20.8 C
Verona
domenica, 26 Maggio 2024

Il punto sul girone “A” di Eccellenza: 34^ giornata

Bassano promosso al 2° turno play off, Ambrosiana vs Academy Plateola al 1° turno. Derby per la salvezza ai play out fra Pescantina e Valgatara, Castelnuovo retrocesso in Promozione.

Ultime battute del campionato di Eccellenza, girone “A”, del Veneto, e ultimi verdetti. Il PescantinaSettimo di mister Giovanni “Circo” Orfei, nell’impianto di via Monti Lessini, supera – 2 a 1 – la già promossa in Serie D Clivense di mister Riccardo Allegretti, ma rimane agganciata alla boa n. 40 assieme all’F.C. Valgatara di mister Andrea Matteoni, con “El Barça della Valpolicella” che ieri si è giocato la partita del secolo battendo per 2 a 1 il Castelnuovo del trainer lupatotino Gianni Canovo, arroccato sui 36 punti. I ragazzi del presidente Lucio Alfuso sono passati in duplice vantaggio grazie a Nicolò Boni, autore nel cuore del primo tempo di una doppietta personale, cui ha risposto, ad inizio di ripresa, il bomber clivense Andrea Antenucci. Pescantina, il quale dovrà vedersela ai play out con l’F.C. Valgatara: il Castelnuovo di mister Gianni Canovo si era illuso con quel gol messo a segno dal duemillenario ed ex Team S.Lucia Golosine Mattia Ambrosi: un gol-razzo, il suo, in quanto realizzato proprio all’inizio della gara, ma, il cui eco veniva smorzato dall’uno-due firmato da Davide Foroni e da bomber Pietro Filippini.

Il Vigasio di mister Pippo Damini “avvelena”…il Pozzonovo di mister Davide Tentoni, andando a bersaglio per ben 4 volte a zero. Per i “Guerrieri del Tartaro” esultano l’ex Virtus Verona, il 2004 Andrea Poccetti, due volte Marco Marchesini, classe 1999, ex Montecchio Maggiore e Sona, e il classe 1998 Alessandro Miotto. Amaro il congedo dal campionato da parte di un Montorio che sotto la guida di mister “Pep Guardiola” Michele Cherobin si è rivelato una delle squadre outsider del girone “A” veneto di Eccellenza. A Mestrino, alle porte di Padova, l’undici guidato dall’ex interista Antonio Paganin cala un ruvido “poker” autografato dal classe 2003 Cristian Mosé Semenzato, da una delle più forti punte in circolazione – il classe 1999 Taiwo Hamid Olonisakin – e da Edoardo Nalesso e Alberto Salata. Montorio, che chiude al decimo posto a 48 punti, 3 in meno di quel MestrinoRubano che ieri ha chiesto il suo scalpo. Tornando in cima alla classifica, l’F.C. Clivense S.M. archivia la stagione con 75 punti, frutto di 23 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte, inseguito a 68 freccette dal Bassano del dimissionario mister Ezio Glerean, con i “giallo-rossi del Ponte”, ieri guidati da Filippo Sambugaro, larghi vincitori – 0 a 3 – in casa di una oramai dimessa e rassegnata alla retrocessione (assieme all’A.C. Garda, al Pozzonovo e al Castelnuovo) Belfiorese di mister Roberto Piuzzi. Per la seconda migliore realtà del Torneo, il Bassano, l’hanno cacciata dentro l’ex Vigasio Mattia Sandrini, Alessandro Zuìn, classe 1997, e il classe 1995 Ayoub Bounafaa.

Terzo gradino bronzeo, a 67, per l’ottima Ambrosiana del virgiliano trainer Paolo Corghi: ieri, all'”Italo e Beppino Bombana”, i “diavoli della Valpolicella” del presidente Gianluigi Pietropoli non sono riusciti ad avere ragione – 1 a 1 – dell’Academy Plateola di mister Gianluca Zattarìn. Per i rosso-neri padroni di casa ci ha pensato il difensore Obalim Chinedo Bokoko a imitare in fatto di rete quel Daniel Beccaro, classe 1993, che aveva portato in vantaggio gli “accademici” alto-vicentini. L’Albignasego di mister Vito Antonelli sminuzza – 3 a 0 – l’EuroCassola di mister Marco Fabbian e si affida ai “cecchini” Henrique Volpe (1998), al 1990 Jean Mbida Bindzi e al neo entrato Jacopo Gardìn. 1 a 1, invece, tra l’Unione La Rocca Altavilla di mister Paolo Beggio e il Camisano di mister Massimiliano Sabbadìn: batte Francesco Pilan, classe 1994, risponde per gli ospiti bomber Matteo Rampazzo al 93° minuto con un gol che esclude i locali dai play off perchè quinti ma a -8 dal Bassano che quindi accede direttamente al 2° turno. Al “De Rigo”, lo Schio del trainer Stefano Pozza by-passa – 2 a 1 – l’A.C. Garda di mister Zampini. Il gol del rosso-blu gardesano Sergio Farias viene strozzato a mò di tenaglia dalle morse sferrate da prosdocimi e dall’ex audacino, il 1988 Prince Yarboye. Ha riposato ieri la Virtus Cornedo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nubi sparse
20.8 ° C
21.1 °
19.1 °
70 %
0.5kmh
53 %
Dom
20 °
Lun
24 °
Mar
21 °
Mer
23 °
Gio
20 °

I nostri social