Mattia Paiola (PescantinaSettimo): “Il nostro obiettivo resta sempre la salvezza diretta”

I rossoblu di mister Gianni Canovo sono alla settima vittoria consecutiva e comandano il girone A di Promozione

504

Fa festa il PescantinaSettimo che con umiltà e merito mantiene saldamente il primo posto in classifica nel girone A di Promozione. Il riconfermato mister Gianni Canovo, protagonista con questa società negli ultimi anni del doppio salto, dalla Seconda categoria alla Promozione, sta dimostrando ancora una volta di essere l’uomo giusto al posto giusto per poter continuare a scrivere la storia calcistica del club rossoblu del presidente Lucio Alfuso. Il suo Pescantina continua a vincere ed ora sono ben sette le vittorie di fila ottenute, forte nelle varie soluzioni offensive e di un Luca Bonfigli in splendida forma. La squadra sta confermando nervi saldi e carattere da vendere. Anche sotto di un gol, Paiola e compagni sanno soffrire, ricompattarsi e rialzarsi.

Come è successo domenica scorsa al suo“Galdino Pinarolli” dopo aver subito la mazzata iniziale del Sitland Rivereel, in gol con Spoladore al 25° del primo tempo. Nella ripresa però, i rossoblu, con grande orgoglio, hanno raddrizzato la partita, prima pareggiando al 15° e poi mettendo la freccia al 26° minuto, grazie ad una doppietta dell’attaccante classe 1991 Luca Bonfigli. Dopo un inizio stentato, con la sconfitta per 1 a 0 a Badia Polesine, nella prima trasferta alla 1^ giornata di campionato, e il pareggio interno per 1 a 1 contro la coriacea Aurora Cavalponica alla 2^ giornata, la brigata rossoblu, giocando con esperienza e personalità, non ha più perso punti vincendo 7 gare consecutive contro Isola Rizza, San Giovanni Lupatoto, Oppeano, Albaronco, Povegliano, Nogara e il Sitland Rivereel.

Non può che essere contento il centrocampista classe 1984 Mattia Paiola, al suo terzo anno con la maglia del PescantinaSettimo che guarda al futuro con ottimismo. “Credo che con Gianni Canovo, un mister carismatico e che sa il fatto suo, in questi anni abbiamo trovato la giusta amalgama di squadra. I giovani che completano la spina dorsale della rosa della prima squadra ogni anno si inseriscono con bravura nel gruppo. Abbiamo continuità nelle prestazioni e nei risultati e la classifica ci sta dando ragione. Per ora ci godiamo, con tranquillità, il primo posto in campionato. Ma quello che vorrei sottolineare è che il nostro obiettivo resta sempre la salvezza, da conquistare possibilmente prima possibile”.

PescantinaSettimo, Montorio, entrambe neo promosse in Promozione, la stanno facendo da padrone, segno che per loro il minimo comune denominatore è la crescita costante. Il Pescantina è primo in classifica con 22 punti, il Montorio segue con 19 e il Cologna è al terzo posto con 17 punti. “Direi che la lista dei valori del nostro girone – dice Paiola – è ancora tutta da scrivere. Certo è che per ora i risultati acquisiti dicono che noi, il Montorio ed il Cologna stiamo facendo molto bene, ma dobbiamo stare molto attenti alle qualità di Mozzecane, Atletico Cerea e Aurora Cavalponica, squadre che possono risalire. E’ un girone A di Promozione con tante incognite, sia per l’alta classifica che per la bassa. Sono certo che le sorprese sono sempre dietro l’angolo e niente è ancora scritto”.

Mozzecane in trasferta, Virtus in casa e CastelnuovoSandrà di nuovo fuori, saranno questi i prossimi tre esami che i rossoblu del presidente Lucio Alfuso dovranno affrontare con criterio nelle prossime tre giornate di campionato. “A mio parere ogni partita fa sempre storia a se – chiude Paiola – . Noi siamo abituati a giocare partita dopo partita con attenzione e grande intensità, preparandola una alla volta. Siamo molto carichi moralmente e questo è un bene. Domenica andiamo a Mozzecane che avrà il dente avvelenato per aver perso domenica scorsa a San Giovanni Lupatoto per 3 a 2 e avrà la scossa del cambio allenatore. Ma noi non faremo certo le barricate e ce la giocheremo senza paura”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata