18 C
Verona
giovedì, 30 Maggio 2024

Il punto sui gironi “A” e “B” di Terza categoria: 8^ giornata

Nel girone “A”, la Polisportiva La Vetta di mister Valentino Dall’Ora continua il suo cammino al vertice pur vincendo di misura contro la Life F.C. 1929 di mister Matteo Zanotti, penultima in classifica con soli 2 punti raccolto in 10 gare. A decidere la gara è la rete del biancazzurro Davide Cobelli dopo un quarto d’ora di gioco. La Vetta in vetta con 25 punti a +2 sul Torri 2023 di mister Sebastiano Franca che è andato a vincere 3 a 0 a Palazzolo contro i rossoblù locali di mister Alessio Nicoli. Per i nerazzurri benacensi vanno in gol nella ripresa Alessandro Aloisi, Alessio Andreoli e Nicolò Bolgheroni. Frenano le altre che inseguono, il Bnc Noi a 20 e il Saval Maddalena e Corbiolo a 19 punti. Così si fa sotto lo Young Boys 545 di mister Marco Perini che sale a 18 punti battendo 4 a 1 il fanalino di coda Union Best Calcio “B” di mister Matteo Bozzini in gol nel finale con Omar Savoncelli. Per i rosa-nero della famiglia Brugnoli doppietta di Ruben Capodiferro e single di Jacopo Corradi e Kristian Avesani.

Vittoria sonante anche per il Pizzoletta del presidente Moreno Maragna che travolge il Corbiolo di mister Mauro Pia per 5 a 3, per i biancazzurri locali di mister Maurizio Zanferrari doppio vantaggio a firma di Nicolò Mailli e Aruci, poi nella ripresa il soli 4 minuti i granata pareggiano con Halunga e Vanti, locali avanti con Lucas Ferreira e Simone Fusina alla mezz’ora fa 3 a 3. Poi, Valerio Flora e ancora Ardit Aruci calano il pokerissimo per i biancazzurri. Al 7° posto da solo sale il Bardolino, a quota 17 punti e a -2 dai play off. I gialloblù lacustri vanno a vincere 3 a 1 a Rivalta contro il Valdadige di mister Livio Monese in gol col solo Samuele Cordioli. Per il Bardolino di mister Loris Melotto decidono le reti di Riccardo Dal Pez, Alessandro Specchierla Manfroi e Matteo Mazzotti. Il Bnc Noi ieri non è andato oltre l’1 a 1 in casa contro il Crazy Academy di mister Martin Marrone che in settimana ha sostituito l’esonerato Gianluca Bortolato. I gialloverdi locali di mister Damiano Crisci si salvano dalla sconfitta grazie al gol segnato al 95° minuto da Lorenzo Massocco dopo il vantaggio dei “giullari” segnato a metà ripresa da Michele Bissaro.

Non vince nemmeno il Saval Maddalena del presidente Flavio Massaro che impatta 2 a 2 a San Zeno di Montagna contro i locali di mister Diego Lenotti. Giallorossi di mister Antonio Ardolino sempre avanti, prima con Gioele Franco e poi con Sanneh, il San Zeno di Montagna del presidente Giovanni Quinternetto pareggia prima con Marco Perotti e poi con Pietro Peretti a 5 minuti dalla fine. Finisce in parità, 1 a 1, anche tra la Pieve San Floriano di mister Mario Rossi e la Polisportiva Negrar di mister Devid Mignolli che era passata in vantaggio con Nicola Marini nel 1° tempo, nel finale di gara però Pasetto trova lo spiraglio giusto per pareggiare i conti.

Nel girone “B” continuano abbracciate in vetta il Real Minerbe 2014 del presidente Alberto Tenzon e il Noi La Sorgente del diesse Luca Trentin, entrambe salite a 23 punti dopo le vittorie ottenute ieri. Il Real di mister Roberto Sandrini passa 1 a 0 alle Golosine contro la Zai di mister Alberto Biondani grazie al gol di “Fedez” Mattia Fraccaroli. I gialloblù rionali di mister Massimiliano Corsi hanno invece travolto 3 a 0 il Castagnaro di mister Alessandro Cervato grazie alla rete di Federico Marchese e alla doppia di Francesco Conti. Il Noi La Sorgente, a differenza del Real, deve ancora osservare il suo turno di riposo toccato ieri alla cenerentola Academy Vigasio di mister Andrea Faccioli. A -3 dalla coppia capolista resiste il Raldon del presidente Antenore Perbellini che è andato a vincere 5 a 2 in casa della Bonarubiana di mister Alessandro Ortolani. Buon primo tempo dei locali che dopo il gol ospite del solito Denis Longo pareggiano con Filippo Bressanelli (poi espulso nei secondi finali per doppia ammonizione) e operano il sorpasso con l’ex Venera Manuel Franzini, nei minuti di recupero del 1° tempo una sfortunata autorete di Vesentini manda le squadre negli spogliatoi sul 2 a 2. Nella ripresa i neroverdi di mister Edoardo Mattioli vanno subito avanti con Enrico Piccinato e poi calano la “manita” con Andrea Bissoli e Filippo Zocca.

Al 4° posto troviamo il Sule salito a 18 punti dopo la non facile vittoria a Trevenzuolo contro i rossoblù locali di mister Matteo Signoretti che era andato in vantaggio poco prima del quarto d’ora di gioco con un bel gol su azione personale di Lorenzo Pedron che si accentra dalla destra e batte Corradini con un tiro secco sul primo palo. La squadra neroverde ospite di mister Manuel Cuccu ha una bella reazione ma trova sulla sua strada un grande Artioli che para il parabile, compreso il rigore calciato da Luca Dal Molin. Nella ripresa continuano ad attaccare gli ospiti alla ricerca del pari e l’arbitro gli concede un secondo rigore, ancora per presunto fallo di mano, e stavolta Artioli non può nulla sul tiro di Andrea Salerno. I neroverdi del presidente Graziano Pellizzaro e del team manager Stefano Pavoni insistono e a 5 minuti dalla fine vanno in vantaggio con il colpo di testa ravvicinato di Mattia Vaccari. Il Trevenzuolo nei minuti finali sfiora il pari con il colpo di testa di Lago deviato in angolo dal portiere Corradini che poco dopo è salvato dalla traversa sul colpo di testa di Marchiori. Finisce 1 a 1 invece fra il Soave di mister Enrico Signorini e il Colognola ai Colli “B” di mister Paolo Zocca. Biancorossi locali avanti a metà primo tempo con Andrea Signorini e nerazzurri ospiti che pareggiano grazie a Tommaso Zambaldo.

Al 5° posto con 17 punti troviamo il Nuovo Calcio Casaleone del presidente Felice Ambrosi e del diesse Moreno Berardo che va a vincere in casa del Brundisium per 1 a 2. gialloblù ospiti di mister Damiano Menini avanti dopo 8 minuti con il gol di Michel Elloh, al 26° pareggiano i locali con il classe 1999 Aiman Garbouch e al 90° minuto sbagliano il rigore del possibile sorpasso con Mouane e così, come spesso succede nel calcio, al 93° minuto vengono puniti dal gol di Othman Aziz che regala i tre punti ai leoni gialloblù della bassa. Infine, pareggio per 2 a 2 tra la Cavalponica Aurora 2022 del presidente Federico Cavallon e l’Edera Veronetta del presidente-allenatore Gigi Sartori. Locali di mister Felice Schuster sempre avanti e sempre su calci di rigore trasformati entrambe le volte da Alessio Scarsetto, neroverdi ospiti che pareggiano prima con Ibrahim Sanò e poi a soli 4 minuti dalla fine della gara con Lima.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
forte pioggia
18 ° C
20.4 °
17.2 °
94 %
4.1kmh
75 %
Gio
19 °
Ven
17 °
Sab
22 °
Dom
23 °
Lun
21 °

I nostri social