24.6 C
Verona
lunedì, 29 Maggio 2023

Il punto sui gironi “B” e “C” di Prima categoria: 23^ giornata

Il PGS Concordia approfitta del mezzo passo falso del Bevilacqua e si porta a -1. Tregnago terzo a -3, exploit dell'Aurora Marchesino a borgo Roma che scavalca il Bonavigo. Nel girone "C", al Valdalpone il derby a Illasi, il Valtramigna Cazzano cade a Brendola.

Un pareggio, casalingo, ottenuto sull’impianto di via PontePitocco, che vale ancora il primato per il Bevilacqua di mister Nicola Corestini, ora a 47 punti. Un 2 a 2 che non deve essere, comunque, visto come un bicchiere mezzo vuoto, in quanto ottenuto contro, a detta di tutti gli addetti ai lavori, chi sciorina il miglior calcio del girone, quell’Olimpica Dossobuono del mister-sindacalista Beppe Bozzini che ama unire il gioco allo spettacolo e possibilmente anche al risultato. Infuriato ieri il mister giallorosso che sentito da noi a fine gara ha detto: “Ancora una volta le decisioni arbitrali, non rispettose dei fatti e del regolamento, ci hanno penalizzato. E’ la terza partita che ci fischiano contro rigori ingiustificati. Bella squadra e davvero forte il Bevilacqua visto oggi, meritevole della prima posizione, ma senza quel rigore “immotivato” come sarebbe finita la gara. Eravamo in vantaggio 2 a 0 e in piena gestione della partita e questo ci ha molto penalizzato. Peccato perché questo direttore di gara è considerato un bravo arbitro”. Per la “Cremonese della Bassa”, scuotono la rete giallo-rossa avversaria il “giaguaro senegalese” Fall Bara, appunto su rigore, e il classe 1998 Edoardo Pavan, ex Sona Calcio. Per “El Dosso”, avevano segnato prima il classe 2003 Filippo Ferrari, ex Villafranca veronese, e il capitano Tommaso Faccioli, classe 1998. Sparring partner del Bevilacqua del presidente Davide Furlani è il PGS Concordia Borgo Milano di mister Stefano Ghirardello: ieri, in borgo Milano, al “Manuel Fiorito”, 2 a 0 dei bianco-viola del presidente Marco Giavoni a spese dell’A.C. Pozzo di mister Walter Bampa, con le sfere di cuoio timbrate dal “panzer d’area” Luigi Palomba, classe 1992, ex Casteldazzano, e dal classe 1997 Federico Cristanini.

Non basta la bella doppietta esplosa dal bomber e cuoco isolarizzano Andrea Pesarìn per evitare la sconfitta al Bonavigo di mister Manuel Cuccu a Isola della Scala: il semaforo verde del 3 a 2 finale scatta a favore dei giallo-rossi della Scaligera guidata da mister Michele Barone, forte del “bonus” dell’autorete donata dal difensore Nicola Mietto, poi, ringalluzzita dal gol messo a segno dal vigasiano Davide Falavigna, classe 1987, e infine dall’avanti classe 1995 Denis Schiavo. All'”Esterino Avanzi” di borgo Roma, 0 a 1 per l’Aurora Marchesino – ora al quint’ultimo posto a 21 – del trainer lupatotino Paolo Novali: a fare la differenza in casa dell’Alba Borgo Roma, recentemente affidata al dottor Claudio Sganzerla, l’infallibile rigorista giallo-blu Francesco Girardi, classe 1996. Nel gruppetto delle papabili al titolo, si mantiene in buona forma l’A.C. Tregnago di mister Antonio Sorgente: 1 a 3 per i giallo-blu alto-valligiani ieri al “Padovani” di Castel d’Azzano, in casa dei bianco-rossi di mister Francesco Marafioti, in rete soltanto con Trabelsi dopo l’autogol iniziale su punizione calciata dalla sinistra di Jacopo Dal Forno e il raddoppio dello stesso giocatore che porta i gialloblù ospiti sullo 0 a 2 dopo soli 7 minuti. Nella ripresa i tregnaghesi controllano la gara e nel finale calano il tris grazie al classe 2001 Nicolò Spada.

Al “Monterotondo”, il BorgoPrimomaggio di mister Andrea Lunardi , non riuscendo a battere il Bovolone, conserva – suo malgrado – la “maglia nera” del girone “B” di Prima categoria: contro il più quotato Bovolone, i “draghi rossi” riescono – al 96° minuto (gulp!!!) – a chiudere la sfida sull’1 a 1, partita che all’inizio della ripresa Marvin “Hagler” Favalli aveva orientato verso un probabile successo dei rosso-neri “mobilieri” del presidente Marco Gonzato. Invece, in abbondantissimo tempo di recupero, era il neo entrato borgataro Nicolò Mori, classe 2002, ex lupatotino, a trovare lo spiraglio giusto per indirizzare il suo dardo infuocato verso la porta avversaria. Un’altra battuta d’arresto che proprio non ci voleva per il Nogara del casaleonese coach Devis Padovani: al “Remo Soave”, i “cosacchi bianco-rossi del Tartaro” vengono infilzati – 1 a 3 – dalle acuminate baionette impugnate dal Real GrezzanaLugo di mister Luca Tosi. Per i valpantenati, crepita la doppietta impugnata dal 1997 Mattia Bogoni, mentre un gol a testa lo realizzano Andrea “Il Talebano” Badalotti per i nogaresi, e Christopher Taffarel, classe 1993, per i “lupi nero-verdi” del presidente Alberto Zanini.

Nel girone “C” di Prima categoria, il Brendola di mister Crivellaro “macina” (3 a 1) il Valtramigna Cazzano di mister Cristian Cordioli e lascia dietro di sè proprio i bianco-rossi di Cazzano, in effimero vantaggio grazie al classe 1994 Andrea Goffredo, ex San Giovanni Ilarione e Real Monteforte. Per i biancoblù locali vicentini fanno la differenza le reti di Elia, Ivanovic e Costanzo. Al “Venturi” di Illasi (il cui mister è il sanmartinese Andrea Scardoni), nel derby tra veronesi dell’Est, la spunta – 1 a 3 – l’SSD Valdalpone Monteforte del leoniceno trainer Beppe Allocca. Il gol della magra consolazione illasiana lo firma lo specialista dal dischetto, Alessio Soave. Per i monscledensi del diesse, il commercialista dr Emilio Cavazza, acuto del classe 1995 Thomas Marchetto, accompagnato dalla doppietta esplosa dal duemillenario, l’ex Chiampo, Lorenzo Acerra. Il nono successo proietta al 6° posto a quota 34 freccette l’SSD Valdalpone Monteforte, il cui gruppo, per bocca di un dirigente che ci ha raggiunto al cellulare, ha inteso dedicare la vittoria di ieri al giovane mister del San Giovanni Ilarione recentemente scomparso, Mirco Dalle Ave, “sempre nei nostri ricordi per i modi pacati, per la grande competenza calcistica e per la sua onestà oggi davvero rara!”

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
poche nuvole
24.6 ° C
27.3 °
24.2 °
50 %
3.1kmh
20 %
Lun
26 °
Mar
24 °
Mer
24 °
Gio
26 °
Ven
27 °

I nostri social