14.2 C
Verona
domenica, 21 Aprile 2024

Il punto sui gironi “A” e “B” di Terza categoria: 25^ giornata

Nel girone “A” di Terza categoria veronese, a 4 passi dal traguardo, la lotta per il titolo e per i play off si fa sempre più aspra con ben 6 squadre raccolte in soli 6 punti a darsi battaglia. La 25^ giornata di campionato ha confermato ancora una volta che in questo girone nessun risultato è mai scontato. La Polisportiva La Vetta di mister Valentino Dall’Ora ha pareggiato 0 a 0 in casa della terz’ultima in classifica, la Pieve San Floriano di mister Luca Giusto, mentre il Bardolino di mister Loris Melotto batte di misura per 3 a 2 lo Young Boys 545 del presidente Tommaso Brugnoli. Ospiti avanti con Gallucci e lacustri che pareggiano su rigore ad inizio ripresa con Specchierla e subito dopo vanno in vantaggio con Zeni. Poco dopo la mezz’ora i bianco-rosa di mister Marco Perini pareggiano con Piubello ma al 90° minuto Luca Vesentini segna il definitivo 3 a 2 che regala i tre punti ai lacustri del presidente Enrico Bianchini. Il Torri 2023 di mister Sebastiano Franca non sfrutta l’occasione per accorciare sulla Pol. La Vetta pareggiando 2 a 2 in casa contro il San Zeno di Montagna. Nerazzurri locali avanti 2 a 0 con le reti di Andreoli e Aloisi ma nella ripresa i neroverdi ospiti di mister Diego Lenotti prima accorciano le distanze con De Oliveira e poi trovano il definitivo 2 a 2 grazie al neo entrato Lorenzo Arduini. Sconfitta interna per il Saval Maddalena di mister Antonio Ardolino (0 a 1) contro il Bnc Noi di mister Damiano Crisci che si rifà sotto per un posto ai play off ora distanti solo 5 punti. Per i giallo-verdi rionali decide la rete di segnata da Brian Guarise a 2 minuti dal triplice fischio finale.

La classifica vede sempre al comando la Polisportiva La Vetta con 53 punti e al 2° posto con 52 punti si fa sotto il Bardolino (entrambe con 26 gare giocate), al 3° posto con 51 punti c’è il Pizzoletta, a 49 il Torri 2023, a 48 punti c’è il Saval Maddalena e al 6° posto si rifà sotto anche il Corbiolo di mister Luca Zanini con 47 punti (queste 4 squadre hanno giocato 25 partite). Corbiolo che ieri ha liquidato 2 a 1 il Crazy Academy di mister Martin Marrone grazie alla doppietta realizzata da Francesco Brutti (gli ospiti del presidente Antimo Iunco avevano pareggiato con l’autogol di Menini). Il Pizzoletta di mister Maurizio Zanferrari vince facile (0 a 3) in casa della cenerentola del girone, l’Union Best B di mister Matteo Bozzini, grazie alle reti di bomber Lucas Ferreira, Marco Rossi e Stefano Di Franco su rigore. vince fuori casa anche il Valdadige di mister Livio Monese che s’impone 1 a 0 in casa della Life F.C. 1929 di mister Pierre Gomitolo, per i biancazzurri ospiti decide la rete segnata da Riccardo Miglioranzi. Valdadige ottavo con 30 punti preceduto dal Palazzolo del presidente Giammarco Valbusa salito a 37 punti ma oramai troppo lontano dalla zona play off che dista ben 11 punti.

Ieri il Palazzolo di mister Alessio Nicoli ha pareggiato 2 a 2 in casa della Polisportiva Negrar del presidente Matteo Zanotti, per gli azulgrana locali di mister Devid Mignolli in gol Maroune in apertura e Righetti in chiusura di gara, per i rossoblù ospiti in gol Oboe e Matteo Turrini. Ricordiamo che ci sono ancora da recuperare ancora le quattro partite rinviate per maltempo domenica 10 marzo nell’ambito della 23^ giornata di campionato, che sono Crazy Academy vs Bnc Noi, Saval Maddalena vs San Zeno di Montagna, Torri 2023 vs Palazzolo e Corbiolo vs Pizzoletta. Quattro scontri che potrebbero dare un ulteriore scossone alla classifica sempre più combattuta ed incerta.

Nel girone “B” invece il Real Minerbe 2014 del presidente Alberto Tenzon nonostante il mezzo passo falso mantiene ben 9 punti di vantaggio sulla sua prima inseguitrice. Ieri i neroverdi di mister Roberto Sandrini sono stati fermati sul 3 a 3 da una combattiva Cavalponica Aurora 2022 di mister Felice Schuster che già assaporava i tre punti dopo essere stata in vantaggio 3 a 1 con la doppietta Lunardi e il sigillo di Frontera, Muraro aveva accorciato le distanze nel primo tempo. Nella ripresa alla mezz’ora segna Manuel Rogano e due minuti dopo Mattia Fraccaroli fissa il risultato sul 3 a 3. Il Real del direttore generale Luca Bronzato comanda la classifica con 62 punti e la seconda e terza in classifica, il Noi La Sorgente del diesse Luca Trentin e il Raldon del presidente Antenore Perbellini, si bloccano a vicenda sull’1 a 1. Per i gialloblù ospiti di mister Massimiliano Corsi segna Adami nel primo tempo ma in “zona Cesarini” pareggia Denis Longo per i neroverdi locali di mister Rocco Sartori. Il Noi La Sorgente sale a 53 punti e il Raldon a 49 punti ed è stato agganciato dal Sule del presidente Graziano Pellizzaro che deve ancora recuperare la gara contro il Trevenzuolo. Sule di mister Manuel Cuccu che ieri è andato a vincere 3 a 1 in casa del Nuovo Calcio Casaleone di mister Damiano Menini passato in vantaggio con Spimpolo. I neroverdi ospiti pareggiano con Spagnolo e poi mettono la freccia con le reti di Oussama Lamdarbi e Andrea Salerno. Al 5° posto a 37 punti troviamo il Colognola ai Colli B di mister Paolo Zocca che nell’anticipo di sabato è stato fermato in casa sullo 0 a 0 da un buon Brundisium di mister Cataldo Galluzzo.

Al 6° posto fermo a 33 punti il Nuovo Calcio Casaleone del diesse Moreno Berardo è ora incalzato ad un solo punto dal Trevenzuolo di mister Andrea Doardo che ieri è andato a vincere 2 a 1 in casa del Castagnaro del presidente “biker” Franco Cervato. I biancoverdi locali guidati da mister Alessandro Cervato partono forte e dopo aver sbagliato un paio di ghiotte occasioni passano meritatamente in vantaggio a metà della prima frazione con Eddy Barbieri che ribadisce in rete una respinta corta di Bertasini. Pian piano la squadra rossoblù ospite del diesse Cristiano Ciman prende campo e prima colpisce una clamorosa traversa con Pedron e poi trova il pareggio con un’azione insistita di Federico Vaccari, al suo terzo sigillo consecutivo in una settimana. A metà ripresa i rossoblù ospiti del presidente Piermario Carmagnani trovano il gol vittoria con un destro incrociato del difensore Mimmo Di Grazia (fra i migliori in campo) che infila Chagdani nell’angolino basso alla sua destra. A -1 dal Trevenzuolo sale il Soave di mister Enrico Signorini, in gran spolvero, che dopo aver battuto il Raldon va a vincere anche in casa dell’Edera Veronetta del presidente Gigi Sartori per 3 a 2. I neroverdi locali di mister Sergio Piccoli vanno due volte in vantaggio, prima con Lima e poi con El Hannaoui, le “frecce rosse” rispondono con Salvaro e Menini, poi Marco Bongiovanni opera il sorpasso definitivo. Ferma a 30 punti c’è la Zai Golosine di mister Alberto Biondani che ieri ha osservato il suo turno di riposo ed è stata agganciata dalla Bonarubiana di mister Alessandro Ortolani che ieri ha passeggiato 6 a 0 in casa del fanalino di coda Academy Vigasio. Per gli ospiti doppiette di Omar Signoretto e Francesco Scala più i sigilli di Marco Lunardi e Federico Menegatti. Sabato nel turno pre-pasquale riposerà il Trevenzuolo che mercoledì sera 3 aprile recupererà la gara rinviata a Cologna Veneta contro il Sule partendo dall’8° minuto del primo tempo.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nubi sparse
14.2 ° C
15.9 °
11.5 °
48 %
6.7kmh
40 %
Dom
14 °
Lun
10 °
Mar
13 °
Mer
12 °
Gio
14 °

I nostri social