11.6 C
Verona
venerdì, 1 Marzo 2024

Bomber Fabio Sinigaglia vuol portare in salvo a suon di gol il suo Cologna Veneta

I "gialloblù del mandorlato", reduci da 7 punti raccolti nelle ultime 3 gare, domenica vanno a far visita alla capolista Oppeano

152 gol in carriera non sono pochi e valgono il doppio se sono stati segnati giocando al servizio della squadra lasciando perdere il sano egoismo di un attaccante. L’esperto bomber classe 1986 del Cologna Veneta, Fabio Sinigaglia, domenica scorsa ha festeggiato il suo gol numero 152 trasformando un calcio di rigore nella gara casalinga contro il Castelnuovo che poi a 10 minuti dalla fine ha pareggiato, sempre su rigore, con bomber Mohammed Rkaiba chiudendo la contesa sull’1 a 1. Ora il Cologna Veneta di mister Matteo Girlanda che dopo 19 gare giocate è al 9° posto con 24 punti, con 6 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte. “Siamo una squadra che in questo girone di ritorno deve trovare maggiore continuità in fatto di risultati e di prestazioni. Paghiamo qualche sbavatura difensiva e non finalizziamo con più cattiveria agonistica le occasioni che creiamo. Non abbiamo saputo sfruttare la superiorità numerica contro un Castelnuovo rimasto in dieci uomini dal 40° del primo tempo. Venivamo da due vittorie consecutive e contro il Castelnuovo volevamo ottenere la terza vittoria di fila ma alla fine abbiamo raccolto un pareggio prezioso che comunque fa morale e anima la nostra classifica”.

E’ da dodici stagioni che Fabio Sinigaglia veste la casacca gialloblù con un fortissimo senso di appartenenza al suo Cologna che considera come la sua seconda famiglia. “Quando trovi un ambiente a misura d’uomo che risponde a quello che vuoi tu nel calcio, perché andare via. Ogni anno trovo sempre nuovi stimoli per dare tutto sul campo per il Cologna Veneta. Qui giochi senza grosse pressioni per divertirti e divertire. C’è una forte carica umana che mi fa stare benissimo”. Il prossimo 20 settembre Sinigaglia compirà 38 anni, ma per lui l’età anagrafica sembra non contare troppo.. “Gli anni passano per tutti e purtroppo anche per me. Ma fino a quando le gambe e la testa mi daranno la forza per giocare a pallone io vado avanti. Dove? Non c’è bisogno di chiedere, naturalmente sempre nel Cologna”. Allora i tuoi 152 gol potrebbero diventare 200? “Magari! Ma forse non c’è più il tempo per raggiungere la cifra tonda delle 200 reti. Chiedo aiuto ai miei compagni – e sorride – di regalarmi in partita assist invitanti affinché io possa dare una mano al Cologna. Anche quest’anno per noi conta più di ogni altra cosa conquistare la permanenza in Promozione”.

Domenica prossima il Cologna Veneta del presidente Denis Berti andrà a far visita alla capolista Oppeano di mister Andrea Corrent che vanta ben 21 punti in più della squadra gialloblù del direttore generale Renato Martinelli. Il talentuoso attaccante del Cologna Veneta descrive le insidie di questa gara: “Domenica andiamo ad Oppeano per cercare di conquistare almeno un punto e portare a quattro la nostra serie di risultati positivi. Vogliamo scendere in campo dimostrando le nostre qualità anche contro la squadra di mister Corrent che finora ha perso solo due partite in un campionato che sta dominando. Faremo di tutto per mettere in difficoltà la forte squadra biancorossa”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
forte pioggia
11.6 ° C
12.5 °
10.6 °
84 %
0.8kmh
100 %
Ven
12 °
Sab
11 °
Dom
12 °
Lun
11 °
Mar
12 °

I nostri social