18 C
Verona
giovedì, 30 Maggio 2024

Il punto sui gironi “A” e “B” di Prima categoria: 2^ giornata

Girone “A”: E’ sempre “vendemmia” per il Valpolicella di mister “Trap” Matteo Meneghetti: ieri vittima illustre, il Bussolengo del collega della panca Nicola Martini, e rosso-verdi già sotto di due reti al termine del primo round (reti di Stefano Bonato e Leonardo Tavella). Nella ripresa, i valpolicellesi dilagano grazie ai colpi inferti da Enrico Rossi e dal nuovo acquisto, l’ex Povegliano, Riccardo Gasparato. Un altro “poker” lo cala in Postumia la Pol. Quaderni del nuovo mister, il mantovano (di Sabbioneta) Marco Aroldi, 33 anni: la vittima è il retrocesso Lugagnano del “pilota”…Vasco Guerra, il quale ha gioito solo per i gol realizzati dal 1994 Michele Perozzi e dal coetaneo, nonchè punta di prestigio lugagnanese, Davide Zanoni. Per i “nero-verdi” del giovane presidente Nicolò Turrina, doppietta di Gilbert Cadete (1989), assoli per il “divino mancino” Mattia Franchini, classe 1999, e per l’ex Mozzecane, Riccardo Chiaramonte, classe 2003. In testa, a punteggio pieno, oltre a Valpolicella e Quaderni, anche il Consolini di mister Luca Bozzini, l’Alpo Lepanto di mister Massimiliano Signoretto e l’Olimpica Dossobuono di mister Giordano Rossi. Al “Ciresa” di Dossobuono, altra affermazione per l’Olimpica di mister Giordano Rossi, ex di un’altra Olimpia come giocatore e mister, l’Olimpia Verona: i giallo-rossi del club della frazione di Villafranca superano – 2 a 0 – la Scaligera di mister Michele Barone in virtù di una rete per tempo (di Marco Bassani (1997) e del classe 1998 Samuele Olioso su rigore).

All'”Adolfo Consolini”, i costermanesi hanno rifilato un’ustionante “cinquina” al neo promosso Borgo San Pancrazio di mister Manuel Pignatelli (in rete, su rigore, grazie solo a bomber Luca Riva, classe 1994). Per il Consolini, doppia di “Stadio” Elia Marassi, acuti emessi da Riccardo Tomé (1997), da Clirim Krasniqi (1998), e, prim’ancora, da Emanuele Bianchini. Al “Comunale” di via Piazzola, ad Alpo di Villafranca, la matricola giallo-verde guidata dal “kaiser” Massimiliano Signoretto allunga la stella filante dei suoi successi, i quali non solo l’hanno portata direttamente dalla 2^ alla 1^ categoria, ma le stanno dando ragione sia in Coppa che in campionato: finisce 1 a 0, e battere il Malcesine, ciurma compatta e caratterizzata dalla forte identità e senso di appartenenza quella dello skipper Stefano Marchiori, non è impresa di tutte le domeniche. Il gol-partita, il flutto sparti-acque, scocca intorno alla mezz’ora del primo tempo ed è a firma di Alberto Rossi, difensore con il numero 2 sulla maglia e con il vizio del gol, ex Borgoprimomaggio. Si rialza in piedi, fiero di se stesso e sicuro delle proprie qualità, il Real GrezzanaLugo di mister Luca Tosi: 1 a 0 sul sintetico di Lugo e bisogna attendere fino al 90° minuto per fare scacco matto a un’ottima Montebaldina Sona United guidata dall’ex Villafranca Emanuele Bertoncelli. Match winner per i valpantenati del diesse Domenico Veronesi è il classe 2001 Mattia Grazioli.

Buon riscatto anche per il Lazise di mister Andrea Urbenti: nel proprio specchio di acqua dolce, gli azulgranata del presidente “Alfio” Brunazzo e del documentatissimo diesse Luca Dorizza fanno proprio il “derby tra club del basso Benaco”: quello cioè contro il Peschiera del mister ed osteopata sanzenate Piergiorgio Troccoli, classe 1972. Il classe 1994 Luca Cordioli si dimostra tanto gelido quanto preciso dal dischetto, Omar Quaranta, classe 1991, invece, segnare con palla in movimento la doppia per il 3 a 0 finale. Al “Guglielmi”, nel rione Sacra Famiglia, l’A.C. Cadidavid di mister Stefano Ghirardello conquista i primi 3 punti della stagione; e lo fa battendo di misura – 1 a 0 – la pugnace ciurma dei “pirati bianco-verdi” del club della frazione di Bardolino, ossia la matricola Calmasino guidata da mister Peter Taccardi. Il gol-partita scaturisce a pochi spiccioli dalla pausa del thé: a firma di Manuel Prati, un cognome che nel calcio mondiale ha lasciato un suo importante sigillo (ricordiamo il milanista Pierino).

Girone “B”: A dimostrazione che il raggruppamento “B” di Prima categoria è molto combattuto ed equilibrato, basti pensare che a guidare la graduatoria, a punteggio pieno, è l’A.C. Tregnago di mister Andrea Merzari: 6 punti su 6 sono stati artigliati dai giallo-blu alto-valligiani del presidente Gabriele Rizzìn. Ieri pomeriggio, l’attuale capolista ha maramaldeggiato – 0 a 3 – in casa dei vicentini del Brendola, allenati da mister Crivellaro. Jacopo Dal Forno, classe 1998, il difensore del 2003 Luca Nogara e Filippo Venturella: ecco i tre precisi “arcieri” tregnaghesi. Al “Remo Soave” di Nogara, i “cosacchi bianco-rossi del Tartaro”, guidati dal mantovano Marco Goldoni, mettono la museruola a un’Isola Rizza Roverchiara (mister è Lucio Merlìn), che aveva debuttato in maniera trionfale (3 a 0) – vittima l’SSD Valdalpone Monteforte – nel suo impianto di via Sabbionare. Il destino – quello favorevole – per gli “spallini del Piganzo” ospiti sarà dipeso dalla traversa colpita in pieno dall’odontoiatra isolarizzano Michel Visentini (in rete più tardi, verso lo scadere della pugna). Sarà anche vero, ma non si è fatto ancora i conti con l'”Uragano” Andrea Badalotti, classe 1990, autore della doppia, e imitato al 90° minuto dal compagno di scuderia, il classe 2007 (gulp!) Filippo Cavaler. Domenica di gioie, di amarezze, ma anche di riscatti: è il caso del Bovolone dell’ostigliese coach Stefano Gardona. Domenica scorsa i rosso-neri “mobilieri” del presidente Marco Gonzato avevano pagato dazio salato, questa volta, invece, il pegno di un bruciante 4 a 1 riportato al “Cavallaro” lo servono alla neo retrocessa Pro Sambonifacese 1921 di mister Antonio Sorgente (ancora in rete con Giovanni “Varenne” Lorenzi). Per l’undici rossonero del diesse, l’ing. Tiziano Bonfanti, scuotono la rete alle spalle del rossoblu Pedrelli il 1995 Alessio Moio, il 2003 Kadri Verjoni, l’avanti 1998 Matteo Peroni e il 2002 Denis Rexhepi. Il Tezze di mister Totò Mantovani “addomestica” – 3 a 1 – l’A.C. Zevio di mister Ivan Benin, al gol-consolazione con la punta 1994 Manuel Varano. I rosso-blu vicentini esultano per la doppietta griffata da Giulio Diquigiovanni e per il do di petto emesso dal centravanti Engi Bajramaj.

Al “Manuel Fiorito”, in borgo Milano, 5 a 0 secco, ustionante rifilato dal PGS Concordia Borgo Milano di mister Daniele Lo Presti al malcapitato Illasi di trainer Matteo Bonomi. Splendida doppietta realizzata dal bomber Simone Garofolo che si incastona con le “perle” sfoderate dal “Conte de la Mambrotta”, Francesco Pellegrini (trattasi di un ritorno per lui dopo la stagione ad Isola Rizza) e da Alessandro Menghini, anche lui autore di una doppietta. Al “Comunale” di La Rizza di Villafranca, la Dorial di mister Isacco Marostica accende il semaforo arancione del pareggio (1 a 1) al molto quotato ASD Pozzo di mister Walter Bampa. Pozzani in vantaggio allo scadere del primo tempo grazie a Kevin Yao Doria, imitato – anche in fatto di tempi – dal vigasiano Davide Falavigna, classe 1987, l’anno scorso in forza alla Scaligera. A Montecchia di Crosara, pronto riscatto dell’SSD Valdalpone Monteforte di mister Francesco Boron e del diesse Nicola Bergamasco: 3 a 1 alla matricola, la grande affiatata Locara di mister Carlo Danieli, arrivata alla gioia del gol al 93° minuto della partita realizzato dal 1992 ed ex Vestenanova, il difensore Riccardo Ferrari. Le due squadre non si affrontavano da più di 15 anni, pubblico delle grandi occasioni, tre i cartellini rossi, comminati al montecchiese Mirco Tirapelle (1998) e ai locaresi Riccardo Magrinelli (2005) e a Dejic. I marcatori? Eccoli: il classe 1999 Filippo Gecchele (autore di una bella doppietta) e l’ex Chiampo, nonché classe 2002 Fabio Negro. All'”Orvile Venturato”, primo punto per il Bonavigo di mister Silvio Donadello, il quale non è riuscito ad andare oltre l’1 a 1 in casa contro i vicentini delle Alte Ceccato guidati da mister De Forni. In vantaggio gli ospiti giallo-rossi grazie al numero 10 Thomas Fedele, mentre il sigillo al pari definitivo lo metteva l’ala mancina bonadicense Simone Frison, classe 1997.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
forte pioggia
18 ° C
20.4 °
17.2 °
94 %
4.1kmh
75 %
Gio
19 °
Ven
17 °
Sab
22 °
Dom
23 °
Lun
21 °

I nostri social