L’Aurora Cavalponica saluta Carnovelli e riparte da mister Nicola Lonzar

Il presidente Stefano Bressan ricorda il factotum Claudio Bolcato, scomparso Sabato sera a causa di un improvviso infarto a soli 63 anni: "Per me era come un secondo padre!"

1449

Tutto sommato buona l’ultima stagione dell’Aurora Cavalponica, uscita di scena a Sarego nel 1° turno dei play off di Promozione, dove ha dovuto cedere 3 a 2 alle “tigri giallo-nere” della Seraticense del coach veronese Luca Cortellazzi. Il team guidato da mister Flavio Carnovelli ha chiuso al 4° posto con 46 punti dietro all’imprendibile CastelbaldoMasi, all’Albaronco e appunto alla Seraticense. Ora per i cavalponici del presidente Stefano Bressan inizia un nuovo corso con alla guida un nuovo emergente mister, come ci annuncia lui stesso: “Abbiamo deciso di salutare mister Carnovelli ed affidare la prima squadra a Nicola Lonzar, ex giocatore classe 1982 che ha giocato in passato per 4 stagioni in serie C2, vestendo poi le maglie di Trento e Jesolo, e per 4 campionati le maglie di formazioni di Eccellenza quali Cerea, Castelnuovosandrà, Real Vicenza e il Team S.Lucia per poi finire al Villafranca di mister Cristian Soave nel campionato di serie D. Contiamo molto su di lui per puntare a migliorarci”.

Poi il presidente Bressan si sofferma su un fatto per lui molto più importante: “Sabato sera, a causa di un infarto, si è spento, a soli 63 anni, il nostro factotum Claudio Bolcato. Per me era come un secondo padre, era colui che tappava ogni falla, ora in magazzino, ora in campo a tagliare l’erba o segnare il campo, o ad accompagnare al campo i ragazzi. Non ho abbastanza parole per ricordare la sua grande competenza in diversi campi e la sua smisurata passione per il calcio. Lo piangono tutti coloro che hanno avuto la vera fortuna di conoscere l’onestà, l’impegno, la signorilità, la grande passione e la dedizione continua da vero e disinteressato (economicamente parlando) volontario del calcio. Una splendida persona che difficilmente sarà rimpiazzabile e che non dimenticheremo mai”.

Tornando all’aspetto calcistico Bressan ci dice: “Confermeremo quasi tutti i giocatori della rosa dello scorso anno, ad ora non sono stati riconfermati l’attaccante Ronnie Otoo, il difensore Enrico Castagnini e l’attaccante Matteo Soave. Sul fronte arrivi giunge dalla Belfiorese il difensore classe 1987 Valerio Dal Lago e dall’Abano Terme il forte attaccante brasiliano Anderson Piva, stiamo trattando anche un’altra forte punta da affiancargli che ci darà conferma in queste ore”.

“Per il resto – chiude Bressan -, come ho detto prima, saranno quasi tutti riconfermati, a cominciare dai nostri promettenti giovani, il portiere classe 2000 Pietro Leso, l’attaccante Jacopo Girardi (2000), il centrocampista Nicolò Moro (’99), il difensore Federico Bonomi (’99), l’attaccante classe 2001 Federico Marostica, Nicola Cicolin (’99) ed altri giovani emergenti. A questi vanno aggiunti le “bandiere” riconfermate, quali capitan Simone Romellini, Nicola Pimazzoni, Matteo Franchetto, Edoardo Colognese, Nicolò Sartori, Marco Piccoli, Luca Fortunato ed altri ancora”.

la redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata