20.8 C
Verona
domenica, 26 Maggio 2024

Serie C girone B: il punto sull’11^ giornata

Matato anche il Ravenna, Virtus infermabile! I rossoblu liquidano 3 a 0 il Ravenna e volano al 6° posto da soli

Con un 3 a 0 secco, insindacabile, legittimato già dopo appena un quarto d’ora di gioco, la Virtus Verona consacra il suo “magic moment” costellato di ben 4 vittorie consecutive, miglior serie del girone B di serie C. Nel tardo pomeriggio tiepido di ieri la coppia Mimmo Danti (direttamente su punizione al 6′) ed Andrea Magrassi (doppia per lui!) riscalda la platea dei tifosi rossoblu più innamorati, che, più che pensare alla salvezza matematica, cominciano a volare con la fantasia verso la… favola rosso e blu. Il Ravenna non fa in tempo a mostrare il suo valore – ottimi i due 2000 sulle fasce, Davide Grassini a destra e Niccolò Ricchi a sinistra – perché il “corazziere di Dolo”, alias Andrea Magrassi, traduce in rete, con un diagonale incrociato, l’assist servitogli da Raphael Odogwu. Le due torri virtussine, già ammirate al “Gavagnin-Nocini” nelle ultime prove, si distendono sul tappeto verde che è una meraviglia! Al 10′ ancora Odogwu serve di testa un perfetto assist a Magrassi, il quale costringe l’estremo ravennate Andrea Spurio (1998) a rifugiarsi in angolo. Dopo il 2 a 0 la gara mantiene alti i ritmi, anche se gli ospiti sembrano traditi dall’inizio folgorante dei padroni di casa guidati da Gigi Fresco. Al 26′, giallo comminato a Giuseppe Giovinco (1990) per una manata rifilata sul capo di Magrassi, caduto a terra durante il corpo a corpo. Bisogna attendere fino al 28′ per vedere la prima incursione davvero seria dei romagnoli di mister Luciano Foschi: Grassini dal corridoio serve un rasoterra, sul quale s’avventa Giovinco, ma la mira è alta. Ancora Giovinco, al 36′ stuzzica la retroguardia virtussina, chiamando Giacomel a rintuzzare in angolo l’insidiosissima conclusione.

La ripresa si apre, al 48′ con un bel tiro al volo del “biblico” (per via della folta barba fino ai piedi) Manuel Nocciolini, classe 1989; il tiro non preoccupa più di tanto Giacomel, e precede di poco la doppietta firmata da Magrassi su perfetto invito di Odogwu che lo mette a tu per tu con Spurio il quale nulla può sulla conclusione ravvicinata del n.19 rossoblu. Al 53′ Pellacani, sulla linea bianca, in maniera rocambolesca, salva dall’insidioso proietto scagliato da Giovinco. Al 55′, Spurio devìa in angolo una bordata di Odogwu; al 57′, clamoroso il palo interno, con palla che poi ritorna in campo, quello colto di testa da Nocciolini da un metro dalla linea. Al 74′ e al 76′ due gialli sventolati ai romagnoli, rispettivamente a D’Eramo (brutto intervento del giocatore sul capo di Jacopo Rossi) e di Jidayi. All’83’, la conclusione del virtussino Onescu trova l’estremo romagnolo Spurio alla deviazione in corner.

VIRTUS VERONA: Giacomel, Pellacani, Rossi, Odogwu, Danti, Cazzola, Magrassi, Sirignano, Curto, Onescu, Sammarco. A disposizione di Gigi Fresco: Chiesa, Danieli, Casarotto, Manarin, Santacroce, Fermo, Da Silva, Pinton, Lavagnoli, Marcandella, Bavarelli.
RAVENNA: Spurio (98), Grassini (2000), Ricchi (2000), Ronchi (96), Nocciolini (89), D’Eramo (99), Sirri (91), Jidayi (84), Giovinco (90), Papa (90), Lora (83). A disposizione di Luciano Foschi: Cincilla (94), Raffini (96), Selleri (86), Purro (99), Nigretti (99), Fyda (96), Sabba (98), Fiorani (2002), Mustacciolo (2000).
ARBITRO: Adalberto Fiero di Pistoia; assistenti: Mattia Bartolomucci di Ciampino ed Emanuele De Angelis di Roma2.
RETI: al 6′ Danti, al 15′ e al 50′ Magrassi.

Quarta vittoria consecutiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco, che sale al 6° posto a 19 punti in piena zona play-off e a soli 6 punti dalla vetta occupata dal Padova. il Ravenna rimasto fermo a 13. E domenica match importante dei rossoblu in casa del Sudtirol, 3° in classifica con 22 punti, che da la possibilità di aggancio ai virtussini in caso di vittoria esterna. Sudtirol che ieri ha vinto 1 a 0 a Cesena. Questi i risultati dell’11^ giornata:

Cesena – Südtirol (0 – 1)
Gubbio – Imolese (1 – 1)
ArzignanoChiampo – L.R. Vicenza (0 – 1)
FeralpiSalò – Piacenza (0 – 0)
Padova – Sambenedettese (2 – 0)
Reggio Audace – Rimini (2 – 2)
AJ Fano – Vis Pesaro (0 – 2)
Carpi – Modena (0 – 1)
Fermana – Triestina (0 – 3)

Classifica del girone B di serie C dopo l’11^ giornata:

25 punti: Padova

24 Punti: L.R.Vicenza

22 Punti: Sudtirol

20 Punti: Carpi, Reggio Audace

19 Punti: Virtus Verona

18 Punti: Sambenedettese, Piacenza

16 punti: FeralpiSalò, Triestina

14 Punti: Vis Pesaro, Modena

13 Punti: Ravenna

11 punti:  Cesena

10 Punti: Fano

9 punti: Fermana, Rimini

8 punti: ArzignanoChiampo
7 punti: Gubbio

6 punti: Imolese

La redazione di www.pianeta-calcio.it (Foto Liborio)

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nubi sparse
20.8 ° C
21.1 °
19.1 °
70 %
0.5kmh
53 %
Dom
20 °
Lun
24 °
Mar
21 °
Mer
23 °
Gio
20 °

I nostri social