarabello quest’anno è stato una delle punte di diamante della Polisportiva Amatori Bonferraro del presidente e amico Alfredo Gheli, squadra giallo-amaranto che ha concluso l’andata in testa alla classifica del girone C di Terza categoria raccogliendo 27 punti dopo le prime 11 partite disputate, i ragazzi di mister Enrico Bottura sono a più 5 sulla seconda della classe, i padovani del Castelbaldo Masi 2021 che con 22 punti precedono un quartetto al 18 punti formato da Reunion Sanguinetto, Sampietrina, Castagnaro e dall’altra compagine padovana del girone, il Megliadino San Vitale. Luca era stato attirato dal progetto messo in cantiere dall’appassionata dirigenza della società nata nel luglio del 2013 che compie nel prossimo anno festeggerà i suoi 10 anni di vita. “Nel bene o nel male o sempre fatto la mia parte nella tante squadre dove sono andato a giocare – dice Scarabello -. Ho sempre cercato di dare il mio contributo in chiave offensiva sfruttando gli assist dei miei compagni di squadra. Ho conosciuto diversi presidenti, allenatori e giocatori molti dei quali sono poi diventati miei amici. Sono arrivato al Bonferraro l’estate scorsa pieno di entusiasmo e stavamo andando bene in campionato ma ora la Figc Veneta ha deciso di bloccare i campionati in attesa di sviluppi sulla situazione contagi”.

A Bonferraro stava facendo bene anche se per colpa di vari problemi muscolari ha finora segnato un solo gol. Nella seconda parte del campionato Luca potrà potrà scatenarsi con una nuova maglia, quella del Cherubine di mister Stefano Sacchetto e del diesse Paolo Zago dove è approdato da pochi giorni. “La scelta di venire a giocare nel Cherubine è nata dalla grande amicizia che mi lega a diesse biancoverde Zago che è stato già mio presidente al Concamarise e al Bovolone qualche anno fa. Al Cherubine c’è anche un mister, Stefano Sacchetto, che sa molto di calcio visto che ha allenato in precedenza squadre importanti come Vigo, Isola Rizza e Casaleone. Conosco bene anche il presidente, Diego Paganotto, perchè faceva pure lui parte della dirigenza del Concamarise e del Bovolone, persona umile e molto attenta ad ogni tua esigenza. Spero di aiutare la mia nuova squadra a suon di gol, cosa che so far bene visto che ho superato la soglia dei 260 gol segnati in carriera, cosa mi rende davvero orgoglioso”.

Ho macinato tantissimi chilometri sui campi di calcio della nostra provincia festeggiando ben nove promozioni. Sono stato allenato da bravi tecnici come Marocchio, Sganzerla, Santelli, Burato, Marchi e Merlino, solo per citarne alcuni. Tra i giocatori con i quali ho giocato c’è una grandissima amicizia, anche fra le nostre famiglie, con Alessandro Carollo (attaccante ora in forza al Gips Salizzole). Dopo il lavoro corro subito a casa ad abbracciare mia moglie Giada e il mio piccolo bomber Liam che ad aprile compirà due anni”. Ora tutti si aspettano nel girone di ritorno l’esplosione di bomber Luca Scarabello che in carriera è spesso arrivato in doppia cifra in fatto di gol vestendo le maglie di Bovolone, Pro Sambonifacese, Nogara, Concamarise, Mozzecane, San Giovanni Lupatoto, Vigo, Albaronco, Scaligera, Venera e Oppeano. 

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
foschia
9.5 ° C
13.4 °
4.4 °
70 %
2.1kmh
0 %
Ven
9 °
Sab
8 °
Dom
9 °
Lun
7 °
Mar
9 °