11.6 C
Verona
venerdì, 1 Marzo 2024

Stefano Giannico (Bardolino): “Tutto può succedere. Prevedo un arrivo al fotofinish!”

Si è portato a soli 4 punti dalla vetta del girone A di Terza categoria, occupata ora dal Torri 2023 di mister Sebastiano Franca con 42 punti, il Bardolino del presidente Enrico Bianchini che lancia il guanto di sfida in un girone di ritorno che si preannuncia tosto e molto combattuto ed incerto. Il direttore sportivo gialloblù Stefano Giannico, che è anche un giocatore degli Amatori Lovers, è contento della vittoria casalinga per 3 a 2 ottenuta domenica scorsa contro il Negrar. Con questi tre punti la squadra lacustre di mister Loris Melotto ha consolidato ancora di più il terzo posto che la vede appaiata al Saval Maddalena a quota 38 punti: “Stiamo rispettando i pronostici, i risultati ci dicono che dopo la campagna acquisti di questa estate abbiamo tutte le carte in regola per poter lottare per il salto di categoria. Dopo 19 gare disputate devo dire che la squadra sta rispondendo pienamente alle nostre attese. Il gruppo è saldo, l’entusiasmo non manca e mister Melotto sta lavorando bene con la squadra. I segnali sono assai confortanti per il proseguo del nostro campionato”.

Domenica prossima il Bardolino ospiterà la Polisportiva Vetta seconda e con due punti più di voi.. “Vogliamo contro il La Vetta fare il sorpasso e quindi faremo di tutto per vincere. E’ un momento importante della stagione e i ragazzi sentono l’importanza del match. Mister Loris Melotto sta caricando nella giusta maniera ogni singolo componente della squadra”. Ma chi vincerà il vostro girone A di Terza categoria? “Tutto può succedere. A 11 gare dalla fine del campionato è sempre più vietato sbagliare. Torri, Saval Maddalena, La Vetta, Bardolino e Corbiolo, a mio parere, sono cinque squadre agguerrite con tanta fame di vincere. Prevedo un finale di campionato tiratissimo ed aperto ad ogni risultato. Ma io guardo a noi stessi e quindi sarà necessario mantenere intatta la lucidità in campo e leggere bene sia la fase difensiva che quella offensiva. Quello di quest’anno è un campionato strano. Puoi vincere o perdere sia con la prima della classe che con l’ultima in classifica. In Terza categoria la singola giocata e vincere l’uno contro uno conta molto. Ma non dimentichiamo che si gioca in undici e la coralità fa sempre la differenza”.

Il girone A di Terza categoria si è spezzato in due tronconi con le prime otto squadre che lottano per il titolo e per i cinque posti ai play off mentre le altre otto sono molto più staccate è oramai fuori dai giochi. Il Torri comanda con 42 punti, Polisportiva La Vetta a 40, poi Saval Maddalena e Bardolino a 38, Pizzoletta a 36, Corbiolo a 35, Bnc Noi a 33 e Young Boys a 31 sono ancora in corsa per un posto ai play off. Domenica oltre a Bardolino vs Polisportiva La Vetta c’è in programma anche Bnc Noi vs Young Boys 545, una sorta di spareggio per un posto ai play off.

Non scherzano neanche i Lovers Bardolino di mister Massimo Rossi, terzi in graduatoria e in zona play off, nel girone D del campionato Amatori CSI di Verona, a quota 35 punti. Dopo le 15 partite giocate finora ha raccolto 11 vittorie, 2 pareggi ed altrettante sconfitte ed è a nove punti dalla capolista Pitigrilli Caselle che comanda con 44 punti e con nessuna sconfitta al passivo. “Il 9 febbraio prossimo giochiamo alle ore 21.00 in casa della capolista Caselle di mister Michele Buratto. Una gara importantissima per il nostro campionato. Vogliamo vincere e rosicchiare tre punti alla prima della classe. Colgo l’occasione per ringraziare i ragazzi dei Lovers che stanno lottando in ogni partita come undici leoni. Orgogliosi, come quelli della prima squadra e i giovani del nostro settore giovanile, di vestire i colori gialloblù del Bardolino calcio”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
forte pioggia
11.6 ° C
12.5 °
10.6 °
84 %
0.8kmh
100 %
Ven
12 °
Sab
11 °
Dom
12 °
Lun
11 °
Mar
12 °

I nostri social