11.2 C
Verona
venerdì, 1 Marzo 2024

Domani l’ultimo saluto a Piero Centomo, il presidente padre padrone


Domenica 12 novembre, nell’ospedale dove era stato ricoverato in terapia intensiva un paio di settimana fa per un malore improvviso, si è spento all’età di 70 anni, Pierino Centomo, conosciuto da tutti i suoi amici come “Piero”. Centomo si era fatto conoscere molto anche a livello calcistico, prima allestendo formazioni molto competitive al famoso e seguitissimo “Torneo di Tarmassia” a 7 giocatori con la sua squadra sponsorizzata del mobilificio Centomo di Zevio grazie al quale si era guadagnato il nomignolo “Re delle cucine”, questo anche per i numerosi spot televisivi che venivano trasmessi negli anni ottanta nelle tv private della nostra provincia.

Poi, in seguito, divenne presidente dell’A.C. Zevio, come ci racconta l’ex presidentessa dei bianconeri Emanuele Cantù, attuale team manager dell’Oppeano: “Nel 1985 mio padre Renzo lasciò la presidenza dello Zevio e a lui subentrò Piero Centomo che in quei anni godeva di grande popolarità anche nel mondo calcistico della nostra provincia. I bianconeri, che militavano in Seconda categoria, erano guidati da mister Paolo Viviani e in quella stagione furono promossi in 1^ categoria. Piero era una persona semplice ma esplosiva, al primo impatto poteva sembrare un po’ esaltato perché all’epoca guidava una Volvo 740 nella quale aveva fatto istallare una televisione, ma in realtà era affabile e “caciarone”. La sua grande vitalità ed esuberanza contrastava con la serietà e la professionalità di mister Paolo Viviani ma si era formato il giusto mix. Sono stati anni molto belli sia dal punto di vista calcistico sia per il gruppo che si era formato”.

“Nella stagione 1989-90 è stato presidente anche dell’A.F.C. Centomo Verona, squadra femminile che militava in serie A. Nello stesso anno è diventato presidente dell’A.C. Centomobili S.Lucia che con mister Giorgio Maioli vinse il campionato Under 23 ottenendo la promozione in 2^ categoria. Rimase un paio d’anni con i biancoblù rionali che poi furono guidati da mister Maurizio Testi. A Zevio – ricorda Emanuela – Piero aveva tesserato un giocatore pagandolo con una cucina perché si stava sposando. Dopo qualche mese il giocatore si è lamentato perché si era staccata un anta e Piero gli ha risposto “Anca mi to tolto par bon invesse le du mesi che te ghe la pubalgia”. Ancora oggi questo aneddoto mi fa sorridere”.

Di lui il vice presidente dell’Oppeano e amico, Natalino Visentini, dice: “Piero era un personaggio pubblico al quale piaceva essere sempre il numero uno in qualsiasi posto andava, uno dei motivi che lo ha fatto lasciare il Santa Lucia perché non andava d’accordo con Ivano Belligoli che di certo non gli andava di recitare un ruolo di secondo piano. Piero diceva a tutti che comandava tutto lui e questo alla dirigenza dei biancoblu rionali non è piaciuto. In quei anni è stato anche il promotore del calcio ad Albaredo dove aveva messo al suo posto una persona preposta. Piero tanto era esuberante e spendaccione tanto era “taccagno” sotto certi aspetti. In quei anni era davvero molto conosciuto da tutti e oltre agli spot sul suo mobilificio era presente in tv anche come commentatore sportivo quando giocava l’Hellas Verona. Negli anni 80 era molto famoso, amato e rispettato, e si era fatto conoscere da tutti per i numerosi spot dove diceva la famosa frase “venite a catarmi!”

Piero Centomo, che si è spento a soli 70 anni (era nato il 1° marzo del 1953), lascia la moglie Beatrice e i figli Massimiliano, Isabella e Luca. Negli ultimi anni si era allontanato dal calcio ed aveva incominciato ad occuparsi dei cavalli che erano diventati la sua nuova passione. Quando siamo stati a trovarlo nella sua azienda a Zevio ci aveva confessato il suo amore per i quadrupedi dicendoci che si era disintossicato dal calcio. Noi sappiamo però che proprio nell’ambiente calcistico Piero si è fatto molti amici e ha avuto molti estimatori che sicuramente saranno presenti al suo funerale (che si terrà domani mercoledì 15 novembre alle ore 15 nella chiesa di Ca’ degli Oppi) per dargli l’ultimo saluto.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
pioggia moderata
11.2 ° C
12.5 °
10.1 °
94 %
2.3kmh
100 %
Ven
12 °
Sab
11 °
Dom
12 °
Lun
11 °
Mar
14 °

I nostri social