11.6 C
Verona
venerdì, 1 Marzo 2024

Il punto sui gironi “A” e “B” di Terza categoria: 19^ giornata

Nel girone “A” di Terza categoria veronese, la nuova capolista, il Torri 2023 di mister Sebastiano Franca, vince 3 a 2 in casa contro la combattiva Polisportiva Negrar di mister Devid Mignolli capace di rispondere due volte con Riccardo Antolini e Francesco Castioni alla doppia di Matteo Fior. Per i nerazzurri del presidente Loris Andreoli fa la differenza la rete segnata a 2 minuti dalla fine da Alessio Andreoli. Dopo due sconfitte consecutive la Polisportiva La Vetta di mister Valentino Dall’Ora torna a muovere la classifica pareggiando 1 a 1 sul difficile campo del Bardolino, per gli ospiti segna Nicolò Muzza e poco dopo arriva il pari dei gialloblù lacustri di mister Loris Melotto con il gol segnato da Mersat Kajkus. In virtù di questo risultato il Torri 2023 allunga al comando con 45 punti portandosi a +4 dalla Polisportiva La Vetta agganciata a 41 punti dal lanciato Saval Maddalena di mister Antonio Ardolino che ha vinto 1 a 0 in casa contro la Pieve San Floriano di mister Luca Giusto. Per i giallorossi rionali del presidente Flavio Massaro decide la rete segnata da Samir Zaouak a otto minuti dalla fine della contesa.

Il Bardolino, quarto con 39 punti, è invece agganciato dal Pizzoletta del presidente Moreno Maragna che travolge 3 a 0 il San Zeno di Montagna di mister Diego Lenotti. Per i biancazzurri di mister Maurizio Zanferrari decidono le reti di Lucas Ferreira, Niccolò Mailli e Haitam Loubaoui. Al 6° posto, ma ancora in piena corsa per i play off a 38 punti, c’è il Corbiolo del presidente Sandro Zanini che ieri nel posticipo serale ha domato 1 a 0 sul proprio campo il Valdadige della presidentessa Alessandra Saiani e di mister Livio Monese. Per i granata locali di mister Luca Zanini decide il gol di Francesco Brutti segnato al settimo minuto di recupero. Ieri è arrivata la seconda vittoria stagionale per il Life F.C. 1929 del nuovo tecnico Pierre Gomitolo che è andato ad espugnare il campo di Erbè, terreno amico dell’Union Best B di mister Matteo Bozzini, per i gialloblù ospiti decisiva la rete siglata da Matenin Traorè alla mezz’ora del primo tempo. Vittoria esterna anche per il Palazzolo di mister Alessio Nicoli che, sempre per 1 a 0, e andato a vincere in casa del Crazy Academy di mister Martin Marrone. Per i rossoblù locali decide il gol segnato da Nicolò Cunego ad una decina di minuti dalla fine.

Al 7° posto con 33 punti troviamo il Bnc Noi del presidente Sergio Sgulmar e all’8° posto a 31 punti c’è invece lo Young Boys 545 del presidente Tommaso Brugnoli guidato da mister Marco Perini, le due squadre che ieri si sarebbero dovute scontrare in casa dei gialloverdi di Borgo Milano di mister Damiano Crisci ma la gara è stata rinviata per l’impraticabilità del campo reso pesante dalle abbondanti piogge di questi giorni. La partita, che è una sorta di spareggio per attaccarsi al trenino play off, dovrà essere recuperata tra martedì 27 Febbraio e giovedì 7 marzo 2024 come da comunicazione del Comitato Regionale Veneto e Delegazione provinciale di Verona.

Nel girone “B” continua la cavalcata solitaria del Real Minerbe 2014 del presidente Alberto Tenzon giunta ieri alla sua 16esima vittoria stagionale e ancora imbattuta dopo 19 gare giocate. Sabato nell’anticipo i neroverdi di mister Roberto Sandrini si sono imposti 3 a 1 in casa del Colognola ai Colli B di mister Paolo Zocca al momentaneo pareggio con la rete di Tommaso Zambaldo dopo il vantaggio per gli ospiti realizzato da Mohammed El Hasnaoui, poi Manuel Rogano e Mattia Fraccaroli hanno calato il tris. Real Minerbe che sale a 51 punti e seguito a 44 dal Noi La Sorgente di mister Massimiliano Corsi che ieri ha vinto 1 a 0 sul campo del Brundisium di mister Cataldo Galluzzo grazie alla rete decisiva segnata al quarto d’ora della ripresa da Nicholas Menin. Vince anche il Raldon del presidente Antenore Perbellini che si porta a quota 41 punti dopo aver affossato 8 a 0 l’Academy Vigasio. Per i nero e verdi di mister Rocco Sartori tripletta di bomber Denis Longo, doppia di Enrico Piccinato e single di Michele Personi, Filippo Zocca e il neo arrivato dal Casteldazzano Lorenzo Gasparini. Dopo il Raldon al 4° posto con 36 punti c’è il Sule di mister Manuel Cuccu che ieri non è andato oltre lo 0 a 0 in casa contro una rocciosa Bonarubiana di mister Alessandro Ortolani.

Dietro a queste quattro squadre c’è il vuoto con al 5° posto appaiate a 28 punti il Nuovo Casaleone e l’Edera Veronetta e il Colognola ai Colli B di mister Paolo Zocca a 26 ma potenzialmente a 29 punti se confermerà il 3 a 1 parziale contro l’Edera Veronetta, partita da riprendere dal 1° minuto del 2° tempo. Il Nuovo Calcio Casaleone di mister Damiano Menini ieri ha pareggiato per 3 a 3 in casa contro la Cavalponica Aurora 2022 di mister Felice Schuster in vantaggio subito con Gasparello, Spimpolo ed El Oualji portano avanti i gialloblù locali, poi Ciavarella fa 2 a 2 e al 90° minuto Leonardo Valerin porta avanti gli ospiti del presidente Federico Cavallon che sognano il colpaccio ma al 3° minuto di recupero Sraidy fa 3 a 3 ed evita la sconfitta ai gialloblù del d.s. Moreno Berardo. Vince invece l’Edera Veronetta del presidente-allenatore Gigi Sartori e del suo vice Sergio Piccoli, che ieri ha vinto 3 a 2 in casa contro la Zai Golosine 2016 del presidente Simone Mutti. Neroverdi locali avanti con Sano e biancazzurri ospiti di mister Alberto Biondani che pareggiano con Antonio Carbone, poi il classe 1997 Ibrhaima Sano segna altre due reti su rigore completando la sua tripletta personale. Luxien Balla, sempre su rigore, segna il 3 a 2 che rende solo meno pesante la sconfitta dei rionali.

Terza vittoria in questo inizio del 2024 per il Trevenzuolo di mister Andrea Doardo che sul proprio campo ha la meglio per 3 a 2 contro un combattivo Soave di mister Enrico Signorini che ha cercato il pari fino alla fine della contesa che ha visto i locali ridotti in 10 per l’espulsione nel finale di Achraf Anir. Subito in gol i rossoblù con il preciso destro di Federico Vaccari e ospiti che reagiscono dopo pochi minuti con la conclusione di Simone Casagrande. La partita è aperta a qualsiasi risultato con gli ospiti che sfiorano il raddoppio più volte e i locali che sbagliano un rigore con Daniel Lago che si vede respingere la botta di destro dal palo. Nella ripresa ancora Simone Casagrande porta in vantaggio gli ospiti con un tiro forte da posizione defilata sul quale Bertasini si fa sfuggire la palla. Il portiere rossoblù si riscatta ampiamente in seguito con almeno tre parate decisive che tengono in partita i locali che con il colpo di testa del neo entrato Riccardo Marchiori trovano il 2 a 2. Poco dopo è un altro rossoblù appena alzatosi dalla panchina a decidere la gara, il 46enne Riccardo Lazzarini che di controbalzo mette la palla sotto il sette regalando la vittoria ai ragazzi del presidente Piermario Carmagnani e del vulcanico diesse Cristiano Ciman. Ieri ha osservato il turno di riposo il Castagnaro di mister Alessandro Cervato e domenica prossima 18 febbraio toccherà all’Edera Veronetta.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
forte pioggia
11.6 ° C
12.5 °
10.6 °
84 %
0.8kmh
100 %
Ven
12 °
Sab
11 °
Dom
12 °
Lun
11 °
Mar
12 °

I nostri social