15.7 C
Verona
domenica, 21 Aprile 2024

Il punto sui play off e play out di Promozione

Si è giocato ieri sul sintetico di via Sant’Elisabetta a Verona la finale play off fra la squadra locale, il Team Santa Lucia Golosine di mister Alessandro Ghirigato, e l’Oppeano di mister Andrea Corrent, due squadre passate direttamente al 2° turno grazie al divario di sei o più punti in classifica dalla loro possibile avversaria del 1° turno. La partita, bella e molto combattuta, ha messo in risalto il grande equilibrio fra le due squadre che hanno risposto colpo su colpo ad ogni azione. Il primo tiro è dell’Oppeano con Mattia Pauletto che non inquadra la porta difesa da Bonato, subito dopo i locali rispondono con Fabio Alba che batte Afyf ma il signor Scomazzon di Bassano annulla la rete per fuorigioco del giocatore biancoblù. Il vantaggio del Team è però solo rimandato di pochi minuti quando Arduini centra alto dalla destra trovando Marco Raimo su secondo palo che con una gran conclusione in acrobazia volante pesca il sette alla sinistra di Afyf. Poco dopo i biancorossi rischiano ancora la capitolazione sulla punizione calciata da Alba ma stavolta Afyf è salvato dalla traversa. I biancorossi, scampato il pericolo, alzano il baricentro e prima mancano il pari con Manganotti e poi lo trovano, a 10 minuti dalla chiusuira della prima frazione, grazie alla bella iniziativa di Youssef El Qorichy che mette in condizione Ceriani di mettere alle spalle di Bonato l’1 a 1. Lo stesso numero uno locale poco dopo salva il Team sulla conclusione di Pauletto e quindi si va negli spogliatoi in perfetta parità. Nella ripresa le occasioni si susseguono da entrambi le parti e l’Oppeano segna anche il gol del possibile vantaggio ma il signor Scomazzon di Bassano annulla la rete per un presunto fallo dell’attaccante ospite. I due tempi regolamentari e anche i due tempi supplementari si chiudono sull’1 a 1 e al triplice fischio finale il Team S.Lucia può festeggiare la vittoria dei play off grazie alla miglior posizione ottenuta in campionato. I biancoblù del presidente Giuseppe Bettini rivedono l’Eccellenza alla pari della già promossa Mozzecane, due squadre che erano retrocesse proprio lo scorso anno e che si sono subito riscattate rimanendo per tutto l’anno sempre ai primi due posti della graduatoria.

Ieri si è giocata anche la gara di andata dei play out che vedeva il Lugagnano di mister D’Orazio ospitare il Pedemonte di mister Antonio Ferronato. La partita, molto equilibrata e combattuta, si è sbloccata dopo una decina di minuti quando il signor Taouili di Vicenza ha punito il fallo di Lipizer su Rizzi con un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il biancorosso Thomas Rainero che batte Manzati. Subito il gol il Lugagnano reagisce e poco dopo trova il pareggio con il colpo di testa di Zanoni ma il gol viene annullato per un fallo dello stesso giocatore. Il primo tempo si chiude sullo 0 a 1 per gli ospiti. Nella ripresa il Lugagnano cerca insistentemente il pari che trova poco dopo la mezz’ora di gioco grazie al tocco di Brentegani sull’angolo calciato da Perozzi. I locali ci credono e mettono alle corde gli ospiti che a un minuto dalla fine vengono salvati dal palo sulla conclusione di Chesini ma nulla possono al 6° minuto di recupero quando Perozzi pennella in area pescando libero sul secondo palo ancora il centrale difensivo Alessandro Brentegani che insacca il 2 a 1 e la sua personale doppietta che aumenta le possibilità di salvezza del Lugagnano in vista della gara di ritorno a Pedemonte domenica prossima. Ora i biancorossi della Valpolicella non potranno più contare sul pareggio per mantenere la categoria e quindi sono chiamati a vincere fra le mura amiche.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nubi sparse
15.7 ° C
16.7 °
14.7 °
35 %
2.6kmh
40 %
Dom
16 °
Lun
7 °
Mar
12 °
Mer
12 °
Gio
11 °

I nostri social