Luca Righetti è il nuovo condottiero del Peschiera del presidente Umberto Chincarini

811

Dopo un anno e mezzo sulla panchina dei viola, il quotato tecnico Luca Righetti, di comune accordo con la dirigenza, saluta il PSG Concordia del presidente Marco Giavoni. Mister Righetti nella prossima stagione guiderà, per la seconda volta in carriera, il Peschiera del presidente Umberto Chincarini, retrocesso quest’anno in Seconda categoria dopo i play off del girone A di Prima categoria persi contro il Pedemonte (0 a 0 in casa al “Manuel Cerini” e 0 a 2 al “Paolo Maggiore” a favore del Pedemonte allenato da mister Stefano Modena). Il Concordia ha scelto un nuovo direttore sportivo, Daniele Vantini, ex Pedemonte ed Arbizzano, il quale ha portato sulla panchina viola mister Ivo Castellani che la stagione passata era subentrato in corso d’opera a guidare il Calmasino in Prima categoria. “Mi piacciono le nuove sfide – dice Righetti -, e poi volevo, per impegni di lavoro, avvicinarmi il più possibile a casa, abito vicino a Peschiera. Mi ha intrigato la proposta del presidente Umberto Chincarini che vuole aprire un nuovo ciclo con una squadra giovane e con innesti esperti e di categoria. Non vedo l’ora di ripartire ed allenare la mia nuova squadra”.

Prima dell’esperienza vissuta al Concordia, Luca Righetti aveva allenato per due anni il Quaderni della presidentessa Sara Olivieri, sempre in Prima categoria. Esaltante il biennio vissuto alla Gabetti Valeggio del presidente Pasotto con la promozione dalla Seconda alla Prima categoria. Da ricordare che in precedenza aveva già allenato per una stagione sia il Peschiera che il Quaderni. Ora Righetti spende delle belle parole sui ragazzi del Concordia: “Io ed i ragazzi del vice presidente Giovanni Bertinelli ci siamo divertiti ed abbiamo sfoderato sul campo delle buone prestazioni. Con Giavoni e l’intero staff dirigenziale ci siamo lasciati da amici e con una bella stretta di mano. Ringrazio il mio statt tecnico formato dal mio vice Simone Perinelli, dal preparatore atletico Roberto Roverso, dall’allenatore dei portieri Daniele Verzini e dal fisioterapista Emanuele Lafratta”.

Ora la parola passa al presidente Umberto Chincarini, primo dirigente del Peschiera: “Sono molto amareggiato per la retrocessione di quest’anno in Seconda categoria. Abbiamo gettato al vento tante occasioni per fare punti importanti in ottica salvezza. Errori che abbiamo commesso tutti quanti, partendo proprio da me”. E’ già pronto a sfoderare il guanto di sfida il presidente lacustre: “Adesso c’è dentro di noi dirigenti tanto spirito di rivalsa. Ripartiremo dalla Seconda con una voglia matta di dimostrare sul campo chi siamo. Il nuovo direttore sportivo Marino Sganzerla (ex Quaderni) sta già lavorando sodo per reperire giocatori che fanno al caso nostro. Vogliamo formare una buona squadra per lottare con le migliori fino alla fine del prossimo campionato. La Seconda categoria è un palcoscenico sempre importante e a mister Righetti va il compito di ridare entusiasmo a tutto l’ambiente per cercare di risalire il prima possibile”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata