30.7 C
Verona
giovedì, 30 Giugno 2022

Le retrocesse dal campionato di Eccellenza (Cologna, Mozzecane e Team S.Lucia Golosine) sono già al lavoro per programmare la prossima stagione

Con la vittoria di ieri del Villafranca contro il Giorgione si sono ufficialmente completati tutti i verdetti del girone “A” di Eccellenza. I blaugrana di mister Paolo Corghi possono finalmente festeggiare la promozione in serie D, il Montecchio Maggiore di mister Federico Coppola, che ieri ha pareggiato 0 a 0 a Treviso, dovrà rigiocare la gara con i biancazzurri domenica in campo neutro per sperare di poter accedere (in caso di vittoria) agli spareggi nazionali. Retrocedono in Promozione il Mozzecane, il Team S.Lucia Golosine e il Cologna Veneta, quest’ultima dopo i play out che l’anno vista uscire sconfitta 4 a 0 a Schio all’andata e 1 a 3 nel ritorno in casa propria contro i giallorossi vicentini che quindi rigiocheranno in Eccellenza nella prossima stagione 2022-23. L’ASD Cologna Veneta 1919, nonostante la cocente retrocessione, comunica di aver confermato mister Luca Cortellazzi anche per la prossima stagione che vedrà i “gialloblù del mandorlato” al via nel campionato di Promozione”. “Nonostante la recente retrocessione dal campionato di Eccellenza – afferma il direttore generale del Cologna Renato Martinelli – come società abbiamo apprezzato il lavoro svolto dal mister che ha portato un grosso miglioramento di tutti i giocatori come singoli e contemporaneamente del gioco della squadra. Riteniamo che mister Cortellazzi sia la persona giusta per poter continuare il percorso iniziato la passata stagione e con il quale programmare una squadra che possa giocare il prossimo campionato di Promozione da protagonista. Ci sono voluti veramente pochi minuti per trovare l’accordo visto che mister Cortellazzi e la nostra società concordano assolutamente su quali sono i punti dove dover intervenire per poter migliorare la squadra per la prossima stagione”.

Un annata da dimenticare anche quella del Mozzecane che si è chiusa con la retrocessione diretta in Promozione. Non è servito ai rossoblù il cambio in panchina con mister Stefano Preti che ha preso il posto di Andrea Matteoni. Il Mozzecane, al suo primo anno da matricola in Eccellenza, è retrocesso con il Team S.Lucia Golosine (ripescato questa estate) e con il Cologna Veneta sconfitto come detto ai play-out dai vicentini dello Schio. Abbiamo chiesto cosa non è andato bene quest’anno ai rossoblù della Postumia ad Umberto Gottardi, portiere classe 1997 del Mozzecane. A lui facciamo anche i complimenti per essersi recentemente laureato in Giurisprudenza, circa tre settimane fa a Verona. Adesso Umberto è in attesa di iniziare la pratica forense. “E’ stata una stagione complicata sotto tanti aspetti – dice il numero uno rossoblu -, abbiamo pagato diversi infortuni di giocatori importanti che, con il loro carisma e grande bagaglio tecnico, potevano farci fare la differenza. Inoltre certe nostre ingenuità ed alcune decisioni arbitrali discutibili, hanno lasciato il segno in certe partite. Il cambio tecnico poi non ha dato gli effetti sperati e purtroppo adesso siamo qui a leccarci le ferite e l’anno prossimo dovremo ripartire dal campionato di Promozione. Sono molto dispiaciuto, la retrocessione lascia in me e nei miei compagni tanta amarezza. Gli episodi ci hanno condannato e forse è mancate un briciolo di malizia e di esperienza. Con l’organico che avevamo non eravamo assolutamente da retrocessione”. Resterai al Mozzecane? “Se fosse per me rimarrei in rossoblù, qui mi sono trovato molto bene e ricominciare dal campionato di Promozione, carichi come non mai, non sarebbe per me un grosso problema. Ma le decisioni vanno prese in due e penso che a breve io e la Società ci siederemo attorno ad un tavolo e ne parleremo con calma”. Intanto il presidente Riccardo Montefameglio ci comunica che la gestione dell’area tecnica nella prossima stagione sarà affidata ad Andrea Mileto. Emanuele Zanon è invece il responsabile del settore giovanile rossoblù.

Anche al Team S.Lucia Golosine si sta già lavorando per il futuro, la dirigenza biancoblù ha già confermato per la prossima stagione in Promozione alcune pedine importanti. A cominciare dal capitano, il difensore goleador Riccardo Olivieri, giocatore classe 1994 micidiale nei calci da fermo, poi riconferma anche per il portiere classe 1993 Francesco Bonato, autore di un’ottima annata nonostante la retrocessione. Rimane in biancoblù anche il vice capitano e bandiera biancoblù Matteo Arduini, difensore classe 1993 arcigno e combattente, giocatore generoso che non molla mai fino alla fine. Nelle ultime ore è arrivata la riconferma anche per il forte centrocampista offensivo classe 2001 Federico Nardi. Ragazzo cresciuto nelle giovanili dell’Hellas, passato poi al Vigasio in Eccellenza e all’Ambrosiana in serie D, nonché figlio dell’ex bomber Roberto Nardi che anche lui in passato ha vestito la maglia del Team in Eccellenza. Quasi certa anche la conferma dell’attaccante classe 1999 Federico Bellamoli, ragazzo del quartiere S.Lucia cresciuto proprio nel vivaio biancoblù.

Il vice presidente delle “aquile biancoblù” Valter Olivieri sui programmi futuri aggiunge: “Stiamo valutando alcuni nomi di allenatori per la prossima stagione di Promozione. Stiamo trattando per altre riconferme, tra queste quella dell’esterno sinistro ex Virtus classe 2000 Matteo Padovani, del centrocampista classe 2000 Mattia Ambrosi, degli attaccanti classe 2001 Nicola Scotti e Riccardo Perbellini. Fra i giovani della prima squadra dovrebbero restare in Promozione il talentuoso centrocampista classe 2003 Francesco Ambrosio, il difensore classe 2002 Luca Ghirlanda, l’aitante centravanti Dorin Ceacla (2003), il centrocampista classe 2003 Marco Fezga e il portiere classe 2003 Alessio Borin. Alcuni giocatori saranno poi promossi in prima squadra dalla Juniores Regionale Elitè che sabato scorso, pareggiando con il Montecchio Maggiore, ha ottenuto la salvezza diretta dedicando l’impresa al Presidente Giuseppe Bettini e ai suoi due figli Francesco e Sofia colpiti la settimana scorsa dalla dolorosa e prematura scomparsa della cara moglie e mamma Loredana. Dalla Juniores potrebbero salire capitan Mattia Castioni (classe 2002), i gemelli Riccardo e Nicola Viola (difensore e portiere classe 2003), il difensore classe 2003 Nicola Provvidenza, l’estroso attaccante classe 2003 Mattia Bersan e i promettenti classe 2004 Tommaso Gaspari (centrocampista) e l’esterno offensivo Gibril Kismoune”.

A livello societario riconfermate tutte le cariche con il solo Saverio Barini che lascia la società rionale, il suo posto da responsabile del settore giovanile viene preso da Filippo Gragnato. Nel prossimo campionato di Promozione dovranno essere impiegati obbligatoriamente un classe 2002, un 2003 e un 2004. In questi giorni si sta ultimando il nuovo campo sintetico di via Santa Elisabetta (nella foto) che sarà utilizzato dai biancoblù a partire dalla prossima stagione già a luglio per la preparazione agonistica delle proprie numerose squadre.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
poche nuvole
30.7 ° C
33 °
29.5 °
51 %
2.6kmh
20 %
Gio
34 °
Ven
33 °
Sab
34 °
Dom
37 °
Lun
39 °