11.6 C
Verona
venerdì, 1 Marzo 2024

Il punto sul girone “A” di Promozione: 13^ giornata

Oppeano senza freni, Belfiorese sempre più Plamadeala-dipendente, Audace stellare

Non accenna a placarsi l'”Uragano” Oppeano: i ragazzi di mister Andrea Corrent (e del suo stretto collaboratore Michele Colognese) travolgono – 3 a 0 – anche il Pastrengo di “Fergusson” Paolo Brentegani, ora al centro della classifica a 16 punti e in buona compagnia (di Castelnuovo e Pedemonte). Per due volte, bomber Giacomo Boseggia stacca nell’area avversaria, mandando la sfera a gonfiare la rete alle spalle di Valerio. Il tris è opera di un giovane – classe 2004 – di belle speranze, tal Giovanni Bonini. Ma, nemmeno la pala del molino della Belfiorese di mister Marco Burato accenna a rallentare: continua a portare acqua a proprio vantaggio, regolando – 1 a 0 – in riva al basso Adige una delle compagini dalle quali ci si aspettava molto alla vigilia: ovvero il Team S.Lucia Golosine di trainer Alessandro Ghirigato. Una “Belfio” sempre più Grigore Plamadeala-dipendente: anche stavolta è il “soldatino” moldavo, classe 1995, a metterci l’autografo sul cuoio che decide la gara. Oppeano a 32 punti, Belfiorese sempre a 4 tacche di distanza, e cioé a 28 punti. Sul terzo gradino bronzeo, a 24, la sempre più convincente Audace calcio del mister e chef a 5 stelle Matteo Biroli: ieri all’ombra del “Tiberghien”, i rosso-neri del presidente Roberto Purgato, classe 1974, hanno piegato – 2 a 0 – la resistenza opposta a loro dal PescantinaSettimo di mister Fabrizio Sona, ora 5° a 19 punti. Di Luiz Henrique Herber, classe 1996, e di Yuri Brizzi, ex Montorio ed ex Pol. Virtus B.V. (2001), le reti che hanno deciso la sfida.

Il colpaccio – 0 a 1 – sferrato dalla Pol. Virtus di mister Andrea Annechini al “Giobatta Battistoni” di San Giovanni Lupatoto – match-winner Kaabu Balde, ex Belfiorese – significa il 4° posto a 20 punti dei borgo-veneziani. Lupatotini guidati da mister “Hellas” Simone Marocchio, i quali indossano sempre la maglia nera del girone, a 7, sovrastati a 11 dall’Atletico Città di Cerea di mister Enrico Fracasso, il quale ieri ha azionato la freccia del sorpasso – 0 a 1 – a Castelnuovo del Garda, in casa dei nero-verdi di mister Davide Zomer. Per il “Piccolo Toro” del presidente Carlo Fadini e del diesse Lorenzo Borin, classe 1999, il tiro che vale 3 punti lo scocca l’ex Alpo Club 98, Manuel Montanari, classe 2002. I “castellani” si mordono le dita per il rigore non trasformato dal “leone del Mahgreb”, Mohamed Rkaiba, classe 1989. Altro scivolone per il buon Baldo Junior Team del mozzecanese trainer Nicola Santelli: sul sintetico di Cavaion, il disco verde lampeggia 1 a 3 a favore dell’AlbaredoRonco di mister Davide Mazzo, alla prima vittoria della gestione di chi è stato chiamato a sostituire a bocce in movimento il navigato Mauro Pollini. Eppure, in vantaggio i montebladini grazie al preciso rigorista Ceschi. Poi, la “remuntada” albaredoronchesana a cura dell’ing. Nicolò Centomo (doppia per lui!) e del ben ritornato al gol Matteo Badia, classe 1999. Il ritorno al club di Ronco all’Adige di Riccardo Bertacco – arrivato proprio in questi giorni di apertura del mercato dal Bovolone 1918 – ha fatto segnare il bel tempo nel barometro dei celeste-granata del vice-presidente, il “mastro pasticcere” di Tombazosana Daniele Dall’Oca.

Ustionante cinquina – 5 a 1 – del Merlara di mister Roberto Bassi rifilata al Bevilacqua del collega della panca, Nicola Corestini. Al “Franco Taiola”, nel basso Padovano, vanno a turno a bersaglio i “cecchini” Alberto Saorìn (2003), il duemillenario Andrea Zonta, il freddo rigorista Dejan Danza, classe 1995 e Damiano Tafa (doppietta per il nato nel 2005). Per la “Cremonese della Bassa”, salva l’onore l’ex professionista Edoardo Pavan. In riva al Guà, all’altezza di Cologna Veneta, 0 a 0 tra i “giallo-blu del mandorlato” affidati al trainer lupatotino Matteo Girlanda – subentrato martedì scorso a Claudio Berlini – e il Pedemonte del coach arilicense Luca Righetti. Cartellino rosso sventolato al bianco-rosso n.2 pedemontano Matteo Carlassara, il quale salterà il prossimo impegno previsto al “Paolo Maggiore”, quello contro il PescantinaSettimo. Cologna Veneta, AlbaredoRonco, Team S.Lucia Golosine e Bevilacqua: tutte sullo stesso gradino dei 14 punti.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
forte pioggia
11.6 ° C
12.5 °
10.6 °
84 %
0.8kmh
100 %
Ven
12 °
Sab
11 °
Dom
12 °
Lun
11 °
Mar
12 °

I nostri social