5.5 C
Verona
martedì, 6 Dicembre 2022

Il punto sulla Terza categoria: 11^ giornata di ritorno

Nel girone “A” di Terza Categoria il Baldo Junior Team del presidente Marino Gaiardoni, nonostante la promozione ottenuta con tre giornate di anticipo, supera tennisticamente (6 a 1) lo Young Boys di mister Claudio Brugnoli. Al “banchetto del goal” dell’equipe di coach Marco Zanetti partecipano: Alessandro Filippini, Samuele Cordioli, Marco Marzullo, Pietro Albrigo, Nicolò Colantonio e Brognara. Il tabellino dei bianco-rosa di San Pietro in Cariano non rimane fermo a 0 grazie all’autorete del difensore dei gialloblù Andreoli. Anche la seconda forza del campionato, il Caprino di mister Gastone Rizzi, prende a pallinate, 6 a 0, l’avversario di giornata: il Cadore B dell’allenatore Giuliano Pertile. Gli “aces vincenti” portano la firma di: Zignoli (doppietta), Ballarini, Appiah (doppietta) e Madinelli. La Fumanese fa cappotto e batte largamente il Bardolino del trainer Luca Rossi per 8 a 2. I sigilli dei ragazzi di Ivo Castellani sono opera di: Manuel Soprana (tripletta), Kevin Gottoli, Luca Massaro (doppietta), Elia Lenotti e Davide Piccoli. I lacustri avevano accorciato illusoriamente le distanze con la doppietta di Ionescu. Il Rivoli dell’allenatore Sebastiano Franca pokerizza (4 a 0) il Paluani Life di miste Michael De Santis. Le mani vincenti rivolesi sono di: Davide Consolati (doppietta), Stefano Donatelli e Fabio Sollo. Stretta di mano e firma dell’armistizio (0 a 0) tra Bnc Noi di coach Andrea Crema e Rosegaferro di Carlo Antolini. Il Real Vigasio del trainer De Caro vince 3 a 0 a tavolino contro il Negrar di mister David Dalle Pezze che non si è presentato all’appello.
Nel girone “B” di Terza Categoria, quello formato da 13 squadre, la Clivense del presidente Sergio Pellissier, nonostante la vittoria del campionato già ottenuta con due turni di anticipo, batte 1 a 3 la seconda forza del torneo, il Borgo San Pancrazio di coach Gentjan Cani. Per le truppe di Riccardo Allegretti la buttano dentro Inzerauto, Mehmedi e De Martiis. Per i “gatti biancoviola”, sempre secondi a 53 punti, accorcia le inutili distanze Luca Riva, il giustiziere della Clivense all’andata. Il Vestenanova archivia la pratica Pozzo “B” superandolo per 6 a 2 e si mantiene al 3° posto con 49 punti. I lupatotini erano andati illusoriamente in vantaggio con Rossi prima Confente ristabilisse l’equilibrio. I ragazzi di Bledar Mbrati tornano avanti temporaneamente con Missaoui. A spegnere i sogni di gloria dei rossoblù ci pensano le reti vestenesi di Mirko Fabbrini, Daniele Oresti (doppietta), Gianmarco Soave e ancora Mirco Confente. La Virtus Verona United di Francesco Khaire pokerizza (4 a 0) il Verona Arena del presidente Claudio Marana. I sigilli virtussini vengono confezionati da Giacomo Zanetti, Alberto Cattivera, Davide Perbellini e, a rendere il passivo più pesante per i rionali di Borgo Roma, arriva l’autorete di Stillitano. Virtus Verona in zona play-off al 4° posto con 46 punti. Il Corbiolo piega l’Atletico Squarà di mister Adriano Laperni per 2 a 6. I ragazzi di Antonio Vanti vanno in vantaggio con Orlandi (doppietta) e Simone Fusina. Accorciano temporaneamente le distanze per i “biancoverdi di Via dei Cedri” Rupiani e Comparotto prima che la tripletta di Manuel Masenelli facesse prendere il largo alle truppe granata di Bosco Chiesanuova. Il San Zeno supera agilmente, 5 a 1, l’ostacolo Zai Golosine di mister Alberto Biondani. Per i “ragazzi della Busa” di mister Vasco Guerra timbrano il cartellino: il 41enne Luca Moretto, Kevin Pollina (tripletta) e Leonardo Montanari. Aveva accorciato le inutili distanze per gli “aquilotti delle Golo” Busatta. Il Soave di mister Antonio Vandin vince di misura, 0 a 1, in casa del Crazy di mister Vittorio Arragoni. Il goal da tre punti per le “frecce rosse soavesi” è di Leonardo Tessari. L’Edera Veronetta del factotum Gigi Sartori ha osservato ieri il turno di riposo.
Nel girone “C” di Terza Categoria gli Amatori Bonferraro del presidente Alfredo Gheli, battono 6 a 1 lo Zevio “B” di mister Gianluca Bortolato, e vincono con una giornata di anticipo il campionato ottenendo la promozione in Seconda categoria. I “giallo-amaranto della Bassa Veronese” festeggiano grazie alle reti di: Alex Cottarelli (poker), Pietro Menegollo e Daniele Masotti. Il goal della bandiera zeviano è del solito Amponsah. La Sampietrina cade contro il Reunion Sanguinetto di mister Graziano Vaccari. Le truppe legnaghesi di Luca Monastero vanno in illusorio vantaggio con Zonato prima di venire recuperate e doppiamente superate dalle reti sanguinettesi di Mattia Falsirolli, Francesco Scala e Manuel Martini. Il Castelbaldo 2021 del trainer Gigi Braggion ha la meglio, 0 a 1, sulla Sambonifacese di coach Tiziano Malgarise. Il goal da tre punti per i padovani parte dai piedi di Bernardiello. Il Megliadino San Vitale sconfigge 3 a 1 il Cherubine di mister Stefano Sacchetto. Le reti dell’equipo padovana sono di Boggian (doppietta) e Vascon. Il goal dei “cavallerizzi biancoverdi” è di Abelkrim Choukrani. La Nova Gens di mister Zuccante sovrasta 3 a 2 il Castagnaro. La squadra castagnarese di mister Gianluca Marchesini era andata in vantaggio con Bellinazzo prima di venire recuperata e superata dalla doppietta di Tognetto e dal goal di Albino. Accorcia le inutili distanze per i biancoverdi Chadgani. La Bonarubiana si impone 1 a 3 sul Minerbe di Edoardo Canoso. I grigio-giallo-blù di Bonavicina vanno avanti con Mohammed Tarek El Khoudimi, ma i minerbesi riequilibrano momentaneamente l’incontro con Ugatti. Chiudono l’incontro a favore dei ragazzi di Luca De Bianchi la rete di Canoso e l’autogoal minerbese di Gatti.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
foschia
5.5 ° C
11.4 °
5.2 °
100 %
1kmh
75 %
Mar
11 °
Mer
9 °
Gio
7 °
Ven
7 °
Sab
8 °

I nostri social