25.9 C
Verona
domenica, 26 Maggio 2024

Il punto sulla 34^ giornata del girone “B” di serie D

Il Caldiero batte vince anche a Varese (0-2) e sogna la serie C. La Clivense vince 1 a 0 contro il Caravaggio e mette una grossa ipoteca sul discorso salvezza.

Non smette più di stupire il Caldiero Terme di mister Cristian Soave che, dopo aver battuto nel turno infrasettimanale pre-pasquale la capolista Piacenza allo stadio “Mario Berti” ieri si è ripetuto andando a vincere 2 a 0 in casa della Varesina, quarta forza del girone B. Il Caldiero parte forte mettendo subito in difficoltà la squadra locale e a metà della prima frazione bella iniziativa di bomber Lorenzo Zerbato che calcia a giro sul palo lontano ma il suo tiro finisce fuori di un soffio a Santulli battuto. Il vantaggio è rimandato di poco, infatti al 30° minuto Zerbato crossa al centro da destra per l’accorrente Nicola Fasan che è il più lesto di tutti e batte Santulli per l’1 a 0 Caldiero. Passano soli 5 minuti e i gialloverdi termali segnano ancora con capitan Lorenzo Zerbato che si accentra dalla fascia destra e lascia partire una saetta che si insacca sotto la traversa alle spalle dell’incolpevole Santulli. Nella ripresa la Varesina prova a reagire ma la difesa veronese regge bene senza grossi patemi e la squadra locale non si fa quasi mai realmente pericolosa dalle parti di Kuqi. La partita finisce con la meritata vittoria per 2 a 0 del Caldiero che con questi tre punti sale al 2° posto da sola a -1 dal Piacenza che comanda con 66 punti. Scavalcata la Pro Palazzolo ora terza a 63, il Desenzano è quarto a 62 e Varesina agganciata al 5° posto dall’Arconatese. Campionato stupendo e a sole 4 giornate dalla fine ci sono 6 squadre raccolte in soli 6 punti con il Caldiero che sogna il salto in serie C dove andrebbe a far compagnia a Virtus e Legnago. Domenica prossima i ragazzi del presidente Filippo Berti ospiteranno allo stadio “Mario Berti” una Castellanzese alla disperata ricerca di punti salvezza.

La Clivense del presidente Sergio Pellissier riscatta la sconfitta incassata a Ponte San Pietro, in casa del fanalino di coda del girone, e incassa tre punti pesantissimi in ottica salvezza battendo nello scontro diretto il Caravaggio. I ragazzi di mister Riccardo Allegretti stavolta non sbagliano l’approccio alla gara e conquistano in casa propria una vittoria meritata davanti ai suoi numerosi sostenitori. La Clivense gioca un ottimo primo tempo offrendo una prestazione determinata e concreta. La formazione ospite comunque non sta a guardare e Saccon si deve superare per salvare sull’incursione di Menegatti. Il portiere ospite Pennesi è invece bravo a salvare su Brighenti presentatosi tutto solo davanti a lui. A sette minuti dalla conclusione della prima frazione arriva il meritato vantaggio dei biancoblù veronesi, Peres innesta Kocic sulla fascia che dalla linea di fondo fa partire un traversone basso sul quale fa velo Colferai per l’accorrente Andrea Brighenti che piatto destro insacca l’1 a 0 alle spalle dell’incolpevole Pennesi che poco dopo si supera per evitare il raddoppio salvando un tentativo di autogol di un suo compagno di squadra. Si va negli spogliatoi sull’1 a 0 e nella ripresa il Caravaggio di mister Terletti prova a reagire e a cercare il gol del pareggio ma non riesce a scardinare la porta dell’attento Saccon e la Clivense vince 1 a 0 e sale all’11° posto con 46 punti a +8 dalla zona play out. Domenica prossima i ragazzi di mister Riccardo Allegretti saranno di scena allo Stadio “Leonardo Garilli” di Piacenza contro la capolista.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
cielo sereno
25.9 ° C
26.2 °
21.5 °
38 %
1kmh
0 %
Dom
24 °
Lun
24 °
Mar
21 °
Mer
23 °
Gio
20 °

I nostri social