14.1 C
Verona
giovedì, 1 Ottobre 2020

Promozione girone A: il punto sulla 18^ giornata

Il Pescantina naufraga nell'Isola...al 92° e viene raggiunto in testa dal Montorio, vittorioso a Ronco all'Adige. Non tolgono il piede dall'acceleratore Cerea e S. Giovanni Lupatoto, ancora "carbone" per la Pol. Virtus, si rialzano Cologna e Oppeano.

La lunga rincorsa del Montorio si materializza con l’aggancio in vetta alla 18ma giornata del girone “A” di Promozione veneta. L’aliscafo del PescantinaSettimo del lupatotino trainer Gianni Canovo va a sbattere sugli scogli di un’Isola 1966, squadra guidata da mister Andrea Corrent che punta alla conquista della permanenza della categoria, ma la tempo stesso capace di qualsiasi risultato. E, ieri pomeriggio, in riva al Piganzo è di un 2002, Michele Malagnini, “figlio d’arte” (il padre Gianmatteo è stato un bomber longevo, di Cerea e Cadeglioppi, lui, tifosissimo del Liverpool ed ancora nel football come allenatore dei giovani isolarizzani), il quale è il più lesto di tutti, al 92° minuto, a svettare di testa su una punizione-cross pennellata da Afyf El Alami da destra verso sinistra e a impallinare l’estremo Fanini.

 A nemmeno una decina di chilometri di distanza, più precisamente all'”Erasmo Zamperlini” di Ronco all’Adige, il Montorio di mister Stefano Paese fa il suo gioco, senza sapere come andrà a finire la trasferta dei pescantinesi, e macina la vittoria numero 10 della stagione, ossia 2 a 3 ai danni dell’ancora convalescente U.S. Albaronco del “richiamato in panca” mister Emanuele Pennacchioni. Duplice vantaggio montoriese, frutto dei bersagli centrati da Francesco Tarullo e dal “bocia del ’99”, Giovanni Antolini, poi, il rigore trasformato dal “profeta mancino del gol” Alessandro Elia, a ridare fiato alle cornamuse albaronchesane, ieri “orfane” dell’influenzato Alberto Sacconi, classe 2000. Ma, è l’ex Ares Calcio Vr, il duemillenario Nicola Del Papa a dare il colpo di grazia ai bianco-verde-granata del neo-patentato allenatore Uefa “C”, Simone Dal Degan. Arriva, quello sì, anche il gol del “rapace dell’area”, dell'”alligatore degli stagni avversari”, Emilio Brunazzi, ma suona da campanello oramai tardivo.

Girandola di reti nel 2 a 2 vissuto a Castelnuovo del Garda, tra i nero-verdi del basso Lago” guidati da Andrea Danese e i vicentini del Sitland Rivereel di mister, il veronesissimo Peter Taccardi. Apre e chiude i titoli di coda del tabellino dei marcatori il team lacustre grazie alla precisione mostrata dal difensore 1998 Carlo Pavoni e dal “puntero” Matteo Tommasi, classe 1992. Per i “bianco-neri di Albettone”, esultano il 1997 Giacomo Maistrello (non assolutamente nuovo a simili acuti) e il 1992 Nicola Dalla Benetta.

Montorio, dunque, e PescantinaSettimo, eccoli abbracciati al primo posto a quota 35 punti: dietro la coppia più bella del girone, sbuffano come locomotive in sfrenata corsa l’Atletico Città di Cerea del raldonate trainer Simone Marocchio e il sempre più sorprendente San Giovanni Lupatoto di mister, il belfiorese Marco Burato. Il “Piccolo Toro”, si reca al “Remo Soave” per complicare la vita a un Nogara di mister Walter Bampa, classe 1980, combattivo quanto si vuole, ma che, privo anche di bomber Diego Grigoli, si trova a spartire l’ultima più bollente, più scomoda poltrona a 15 punti con il Povegliano di mister Lucio Beltrame. Bomber Marvin “Hagler” Favalli, doppia per lui, ieri, anche su rigore, e Stefano Coraini punzecchiano, come si usa fare con gli stuzzicadenti nei confronti degli ottimi cotechini di San Benedetto Po offerti giovedì scorso alla cena del dopo allenamento dal centrale difensivo Andrea Magistrelli, i disperati, ma per fortuna tutt’altro che rassegnati “cosacchi bianco-rossi del Tartaro”: infatti, la reazione arriva pronta da parte di Turmanidze prima e da “Tir” Andrea Badalotti, poi.

Al “Giobatta Battistoni”, il San Giovanni Lupatoto di mister Marco Burato e del presidente Daniele Perbellini ha la meglio, 1 a 0, sull’Aurora Cavalponica di mister Alessandro Sgrigna: la differenza la fa l’ex oppeanese Nicolò Centomo, classe 1994. In riva al Guà, torna al successo l’A.C. Cologna Veneta di mister Salvatore Di Paola: bomber Fabio Sinigaglia e il 1998 Francesco Pellizzari stringono a mo’ di tenaglia le “libellule” poveglianesi, in grado di abbozzare nuovamente il timido volo grazie all’ottimo giocatore Davide Zorzella, classe 1997, difensore ed ex crozzino. Anche l’A.C. Oppeano di trainer Flavio Carnovelli trascorrerà una settimana tranquilla: per aver violato, 1 a 3, il “Martiri Villa Marzana” di Badia Polesine: si scatena Cristian Rogano, classe 2000, autore della doppia, imitato una sola volta dal compagno di scuderia Michael Bissoli, difensore datato 1996. Per i biancazzurri rodigini di mister Thmas Bonfante, la ripresa si apre con il gol-illusione firmato dall’ex oppeanese Ivan Ruin, classe 1997. Al “Nereo Faccioli”, il Mozzecane di mister Andrea Matteoni infligge la seconda sconfitta di seguito alla Pol. Virtus B.V. del “colonnello della panca” Alberto Baù: entrambe nella ripresa maturano le segnature, a firma prima del sambonifacese Giacomo Boseggia e poi dell’avvocato Andrea “El Prince” Mileto. “Principe del foro”…dei codici sportivi e delle pandette, e pure del gol.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

pagine visitate
124.525.030
visitatori online
25

Ultimi articoli

I Boys Gazzo puntano ad arrivare nei primi 5 posti!

Marco Ambrosi, classe 1986, una laurea triennale in Scienze della Comunicazione nel cassetto, e un lavoro di impiegato, è il secondo giocatore...

Alessandro Carollo, un “Baby” Bomber da 200 gol in carriera

Per Alessandro "Baby" Carollo, punta bovolonese della classe 1987 (è nato il 25 marzo), una domenica - quella appena trascorsa - da...

Andrea Bosoni (Olimpica Dossobuono): “Siamo partiti bene ma il campionato è ancora molto lungo”

Ha da poco festeggiato il suo 32° compleanno, precisamente il 7 settembre, il portierone dell'Olimpica Dossobuono Andrea Bosoni. Per lui il tempo...

Le veronesi di 2^ e 3^ categoria che giocano in campionati fuori della provincia di Verona

Primi 3 punti in campionato per il Villa Bartolomea nel girone "M" di Seconda categoria. I bianconeri del mister italo-argentino Luis Gustavo...

Roberto Pienazza, il nuovo condottiero del Parona, crede nella forza dei biancoverdi

Dopo aver chiuso la stagione dopo i suoi tre anni alla guida del Bussolengo del presidente Montresor, mister Roberto Pienazza si è...

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
14.1 ° C
15 °
13 °
93 %
0.5kmh
4 %
Gio
21 °
Ven
18 °
Sab
19 °
Dom
20 °
Lun
19 °