25.9 C
Verona
domenica, 26 Maggio 2024

Il punto sui gironi “A” e “B” di Terza categoria: 26^ giornata

Nel girone “A” di Terza categoria veronese, giunto a sole due giornate dalla fine, non smettono i colpi di scena e gli avvicendamenti al vertice della classifica. La lotta per il titolo vede ancora in corsa ben 4 squadre raccolte in soli 2 punti. La 26^ giornata di campionato ha visto la sconfitta inaspettata della Polisportiva La Vetta di mister Valentino Dall’Ora che ha ceduto 1 a 2 in casa contro il Saval Maddalena di mister Antonio Ardolino che scavalca i biancazzurri locali e si porta a 57 punti a -1 dalle due nuove capoliste, il Pizzoletta e il Torri 2023, che ora comandano con 58 punti. La Polisportiva La Vetta in un solo colpo passa dal 1° posto alla quarta posizione con 56 punti a causa del ko con il Saval Maddalena che era passato in vantaggio con Commisso, Battistoni aveva prontamente pareggiato per i biancazzurri locali ma a metà ripresa la rete di Rouwoye ha regalato i tre punti ai giallorossi ospiti. Il Pizzoletta di mister Maurizio Zanferrari ringrazia e vince in casa 2 a 1 contro la Polisportiva Negrar di mister Devid Mignolli in tentativo di rimonta nella ripresa con il gol di Antolini dopo la doppia realizzata nel primo tempo da Mirco Cazzadore. Biancazzurri del presidente ora al comando alla pari del Torri 2023 di mister Simone Ballarini che vincono a fatica in casa del Crazy Academy di mister Martin Marrone grazie alla sfortunata autorete di Ramos ad inizio ripresa.

Perde il treno per il titolo il Bardolino di mister Loris Melotto, ora 5° in classifica a -6 dalla testa, che cade pesantemente in casa del Bnc Noi di mister Damiano Crisci che s’impone 3 a 0 grazie alla rete di Brian Guarise e alla doppietta di Alberto Capriotti. Bardolino a 52 punti e Bnc Noi ora a 48 punti, fra le due a 51 punti, ancora in corsa per un posto ai play off, c’è il Corbiolo di mister Luca Zanini che ieri ha travolto 5 a 0 l’Union Best B di mister Matteo Bozzini grazie alle reti di Zampieri, di Halunga e alla tripletta realizzata Alessandro Catania. Sale all’8° posto con 43 punti il Palazzolo di mister Alessio Nicoli che ha travolto 3 a 0 il Valdadige di mister Livio Monese grazie alla rete di Nicolò Cunego e alla doppietta realizzata nella ripresa da Andrea Melchiori. Al 9° posto con 42 punti c’è lo Young Boys 545 di mister Marco Perini per perde 0 a 3 in casa contro la Pieve San Floriano di mister Luca Giusto. Ospiti in gol due volte nel primo tempo con Simone Gozzi e Matteo Fasoli, al 35° della ripresa Mattia Pasetto cala il tris.

Infine, la rinata Life F.C. 1929 di mister Pierre Gomitolo si impone con un secco 2 a 0 in casa del San Zeno di Montagna di mister Diego Lenotti. Nel primo tempo segna Traorè e nel finale di gara chiude i conti Zamame. Domenica prossima 14 aprile il Bardolino ospita il Pizzoletta, il Torri 2023 ospita il Bnc Noi e il Corbiolo ospiterà il Saval Maddalena, delle prime solo la Polisportiva La Vetta va a far visita al Valdadige unica squadra di tutte queste già fuori dalla lotta per i play off. La classifica vede ora al comando Pizzoletta e Torri 2023 con 58 punti, terzo il Saval Maddalena a 57, quarta la Polisportiva La Vetta a 56 punti, al 5° posto con 52 punti c’è il Bardolino al 6° posto a 51 punti c’è il Corbiolo seguito a soli 3 punti dal Bnc Noi non ancora tagliato fuori dalla lotta per i play off.

Nel girone “B” il Real Minerbe 2014 del presidente Alberto Tenzon non fa sconti, nonostante la promozione in 2^ categoria già conquistata, e va a vincere 3 a 2 in casa della sua prima inseguitrice, il Noi La Sorgente del diesse Luca Trentin ora a ben 10 punti dai neroverdi di mister Roberto Sandrini che vincono ancora una volta nei minuti di recupero con la rete di Mohammed El Hasnaoui. Ospiti in vantaggio dopo un minuto con Alfredo De Martini, i gialloblù locali di mister Massimiliano Corsi pareggiano con Francesco Recchia, a metà ripresa Mattia Fraccaroli riporta avanti la capolista Matteo De Angeli alla mezz’ora fa 2 a 2, El Hasnaoui al 91° minuto chiude i conti inguaiando i gialloblù ora braccati a un solo punto dal Raldon e a tre punti dal Sule di mister Manuel Cuccu che ieri ha perso 2 a 0 in casa proprio contro i neroverdi del presidente Antenore Perbellini. Per il Raldon di mister Rocco Sartori segnano nei minuti di recupero prima Bilal Haj Meftah e poco dopo Lorenzo Gasparini.

Al 5° posto con 39 punti c’è il Nuovo Calcio Casaleone del diesse Moreno Berardo che è oramai fuori dai giochi play off perché lontano ben 17 punti dalla seconda della classifica che quindi sarà già certa (chiunque essa sia) del passaggio diretto al 2° turno. Il Nuovo Calcio Casaleone di mister Damiano Menini ha liquidato ieri 2 a 0 il Colognola ai Colli B di mister Paolo Zocca passando in vantaggio al 25° con Zantedeschi e raddoppiando al 75° minuto con Facchini. Al 7° posto a 36 punti, a -1 dal Colognola, troviamo la Zai Golosine di mister Alberto Biondani che ieri ha battuto 2 a 1 il Castagnaro guidato da mister Alessandro Cervato che si era portato subito avanti con la rete di Hamza Jaidi, al 35° minuto Giuseppe Mazzuca pareggia e alla mezz’ora della ripresa Valerio Longobardi segna la rete che vale i tre punti ai biancoblù locali del presidente Simone Mutti. Ha riposato ieri il soave di mister Enrico Signorini domenica prossima tocca alla Bonarubiana.

Si mantiene all’8° posto con 35 punti il Trevenzuolo di mister Andrea Doardo che ieri ha vinto in casa propria con un netto 5 a 0 contro l’Edera Veronetta del presidente Gigi Sartori che è risultata troppo imprecisa sotto rete ma anche sfortunata per i due clamorosi pali colpiti durante la gara. La squadra rossoblù locale è stata invece impeccabile sotto rete e ha capitalizzato al massimo le occasioni create. In gol subito Achraf Anir su calcio di rigore, poi splendido gol di testa di Federico Vaccari (al suo quinto gol consecutivo in altrettante gare) segnato tra le tre reti realizzate da “Ibra” Danfaga, al suo ottavo sigillo dal suo arrivo a gennaio 2024 in maglia rossoblù. Vittoria dedicata al diesse Cristiano Ciman che si è rotto il tendine d’Achille e si dovrà operare in settimana. Buon girone di ritorno anche per la Bonarubiana di mister Alessandro Ortolani salita a 33 punti scavalcando in un solo colpo Edera Veronetta e Soave ferme a 31 punti. Bonarubiana che ieri ha battuto 1 a 0 in casa la Cavalponica Aurora 2022 di mister Felice Schuster grazie alla sfortunata autorete segnata da Ciaverella in apertura. Infine, il Brundisium di mister Cataldo Galluzzo batte 5 a 1 il fanalino di coda Academy Vigasio che si era portato subito in vantaggio con Diob Abass, lo stesso mister e giocatore Cataldo Galluzzo pareggia poi tripletta del portiere Mamadou Mbengue (schierato al posto dell’infortunato Mouane) e “manita” calata su rigore da Madeo.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
cielo sereno
25.9 ° C
26.2 °
21.5 °
38 %
1kmh
0 %
Dom
24 °
Lun
24 °
Mar
21 °
Mer
23 °
Gio
20 °

I nostri social