11.2 C
Verona
venerdì, 1 Marzo 2024

La Pol. Caselle di mister Giuseppe Bozzini ha messo la sesta

I gialloblù del presidente Fabio Sorio hanno ottenuto domenica la 6^ vittoria consecutiva, la 9^ complessiva in campionato su 10 gare

Che sia un anno importante per il Caselle del presidente Fabio Sorio si era capito già in fase di presentazione della squadra gialloblù questa estate. Grande entusiasmo di tutto il gruppo dirigenziale, del gruppo giocatori e dello staff tecnico guidato dal nuovo mister Giuseppe Bozzini, ritornato nel sodalizio gialloblù dopo aver ottenuto lo scorso anno un buon 5° posto nel girone “B” di Prima categoria alla guida dell’Olimpica Dossobuono. Ricordiamo che già nella stagione 2018-19 mister Bozzini era stato sulla panchina gialloblù, con il Caselle appena retrocesso in Seconda categoria, portando la squadra alla vittoria in campionato e al pronto ritorno in Prima categoria. Impresa che il tecnico gialloblù spera di ripetere anche quest’anno. Impressionante il rullino di marcia in campionato della sua squadra che è giunta alla sua sesta vittoria consecutiva. La truppa del direttore generale Mario Abbiati, che è l’anima del Caselle, dopo 10 giornate guida la classifica del girone “A” di Seconda categoria con 27 punti, a +1 sull’Arbizzano di mister Marzio Manganotti (unica squadra a battere i gialloblù che hanno vinto tutte le rimanenti 9 gare) e a +4 dal Gargagnago del tecnico Roberto Pienazza che attualmente sembrano le uniche due squadre a poter impensierire i gialloblù della frazione di Sommacampagna.

Chiamato a costruire un nuovo progetto calcistico mister Giuseppe Bozzini ha costruito questa estate, in collaborazione con il diggì Mario Abbiati è con il diesse Nino Russo, una squadra valida e determinata che intende riconquistare in fretta la Prima categoria. E’ soddisfatto del cammino fino ad ora fatto dai suoi ragazzi mister Bozzini che afferma: “Questo è un anno importante per il rilancio della Polisportiva Caselle del Presidente Fabio Sorio dopo l’amara retrocessione dalla Prima categoria patita lo scorso anno. I risultati in questo periodo sono il frutto di vari fattori, fortuna compresa, in un campionato molto equilibrato e dove molte squadre, come noi, si possono definire pretendenti alla vittoria finale, vedi Arbizzano, Gargagnago, Cisano Juventina Bardolino e Juventina Valpantena. Come Caselle stiamo lavorando per costruire un’identità di squadra ben precisa e un modello di gioco dove i giovani giocatori uniti a qualche altro più “esperto” possano esprimersi al meglio. E’ nostra convinzione che occorre programmare un percorso sportivo e che ci vuole tempo per vedere dei risultati che durino nel tempo. L’esperienza fatta all’Olimpica Dossobuono è stata molto positiva”.

“In questo periodo – continua Bozzini – purtroppo abbiamo avuto parecchie contrarietà dovute a molti infortuni traumatici che hanno ridotto di parecchie unità il nostro organico. Tuttavia chi gioca si sta caricando di un impegno importante e lo spirito di gruppo che si è creato ci ha consentito di arrivare momentaneamente in testa alla classifica. Siamo però ben consapevoli che bisogna crescere e cercare di allargare la rosa di ulteriori giocatori tornando sul mercato che apre fra pochi giorni. Questo campionato per noi deve servire innanzitutto ad identificare un gruppo di calciatori a cui dare un modello di gioco che consenta a tutti di trovare il modo migliore per interpretare ed esprimersi nel calcio, divertendosi. I risultati arriveranno così come le soddisfazioni per la Polisportiva Caselle ed il suo gruppo dirigente, magari senza alti e bassi, come purtroppo è avvenuto negli anni, cercando di dare continuità al nostro progetto di crescita”.

“Come mister – chiude Bozzini – penso che quello che conta di più nei dilettanti, è soprattutto con i giovani, sia il lavoro e la formazione all’impegno sportivo. Non sempre il progetto di crescita lo raccoglie chi ha seminato, ma il compito di un allenatore è di lavorare sempre per la società garantendo risultati e continuità. Particolare soddisfazione per me è vedere la squadra che ho allenato l’anno scorso (l’Olimpica Dossobuono) e quella che alleno (il Caselle) essere prime in classifica, significa forse che qualche piccolo merito a volte spetta anche alla categoria degli allenatori”. Gli fa eco il presidente Fabio Sorio che dice: “Sto vedendo tanta coesione e grande voglia di fare da parte dei ragazzi della nostra prima squadra. Hanno sposato in pieno la nostra causa e ora la classifica è bella da vedere, tuttavia dobbiamo restare con i piedi per terra. Il campionato è ancora molto lungo e ci sono diverse squadre che vogliono metterci i bastoni tra le ruote. La concorrenza è molta ed agguerrita e competitiva. Il livello tecnico del campionato è buono e non bisogna distrarsi. Avanti tutta dunque, quello che stanno facendo i giocatori della nostra prima squadra mi riempie di gioia. Volano e sono di esempio per tutto il nostro settore giovanile “.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
pioggia moderata
11.2 ° C
12.5 °
10.1 °
94 %
2.3kmh
100 %
Ven
12 °
Sab
11 °
Dom
12 °
Lun
11 °
Mar
14 °

I nostri social