Seconda categoria girone B: il punto sulla 6^ giornata

Sorpasso-Pizzoletta a spese dell'Olimpia Ponte Crencano agganciato al 2° posto dal Borgoprimomaggio. 6 a 2 da choc della Juventina Valpantena ai danni dell'Alpo club '98, Gabetti Valeggio ora al 4° posto, tallonata dall'Avesa a -1. Il Parona smacchia (3-0) il Vr International e sale a centro classifica.

688

Operazione-sorpasso compiuta da parte della terribile matricola Pizzoletta del presidente Moreno Maragna ed affidata all’esperto nocchiero Tiziano Ferro: “el Pizzo” è solo soletto al vertice del girone “B” di Seconda categoria,a quota 14 punti, un gradino sopra alla coppia Borgoprimomaggio-Olimpia Ponte Crencano. I “geniali pontieri” di mister Giordano Rossi si sono visti, nella sfida giocata contro la Pol. Intrepida di mister Massimiliano Signoretto, lampeggiare il semaforo giallo del pari, 3 a 3, al “Tino Guidotti”: incredibile il cedimento verticale dei giallo e blu del vice-presidente Gabriele Ferrari, in vantaggio, addirittura, di ben 3 reti sugli avversari, visto che a cacciarla dentro erano stati l’ex sommacustozano, classe 1991, Gioele Antolini, e per due volte il ritrovato bomber Francesco Rossetto. Per i rosso-neri “madonnari”, invece, hanno gioito per un’impresa che pareva a dir poco davvero titanica, Gianmaria Donisi, l’avanti 1995 Ludovico Bee, e il collega del pacchetto avanzato, il 1996 Luca Notaro. I “pronipoti del Pollo Miglioranza” dell’allora presidente Dorino Darra, quelli del “Pizzo”, fanno crollare il Ponte Crencano all’altezza delle piscine Santini: l’U.S. Cadore di mister Adamo Urbano, subiscono una ustionante “cinquina” secca sul volto, in cui si riconoscono le dita di Antonio Aquino (ex Caselle), del 1994 Mattia Di Blasio, del 1995 Mattia Frigo, del 1994 Sebastiano Stecca e di Federico Fadini.

Al “Lorenzo Bellamoli” di Poiano, la Juventina Valpantena si desta sferrando, a mo’ delle zebre che riproducono in scala molto ridotta, 6 zoccolate a 2, le quali tramortiscono l’amletico Alpo Club ’98 di mister Stefano Ferro (in rete i rosso-neri grazie a Luigi Privitera, autore di una doppietta). Per i valpantenati di mister Massimo Burato, hanno urlato “gooool!” per due volte il 1993 Marco Simoni, imitato dal 1997 Mattia Bogoni. Poi, acuti emessi dal dr Leonardo Tommasini e dall’ex Montorio Matteo Beltrame. Al “Monterotondo”, il Borgoprimomaggio, quasi avesse fiutato il rallenty dell’Olimpia Ponte Crencano, si proietta in avanti, in cerca della vittoria rosicapunti: e il team di mister Tiziano “Titti” Salvagno riesce nell’impresa dei 3 punti, affidandosi ai “punteros” Leonardo Pighi (1993, ex alba-borgoromano) e l’esperto Carlo Agnolin.

Al “Bertani” di Parona all’Adige, i bianco-verdi di mister Marzio Menegotti smacchiano, 3 a 0, il Verona International del presidente Rodrigo De Sousa e di mister Gentjan Cani. L’ex Crazy F.C. Edoardo Sani, classe 1997, l’avanti 1999 Tommaso Battistoni e Cordioli fanno felice il presidente ed ing. Enrico Guardini, classe 1974. All'”Eliseo Zendrini”, 1 a 1 tra i Boys Buttapedra di mister Andrea Lunardi e la matricola Pol. Borgo Trento 1977, del collega Cristian Bertolini, e sua ex squadra: apre il borgo-trentino Tosi, chiude il tabellino dei marcatori il buttapietrese…”Don Nicola”… Michael Mazza, difensore datato 1998.

Al “Vignola”, in strada del Casalino, vicino al Lorì, seconda vittoria stagionale dell’Avesa HSM di mister Flavio Marai e del diggì Walter Bucci, con un gol a firma di Matteo Beltrame, giunto in estate dall’Olimpia Ponte Crencano, vittima di turno il Real San Massimo di mister Roberto Sorio. Veleggia nella rotta giusta la Gabetti Valeggio del mister Luca Carletti, alla 3^ affermazione piena di quest’anno: 2 a 3 in casa dell’Alpo Lepanto per i “pirati rosso e blu del Mincio”, favoriti anche dal gol all’incontrario del giallo-verde dell’Alpo, Lerco. Doppietta di “Geco” Luca Baroni, l'”ever-green” giallo-verde, ma serve poco o nulla, visto che all’autorete si aggiungono i gol regolari dei rossoblu valeggiani Patrick Cavalletti (1986) e del “sismico” Gezin Tellosi, ex crozzino, classe 1996.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata