11.6 C
Verona
venerdì, 1 Marzo 2024

Il Peschiera di mister Lucio Marconi viaggia a corrente alternata verso la salvezza.

I lacustri cercano continuità di risultati per togliersi definitivamente dalla zona calda

Il nuovo mister Lucio Marconi, subentrato in corso d’opera a Piergiorgio Troccoli che ha rassegnato le dimissioni per motivi di lavoro, si sta impegnando al massimo per portare il Peschiera a raggiungere la salvezza. Forte di un buon settore giovanile e di un pragmatico presidente come Umberto Chincarini, che allena anche una squadra di bambini, la formazione lacustre ha sempre dimostrato, in questi ultimi anni, di avere temperamento da vendere. Domenica scorsa il Peschiera del Garda ha ottenuto un’importante vittoria esterna per 3 a 1 sul campo della Montebaldina Sona United grazie alle reti di Alessio Baietta e poi, dopo il pareggio dei gialloblù locali con Texeira, quelle nella ripresa di Haris Dzafic e Dritan Gordi che hanno regalato la vittoria e quei tre punti che permettono alla compagine del lago di scavalcare il Malcesine (a 13) e di raggiungere la decima posizione alla pari del Borgo San Pancrazio a 14 punti, appena fuori dalla zona play out. Mister Lucio Marconi, che ha preso in mano la squadra dalla 10^ giornata, quando la sua squadra aveva 8 punti, nelle quattro gare da lui guidate ha raccolto 6 punti viaggiando a corrente alternata con 2 sconfitte seguite da 2 vittorie. Ora si spera di bissare la vittoria esterna domenica in casa contro il Real Grezzanalugo che li precede in classifica di soli 3 punti.

La formazione lacustre del diesse Marino Sganzerla gioca col massimo rispetto per le formazioni avversarie ma anche con tanta determinazione e voglia di vincere. Il forte centrocampista 34enne Pasquale Petillo, arrivato questa estate alla corte granata, dopo aver chiuso la sua avventura al Castelnuovo del Garda di Promozione, elogia i valori umani e tecnici che si respirano a Peschiera: “Ho fatto quest’anno una scelta di cuore, visto che vivo a Peschiera e che qui già avevo giocato da ragazzo nelle giovanili. Conoscevo da tempo la grande passione che ci mette il presidente Umberto Chincarini. Al Peschiera, fin da subito, mi sono trovato molto bene. Lo spogliatoio è unito e solido”. Piedi buoni e buona visione di gioco sempre sempre state le caratteristiche di Petillo che sa destreggiarsi al meglio fra le linee di centrocampo sempre attento e capace sia nell’interdizione che nel lanciare a rete gli attaccanti. Ma cosa serve al Peschiera per poter spiccare il volo? “Se devo essere sincero devo dire che abbiamo pagato un brutto avvio di campionato nel quale abbiamo raccolto un solo punto nelle prime sei giornate di campionato. Poi però ci siamo ripresi e stiamo provando pian piano a risalire la classifica. Il livello tecnico del nostro girone, a mio giudizio, è davvero buono. Il nostro girone è molto equilibrato e puoi vincere o perdere contro chiunque. Devi essere sempre sul pezzo e capire che ogni gara fa storia a sé e tutto può succedere”.

Mister Lucio Marconi cosa ha portato al Peschiera del Garda? “E’ un ottimo tecnico che sa il fatto suo e con una buona esperienza alle spalle. Ha portato quella serenità che forse ci mancava dopo il disastroso avvio di campionato. Se crediamo nei nostri mezzi – chiude l’esperto metronomo di centrocampo dei lacustri -, possiamo giocare un grandissimo girone di ritorno”. La classifica attuale dice che dopo 13 giornate lottano per il salto di categoria l’Olimpica Dossobuono a 31, il Quaderni a 30, il Valpolicella a 29, il Consolini a 26 e il Cadidavid che con 23 punti occupa l’ultima poltrona play off, tutte squadre che dispongono in rosa di giocatori molto validi molti dei quali hanno già giocato in categorie superiori.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
forte pioggia
11.6 ° C
12.5 °
10.6 °
84 %
0.8kmh
100 %
Ven
12 °
Sab
11 °
Dom
12 °
Lun
11 °
Mar
12 °

I nostri social