Il Legnago Salus mette a segno tre colpi di mercato: Contri, Broso e Giacobbe.

In casa biancazzurra sono 5 gli addii ma altri giocatori sono in arrivo

588

Il Legnago ha presentato tre suoi nuovi giocatori alla presenza del presidente Davide Venturato, il vicepresidente Giorgio Schiavo, il direttore generale Mario Pretto e alcuni tifosi del calcio club Radio Scarpa. Si tratta del difensore Francesco Contri, la punta Antonio Broso e il trequartista Mirko Giacobbe . Contri è un difensore centrale che può essere utilizzato anche come terzino ed è proveniente dal Vigasio, squadra con cui ha giocato fino a domenica scorsa. Antonio Broso è un attaccante proveniente dalla Clodiense mentre Mirko Giacobbe è un trequartista proveniente dal Savoia. Contri si è detto felice di essere arrivato in riva al Bussè e di giocare palla a terra partendo da dietro.

Antonio Broso torna a Legnago dopo aver realizzato in biancazzurro nel 2015-2016 segnando ben 17 gol. Dopo Legnago Broso, diventato papà in agosto di Francesco, ha giocato con Chieri, Ravenna (in D e C dopo aver vinto il campionato), Reggiana e Clodiense. Giacobbe, che doveva arrivare a Legnago in estate ma poi aveva preferito un’altra scelta, si è detto voglioso di recuperare il tempo perso e di ritrovare mister Bagatti, il miglior allenatore avuto, e Barone, napoletano come lui. Il direttore generale Mario Pretto si è detto convinto che i nuovi arrivi possano migliorare la rosa ed ha ringraziato i cinque giocatori che hanno cambiato maglia per vari motivi, che sono Di Paolo, Bagnai, Ingrassia, Farinazzo e Lo Bello. In arrivo qualche altro giocatore. Il presidente Venturato “vede” una rosa più forte di prima, in attesa del recupero del centrocampista Ranelli infortunatosi il 6 ottobre contro il Tamai.

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it

(Nella foto grande: Contri, Broso e Giacobbe con il presidente Venturato e il vice Giorgio Schiavo)

© Riproduzione riservata