18.2 C
Verona
martedì, 4 Agosto 2020
More

    Promozione girone A: il punto sulla 22^ giornata

    Pescantina costretto al pari a Povegliano, ma sempre al comando, ora a +2 sul Montorio vittorioso a Castelnuovo. Festival dei rigori e delle doppiette a Cologna Veneta, ospite il Cerea. Grappoli di gol nel 3 a 3 tra il Mozzecane e l'Aurora Cavalponica, respira il Nogara, "conquistatore" dell'Isola... Colpacci per Pol. Virtus e Sitland Rivereel, ancora picche per l'Oppeano, nulla di fatto in Albaronco-S.Giovanni Lupatoto.

     Domenica, la 22ma del girone “A” di Promozione, favorevole, questa volta, al “cacciatore” ed inseguitore Montorio di mister Stefano Paese: il PescantinaSettimo non riesce a passare, 1 a 1, a Povegliano, e, allora, i “bianco-verdi del castello” del presidente e geometra Lorenzo Peroni strizzano l’occhiolino al successo esterno, quello riportato – 0 a 1 – a Castelnuovo del Garda. E’ del 2001 Luca Bonetti l’unghiata fatale, quella che permette di rosicchiare 2 punti ai rosso-blu di mister Gianni Canovo, sempre al comando, ma ora con sole 2 tacche di vantaggio (il rapporto è di 43 a 41). C’è un altro Bonetti, Simone, classe 1985, che firma il gol del pari in rimonta nell’1 a 1 del Pescantina del trainer lupatotino Gianni Canovo in quel di Povegliano (le “libellule” biancazzurre sono sguinzagliate da mister Lucio Beltrame). Per “El Pove” del diesse Flavio Dal Santo aveva illuso Gilbert “Becau” Cadete, classe 1989, ex poli-virtussino.

    L’A.C. Cologna Veneta di mister Salvatore Di Paola, stretto alla gola in riva al suo Guà da uno spavaldo Atletico Città di Cerea di mister Simone Marocchio, si conferma 3^ migliore realtà a 38 punti. Nella sfida contro il “Piccolo Toro” ceretano, risaltano i rigori e rombano nell’aria le doppiette: sono quelle di bomber Fabio Sinigaglia – il quale fa un altro passo in avanti verso la conquista della “scarpa d’oro 2019-20” salendo a quota 21 reti, e quella di Michele Filippini, vice-preside nella vita di tutti i giorni. Da rilevare un altro rigore, questa volta, neutralizzato dalla grande esperienza tra i pali da parte di Michele “penna bianca” Pozzani. Sulla stessa lunghezza della bravura il collega colognese, il 1999 Ivan Bosetto, bravo a dire di no a una conclusione velenosissima sferrata da Stefano Coraini. Non facendosi superare in campo, i “giallo e blu del mandorlato” non si fanno neanche scavalcare in graduatoria dalla stessa compagine ceretana, rimasta sempre a -2, e cioé a 36 punti. Sesta a 34 punti la Polisportiva Virtus del “colonnello della panca”, Alberto Baù: i rionali borgo-veneziani vanno a fare la voce grossa, 0 a 1, allo stadio “Fratelli Villa Marzana” di Badia Polesine, in casa dei ragazzi allenati da mister Thomas Bonfante: mattatore è Yuri Brizzi, un 2001 che il 27 di febbraio festeggerà i suoi 19 anni.

    Al 5° posto, a 35 punti, c’e sempre il San Giovanni Lupatoto del mister-bancario Marco Burato: 0 a 0 ieri all'”Erasmo Zamperlini” di Ronco all’Adige, casa dell’Albaronco di mister Emanuele Pennacchioni. Il lupatotino Castagna vede respinta dalla traversa la propria conclusione, mentre per gli albaronchesani il più minaccioso è il duemillenario Alberto Sacconi. Al “Nereo Faccioli”, 3 a 3 tra il Mozzecane di mister Andrea Matteoni e la più assetata di punti Aurora Cavalponica dell’omologo della panca, Alessandro Sgrigna: doppia di Tommaso Cappelletti per i rossoblu locali, imitato una sola volta dal compagno di scuderia, il classe 1999, Kevin Turrini, ex villafranchese. Per i cavalponici, invece, hanno fatto centro l’ex Abano, il 1994 Anderson Piva Milanez, il 1991 Nicolò Sartori e su rigore il 1990 Edoardo Colognese.

    Prosegue il momentaccio dell’A.C. Oppeano di mister Flavio Carnovelli, ieri battuto in casa per 0 a 1, in riva al suo Piganzo, da quel Sitland Rivereel, il quale in settimana ha optato per l’avvicendamento in panca con mister Giuseppe Faedo al posto di Peter Taccardi: a fare la differenza per i bianco-neri vicentini è bomber Daniele Petrosino, classe 1988, ex Castelbaldo Masi ed ex AQS Borgo Veneto. Al “Remo Soave”, gli “ussari bianco-rossi del basso Tartaro” agli ordini del coach lupatotino Walter Bampa riescono ad aver la meglio, 3 a 2, sull’Isola 1966 di mister Andrea Corrent. Ancora una rete, la terza finora, realizzata per gli isolarizzani dal 2002 Michele Malagnini, figlio del longevo panzer Gian Matteo, appassionato del Liverpool e tifoso di Gerard. Su rigore, il “cormorano mahgrebino”, alias El Alami Afyf, classe 1996, aveva fatto esultare “i biancazzurri del Piganzo”, ma, non aveva fatto i conti col tris fantastico calato dai padroni di casa con Turmanidze, Andrea Isolani (ex Casaleone) e con l’ex compagno degli Juniores Nazionali ai tempi dell’A.C. Sambonifacese di Jorginho, Christopher Negrini, nella vita di tutti i giorni agente di commercio.

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

    © Riproduzione Riservata

    Leggi ancora ...

    pagine visitate
    123.933.124
    visitatori online
    49

    Ultimi articoli

    Il Real Minerbe 2014 vuol riprendersi un posto nella storia del calcio veronese

    Il calcio a Minerbe non ha mai smesso di pulsare: come il battito del cuore più innamorato per il gioco più bello...

    Tanti colpi in casa dell’Ambrosiana del riconfermato mister Tommaso Chiecchi

    Continua a mettere nuovi mattoncini sul nuovo muro che sta costruendo per affrontare il prossimo campionato di serie D l’Ambrosiana del presidente...

    Il Real Monteforte col mister e “profe” Zamperini vuol tornare in cattedra

    Il calcio non finisce di stupire: per via dei suoi fantastici "ritorni di fiamma". Questo "fubàl" sarebbe piaciuto molto a Giovambattista Vico,...

    Si è tenuta ieri la presentazione ufficiale dell’ambizioso Castelbaldo Masi 2020-2021

    Si è svolta sabato sera 1° agosto, presso l'impianto sportivo "Donato e Smanio" di Castelbaldo Masi, la presentazione ufficiale della squadra di...

    Mister Peter Taccardi non vede l’ora di ripartire alla guida del GSD Torri Bertesina

    Il 45 enne bancario ed allenatore Peter Taccardi è nato in svizzera, a Viganello, ma vive a Lazise. Ha sempre dimostrato tanta...

    I Nostri Social

    Verona
    pioggia moderata
    18.2 ° C
    18.3 °
    17.8 °
    95 %
    1.3kmh
    81 %
    Mar