Il Garda del diesse Cristofaletti vuole stare sulla colonna di sinistra della classifica

Il forte centrocampista classe 1994 Edoardo Cecco, ex Sona, Ambrosiana e Villafranca, è stato lasciato libero sul mercato

404

Dopo il buon pareggio in casa del Sona di mister Beppe Brentegani, ottenuto alla 1^ giornata, l’A.C. Garda è pronto a dare battaglia anche quest’anno nel campionato di Eccellenza 2019-20. I rossoblu lacustri del riconfermato mister Paolo Corghi e del patron Vittorino Zampini puntano a migliorare il buon 9° posto a 41 punti raccolto lo scorso anno. Molto fiducioso è il nuovo direttore sportivo Simone Cristofaletti che era già stato da queste parti qualche anno fa in veste di mister: “Vogliamo viaggiare a fari spenti senza grossi proclami, il nostro obiettivo rimane una tranquilla salvezza, e solo poi, in seguito cercare di migliorare o ripetere il buon campionato scorso. Abbiamo una squadra giovane che ha tanta corsa e tanta voglia di emergere. Siamo in attesa di recuperare il nostro capitano Mirko Dorizzi mentre il brasiliano Geronimo Soares, in campo domenica, sta recuperando la forma migliore dopo il lungo stop. Fra i giovani da segnalare il difensore classe 2000 Samuele D’Aquino e soprattutto l’attaccante classe 2001 Sergio Advullari, giovane di ottime prospettive”.

Fanno parte dello staff tecnico rossoblù, oltre a mister Paolo Corghi, l’allenatore dei portieri Davide Zomer, il preparatore atletico Simone Ballarini e i massaggiatori Alessandro e Marzio Conati, padre e figlio ex Montebaldina come il diesse Cristofaletti, che, riguardo al campionato, ci dice: “Il girone A di Eccellenza è da sempre molto tosto. Partiamo con l’obiettivo di fare più punti dello scorso anno e di migliorarci un po’ ma solo dopo aver raggiunto la salvezza. Credo che nel nostro girone i favori del pronostico dicono Castelbaldo Masi, poi credo in un grande equilibrio dove tutto può succedere. Per l’A.C. Garda sarà ogni domenica una battaglia, per noi, ripeto, l’importante è stare lontani dalla zona calda”. La società rossoblu ha deciso di lasciare libero sul mercato il forte centrocampista classe 1994 Edoardo Cecco che era giunto questa estate dal Sona, ex Ambrosiana e Villafranca. “E’ un giocatore molto tecnico e di grande qualità – dice Cristofaletti -, un centrocampista che può far davvero comodo a molte squadre della nostra categoria ma anche di serie D”.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata