11.6 C
Verona
venerdì, 1 Marzo 2024

Il Vigasio esce dalla Coppa ma si consola vincendo il recupero a Schio

Il Vigasio, dopo aver vinto la finalissima Regionale ai calci di rigore contro il Camisano, esce dalla Coppa Italia nazionale. Nel triangolare di Coppa Italia il Vigasio è giunto primo 4 punti alla pari del Lavis Trento che ieri pomeriggio, battendo 2 a 0 il Brian Lignano nella 3^ e ultima giornata del girone B, ha soffiato il passaggio del turno ai biancazzurri del presidente Cristian Zaffani per aver segnato un gol in più dei veronesi. Dopo il pareggio per 0 a 0 ottenuto nella 1^ giornata contro i rossoblù del Lavis e la vittoria ottenuta nella 2^ giornata per 1 a 0 a Lignano, il Vigasio ieri a riposo sperava in un risultato positivo del Brian Lignano, che, essendo già eliminato, si è però presentato a Trento con una squadra di ragazzini visto che aveva in distinta 5 giocatori classe 2004, ben 7 del 2005 e uno classe 2006. I trentini di mister Stefano Manfioletti, in campo con solo 2003 e un 2004, ringraziano, e con una doppietta del numero 9 classe 1994 Claudio Barbetti passano al 2° turno nazionale. I biancazzurri si consolano con la vittoria ottenuta ieri allo Stadio “De Rigo” di Schio nel recupero della 24^ giornata del girone “A” di Eccellenza. I ragazzi di mister Filippo Damini battono 2 a 0 la formazione locale giallorossa guidata da mister Stefano Pozza e continuano la loro risalita in classifica scavalcando in un sol colpo ben 4 squadre portandosi all’8° posto a 39 punti a -1 proprio dallo Schio. Il Vigasio lascia il Camisano a 36 e scavalca Montorio e Albignasego (a 37) e Virtus Cornedo e MestrinoRubano ferme a 38 punti.

Tornando alla gara di ieri, il Vigasio parte forte mettendo subito in apprensione la difesa vicentina che viene salvata dal palo dopo una decina di minuti sulla conclusione di Nicolò Micchi che a metà tempo si rifà portando meritatamente in vantaggio il Vigasio. Sotto 1 a 0 i giallorossi locali di mister Stefano Pozza hanno una bella reazione e vanno al tiro con Popovic e con Xamin ma trovano sulla loro strada il portiere del Vigasio Enrico Vencato. Si va quindi negli spogliatoi con lo Schio in svantaggio per 0 a 1. Nella ripresa i vicentini cercano il pari ma faticano a creare vere e proprie occasioni da gol. Con il passare dei minuti i vicentini si sbilanciano sempre più e il Vigasio ne approfitta trovando il 2 a 0 nei minuti finali grazie ad una prodezza del neo entrato classe 2002 Alessio Landini che con un tiro da oltre 40 metri beffa il portiere locale Ayoub che era lontano dai pali della propria porta. Il Vigasio vince 2 a 0 e domenica ospiterà all’Umberto Capone il MestrinoRubano mentre lo Schio cercherà il riscatto ancora in casa contro la Virtus Cornedo. La capolista Clivense ospita il Garda mentre la co-capolista (a 51 punti) Ambrosiana riposa. A 49 punti con il Bassano c’è l’Academy Plateola che, come la Clivense, ha giocato due gare in meno. A 47 punti c’è l’Unione La Rocca Altavilla che non è ancora tagliato fuori dai giochi per il titolo in un campionato davvero molto combattuto ed affascinante.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
forte pioggia
11.6 ° C
12.5 °
10.6 °
84 %
0.8kmh
100 %
Ven
12 °
Sab
11 °
Dom
12 °
Lun
11 °
Mar
12 °

I nostri social