14.2 C
Verona
domenica, 21 Aprile 2024

Il punto sulla 34^ giornata del girone “A” di serie C.

Il Legnago Salus viene raggiunto nel finale dalla Pro Patria (1 a 1). La Virtus Verona non va oltre lo 0 a 0 in casa contro il Renate.

Allo stadio Speroni di Busto Arsizio il Legnago di mister Massimo Donati arriva ad un passo dal colpaccio esterno svanito solo a due minuti dalla fine. I biancazzurri veronesi prendono subito in mano le redini dell’incontro e chiudono nella propria metà campo i bustocchi che faticano a rendersi pericolosi dalle parti di Fortin. Gli ospiti collezionano calci d’angolo e su uno di questi sfiorano il vantaggio con il colpo di testa di Noce. La Pro Patria non vuole perdere e anche il Legnago fatica a trovare varchi fra le maglie difensive dei tigrotti. Al 37° minuto Van Ransbeeck su punizione pesca Martic che da buona posizione spara alto sulla traversa della porta difesa da Rovida. Le due squadre vanno al riposo sullo 0 a 0. Nella ripresa il Legnago aumenta i giri alla ricerca dei tre punti. Dopo un quarto d’ora Daniele Rocco viene steso in area da Minelli e il signor Cappai di Cagliari concede il rigore ai veronesi che lo stesso capitano biancazzurro insacca con decisione alle spalle di Rovida per l’1 a 0 Legnago. La Pro Patria di mister Colombo pur soffrendo le ripartenze degli ospiti si riversa in avanti alla ricerca del pareggio che arriva a due minuti dalla fine con Citterio che corregge in rete un traversone di Curatolo. Finisce 1 a 1 e Legnago che raccoglie il suo 15° risultato utile consecutivo che lo mantiene saldamente al 5° posto con 53 punti. Sabato 6 aprile i biancazzurri del presidente Davide Venturato ospiteranno al “Sandrini” la Pro Sesto, penultima in classifica con 27 punti.

Finisce in parità anche allo stadio “Gavagnin-Nocini” di Borgo Venezia fra la Virtus Verona e il Renate. I ragazzi di mister Gigi Freschi devono quindi rimandare ancora il loro appuntamento con il ritorno alla vittoria. Uno 0 a 0 che alla fine smuove la classifica di entrambe che restano appaiate al 13° posto a 41 punti. La prima grossa occasione e per gli ospiti che a metà tempo vanno al tiro con Baldassin con Sibi che si distende in tuffo mettendo in angolo la palla diretta nel sette. La Virtus Verona reclama un rigore per un fallo di mani sulla botta di Mimmo Danti e gli ospiti quando ripartono mettono i brividi ai rossoblù che non possono permettersi di perdere. Si va negli spogliatoi sullo 0 a 0 e nella ripresa la partita fatica a decollare ma poco prima del quarto d’ora di gioco Gianni Manfrin sfiora il vantaggio con una girata di sinistro che si stampa sul palo salvando dalla capitolazione la squadra ospite. Poi ci si mette anche il signor Mauro Gangi di Enna che sventola il secondo cartellino giallo in faccia a Ruggero lasciano la Virtus in 10 uomini. Nel finale la squadra di mister Massimo Pavanel cerca di far sua la gara ma i rossoblù chiudono ogni varco e conquistano un punto d’oro visto che nessuna delle sei squadre dietro riesce a vincere. Domenica 7 aprile la Virtus Verona andrà a far visita alla Triestina che ieri ha vinto 2 a 1 ad Arzignano.

Risultati della 34^ giornata del girone A di serie C:
Mantova vs Atalanta Under 23 (1-1)
Padova vs Pergolettese (2-1)
Arzignano Chiampo vs Triestina (1-2)
Pro Sesto vs Vicenza …sospesa per maltempo
Albino Leffe vs Trento (2-2)
Pro Patria vs Legnago Salus (1-1)
Giana Erminio vs Fiorenzuola (2-0)
Novara vs Lumezzane (1-1)
Virtus Verona vs Renate (1-1)
Alessandria vs Pro Vercelli (1-1)

Classifica dopo 34 gare giocate:
79 Mantova
69 Padova
59 Triestina*
58 L.R.Vicenza*
53 Legnago Salus
51 Atalanta Under 23*
49 Giana Erminio
46 Lumezzane
44 Trento e Pro Vercelli
43 AlbinoLeffe e Pro Patria
41 Renate e Virtus Verona
39 Arzignano
37 Pergolettese
36 Novara
34 Fiorenzuola
27 Pro Sesto*
19 Alessandria
* una partita in meno

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nubi sparse
14.2 ° C
15.9 °
11.5 °
48 %
6.7kmh
40 %
Dom
14 °
Lun
10 °
Mar
13 °
Mer
12 °
Gio
14 °

I nostri social