24.9 C
Verona
lunedì, 21 Giugno 2021

Il San Martino-Speme batte il Camisano e vola in vetta da solo

Un eurogol di Gianmarco Menegazzi fa sognare i nerazzurri del presidente Alessandro Sabaini

Oggi al “Borgo delle Vittorie” di San Martino Buon Albergo i nerazzurri locali di mister Alberto Baù hanno affrontato i vicentini ospiti del Camisano Calcio 1910 di mister Federico Molinari nel recupero della 6^ giornata del girone A del torneo di Eccellenza, partita che era terminata sul 2 a 0 per il Camisano e che è stata poi non omologata per un errore arbitrale. La partita, che mette in palio 3 punti importantissimi in ottica promozione in serie D, vede le squadre studiarsi nei primi minuti di gioco, poco dopo il quarto d’ora di gioco dopo una bella triangolazione De Rossi esplode un potente diagonale che viene deviato in tuffo e in corner da n.1 vicentino Aspergh. Solo questa in pratica l’unica azione degna di nota in più di un quarto d’ora di gara in cui forse il caldo inizia a farsi sentire. Per non parlare poi della casacca completamente nera indossata oggi dal San Martino sul campo amico. Al 31° gran bella girata al volo del classe 1999 Manuel Ciuffo con palla che sibila il sette alla destra di Andrea Aspergh, classe 2000. Al 38° altra bella triangolazione dei sannartinesi con Oliboni che cerca il tunnel alle gambe di Aspergh che però non gli riesce. Al 42° incredibile vantaggio sannartinese: Gianmarco Menegazzi vede Aspergh fuori dai pali e calibra un pallonetto da oltre metà campo, con la sfera che gonfia la rete. Un gollasso davvero spettacolare per il n.11 classe 1999 figlio del diesse nerazzurro Giuliano Menegazzi. Al 45° punizione di Ciuffo, la palla scende a candela ed Aspergh di pugni alza sopra la traversa in corner. Al 46° ci provano gli ospiti con il 2001 Alessio Bertoncello vola a destra e tenta il diagonale. La palla attraversa tutto lo specchio e si perde sul fondo. Al 47° botta di Menegazzi, respinge Aspergh, accorre Balde e bomba che centra il palo alla sinistra dell’estremo Berico. E’ l’occasione che chiude il primo tempo sull’1 a 0 per i nerazzurri di mister Alberto Baù.

La ripresa inizia come il primo tempo con poche occasioni fino al minuto 56 con un’uscita tempestiva e puntuale di piede di Giacomo Rossi su Bertoncello. Poco dopo esce Massimiliano Mezzina, ex Caldiero, sostituito dal classe 2002 Tommaso Marazia. Al 73° esce il n. 2 vicentino Alessandro Midolati, classe 2002, entra il 2001 Michael Callegari. Poco dopo corner dei berici calciato da Steven Anostini e colpo di testa del neo entrato Giovanni Ventulini alto sulla traversa. Il Cereal Docks Camisano negli ultimi minuti opera un forcing piuttosto consistente. Migliore dei biancazzurri di mister Federico Molinari il n. 5 Alessandro Rizzi, classe 1991. Al 91° esce tra gli applausi Kaabu Balde, che molto ha dato e tanto ha corso. Al suo posto, mister Baù inserisce il classe 2001 Michael Callegari. Al 92° giallo sventolato in faccia a Carlo Faedo per aver allontanato la palla. Dopo i quattro i minuti di recupero comminati dal brasiliano Munfuletto arriva il suo triplice fischio che certifica la vittoria per 1 a 0 del San Martino-Speme che domenica sarà di scena a Villafranca per continuare a giocarsi il tutto per tutto per il salto in serie D. Il San Martino-Speme a 180 minuti dalla fine del torneo balza in vetta da solo con 12 punti a +1 sull’Arcella e sul Villafranca, mentre a 10 punti c’è il Valgatara. Queste 4 squadre si giocano il titolo del girone A di Eccellenza.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.9 ° C
26.4 °
22.5 °
69 %
2.1kmh
0 %
Lun
31 °
Mar
31 °
Mer
32 °
Gio
31 °
Ven
21 °